Digitalizzare Rivarossi 625 con motore in cabina

Discussioni inerenti l'esecizio, l'installazione e la gestione di sistemi digitali per il modellismo ferroviario.

Moderatori: Seba55, peppardo, Luca.Rubini

Messaggio
Autore
torma02
Analogico
Messaggi: 3
Età: 62
Iscritto il: mercoledì 11 luglio 2018, 9:29
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Lenz compact

Digitalizzare Rivarossi 625 con motore in cabina

#1 Messaggioda torma02 » giovedì 12 luglio 2018, 0:37

Buongiorno a tutti,
questo è la mia prima discussione dopo l'iscrizione al forum. Spero di cominciare bene e portare un po' di contributo.
Sto ultimando la rimotorizzazione della mia vecchia Rivarossi 625 con motore in cabina, con un motorino tipo cdrom ma con albero lungo comprato in cina a 5€.
I risultati non sono esaltanti ma neanche deludenti, non appena avrò ultimato i test, se a qualcuno interessa , potrò pubblicare foto e filmati.
Ho messo il motorino ancora in cabina dalla quale non sporge più di tanto, ho provato diverse viti senza fine .... ma quando avrò finito sarò più dettagliato.
Per ora mi servirebbe gentilmente un consiglio..... per DIGITALIZZARE la 625, può andare bene un microdecoder ? Lo spazio è veramente pochissimo.
I microdecoder hanno come corrente massima supportata 0,7-0,8 ampère. Ho fatto delle prove con il mio tester analogico, al minimo la 635 con il motore
cdrom assorbe 100mA, aumentando la tensione arriva fino a 250mA, a ruote bloccate assorbe circa 450-500mA.
ESU lokpilot nano, Lenz silver micro, Zimo micro sono tutti protetti contro i sovraccarichi, però lavorerebbero al limite? Si bloccherebbero?
Se qualcuno che ha già affrontato il problema potesse darmi gentilmente qualche consiglio....
Grazie in anticipo.

torma02
Analogico
Messaggi: 3
Età: 62
Iscritto il: mercoledì 11 luglio 2018, 9:29
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Lenz compact

Re: Digitalizzare Rivarossi 625 con motore in cabina

#2 Messaggioda torma02 » lunedì 16 luglio 2018, 16:49

Proprio nessuno riesce a darmi un consiglio ?
Confido.

Zampa di Lepre
PlasticoDigitale
Messaggi: 825
Iscritto il: domenica 9 marzo 2008, 20:44

Re: Digitalizzare Rivarossi 625 con motore in cabina

#3 Messaggioda Zampa di Lepre » lunedì 16 luglio 2018, 19:05

Francamente mi sembra un gran lavoro … per un risultato molto incerto.

Le 625 Rivarossi hanno una meccanica, dati i tempi, approssimativa e con molti giochi fasulli che creano delle resistenze al moto cicliche ma che erano compatibili con i motori "ignoranti" coevi.

Ovviamente i motorini cinesi sono assai più delicati, si cuociono facilmente, soprattutto a fronte delle difficoltà suddette, e se connessi ad un decoder lo trascinano nel disastro. Aggiungo che questi motorini non sono ne elastici ne progressivi nella forza e nella velocità.

Della protezione ai sovraccarichi ti puoi fidare limitatamente… in genere sono studiate per intervenire a fronte di problemi netti, ma se impegnati sempre al limite e con le ciclicità di fatica suddette possono facilmente collassare.

Personalmente avrei messo un motore più consono nel tender, alberino flessibile fino alla loco, decoder "robusto" sempre nel tender, quattro fili con spinotto tra loco e tender (rosso e nero dalle ruote della 625, blu e bianco per le luci anteriori), prese di corrente anche sulle ruote del tender ...
Alessandro "Zampa di Lepre" Becchetti

"... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo... come lacrime nella pioggia ..."

torma02
Analogico
Messaggi: 3
Età: 62
Iscritto il: mercoledì 11 luglio 2018, 9:29
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Lenz compact

Re: Digitalizzare Rivarossi 625 con motore in cabina

#4 Messaggioda torma02 » lunedì 16 luglio 2018, 22:31

Grazie Zampa di Lepre,
anche io sono d'accordo per il motore nel tender, ma la 625 originalmente monta un motore in cabina (inguardabile) che trasmette
il moto tramite una vite senza fine direttamente ad un ingranaggio imperniato su due supporti metallici, non esiste una scatola
che contiene la trasmissione. Non saprei come fare a fissare un alberino flessibile ed inoltre renderlo coeso all'ingranaggio dentato.
Tu hai provato? Oppure sai di qualcuno che lo ha fatto?
Grazie....

Zampa di Lepre
PlasticoDigitale
Messaggi: 825
Iscritto il: domenica 9 marzo 2008, 20:44

Re: Digitalizzare Rivarossi 625 con motore in cabina

#5 Messaggioda Zampa di Lepre » martedì 17 luglio 2018, 9:36

Non l'ho fatto personalmente ma ho visto utilizzare la parte superiore del vecchio motore originale per sostenere la vite senza fine e l'attacco dell'albero flessibile… altrimenti devi cercare "in fondo ai cassetti" oppure tra i pezzi di ricambio per auto slot o rc.
Alessandro "Zampa di Lepre" Becchetti

"... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo... come lacrime nella pioggia ..."


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti