Filo rosso e filo nero.

Discussioni inerenti l'esecizio, l'installazione e la gestione di sistemi digitali per il modellismo ferroviario.

Moderatori: Luca.Rubini, Seba55, peppardo

Messaggio
Autore
carmaxspe
PlasticoDigitale
Messaggi: 584
Età: 66
Iscritto il: martedì 9 novembre 2010, 21:40
Scala: HO
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Lenz LZV100 - Lenz LH100 - Roco Multimaus - XpressNet DCC-A100
Località: Sarzana (SP)

Re: Filo rosso e filo nero.

#16 Messaggioda carmaxspe » venerdì 14 agosto 2020, 23:36

Il kit prevede la presa di corrente tramite lamelle solo da un lato, con relativi buchi attraverso il telaio per il passaggio del fili che sul lato opposto non ci sono.

Per le luci ho risolto nel senso che ho scoperto che uno dei fili di uno dei led era tranciato e quindi ho dovuto sostituire il led.

L'altro led aveva il filo dell'anodo a massa, forse una micro spellatura a cui ho dovuto rimediare perché non avevo voglia di sostituire il led con la menata di ripassare i due fili nel tortuoso percorso che fanno.
Massimo Carozzo

Ecovip3
TrenoDigitale
Messaggi: 89
Iscritto il: mercoledì 15 settembre 2004, 19:24
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Intellibox
Località: Stra - Venezia (Italia, EU)

Re: Filo rosso e filo nero.

#17 Messaggioda Ecovip3 » sabato 15 agosto 2020, 14:02

Anche secondo me il telaio a massa può essere un problema.
Io farei una prova con macchina a ruote in su, ma collegando l'arancione ed il grigio al motore e il rosso ed il nero direttamente alimentazione dal decoder, se tutto funziona passerei a collegare le ruote (se possibile non usando il telaio) ed infine se tutto funziona collegherei le luci.
In queste cose bisogna andare per gradi, altrimenti non se ne esce.
I decoder si possono fumare, specialmente se non fai le prove sul binario di programmazione.

Inviato dal mio VOG-L29 utilizzando Tapatalk

carmaxspe
PlasticoDigitale
Messaggi: 584
Età: 66
Iscritto il: martedì 9 novembre 2010, 21:40
Scala: HO
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Lenz LZV100 - Lenz LH100 - Roco Multimaus - XpressNet DCC-A100
Località: Sarzana (SP)

Re: Filo rosso e filo nero.

#18 Messaggioda carmaxspe » sabato 15 agosto 2020, 20:58

Ecovip3 ha scritto:I decoder si possono fumare, specialmente se non fai le prove sul binario di programmazione.

Se si devono provare luci e motore, il binario di programmazione non è molto utile visto che su
esso queste non funzionano.
Massimo Carozzo

Ecovip3
TrenoDigitale
Messaggi: 89
Iscritto il: mercoledì 15 settembre 2004, 19:24
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Intellibox
Località: Stra - Venezia (Italia, EU)

Re: Filo rosso e filo nero.

#19 Messaggioda Ecovip3 » sabato 15 agosto 2020, 22:04

Il binario di programmazione serve molto, oltre ovviamente a programmare serve a capire se non ci sono corto nel decoder.
Se leggi l'indirizzo tutto bene, il decoder non è a rischio, poi magari le luci le metti a posto sul binario di marcia.
Il binario di programmazione ha correnti più basse ed il suo scopo principale è quello di non fumare i decoder.
Inviato dal mio VOG-L29 utilizzando Tapatalk

carmaxspe
PlasticoDigitale
Messaggi: 584
Età: 66
Iscritto il: martedì 9 novembre 2010, 21:40
Scala: HO
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Lenz LZV100 - Lenz LH100 - Roco Multimaus - XpressNet DCC-A100
Località: Sarzana (SP)

Re: Filo rosso e filo nero.

#20 Messaggioda carmaxspe » sabato 15 agosto 2020, 23:06

Lo so, ma il mio problema non derivava da corti fissi,
ben identificabili, ma da eventi che si verificano in
situazione di marcia.
Massimo Carozzo

Ecovip3
TrenoDigitale
Messaggi: 89
Iscritto il: mercoledì 15 settembre 2004, 19:24
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Intellibox
Località: Stra - Venezia (Italia, EU)

Re: Filo rosso e filo nero.

#21 Messaggioda Ecovip3 » domenica 16 agosto 2020, 9:44

Avevo capito che in digitale non fosse mai andata, comunque vedi tu.
A me pare evidente che una ruota collegata al positivo vada a toccare col telaio a massa e quindi il decoder va in corto.


Inviato dal mio VOG-L29 utilizzando Tapatalk

carmaxspe
PlasticoDigitale
Messaggi: 584
Età: 66
Iscritto il: martedì 9 novembre 2010, 21:40
Scala: HO
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Lenz LZV100 - Lenz LH100 - Roco Multimaus - XpressNet DCC-A100
Località: Sarzana (SP)

Re: Filo rosso e filo nero.

#22 Messaggioda carmaxspe » domenica 16 agosto 2020, 10:15

I problemi di questo kit che portano a possibili corti
sono diversi.

Alcuni di nascita, alcuni introdotti con particolari, tipo
tubi lanciasabbia, che si devono aggiungere costruendoseli da sè.

Senza scendere nel dettaglio, perchè sarebbe una cosa
un pó complessa, i summenzionati problemi rendono
molto delicati i test di funzionamento con conseguenti
rischi di cortocircuiti.

Alcuni di questi corti vengono intercettati dal Multimaus
ma altri evidentemente no e io volevo sapere quali di
questi il Multimaus puó non vedere e se se ne possono
verificare tipi per i quali il decoder potrebbe non riuscire
a mettersi in protezione.
Massimo Carozzo

Ecovip3
TrenoDigitale
Messaggi: 89
Iscritto il: mercoledì 15 settembre 2004, 19:24
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Intellibox
Località: Stra - Venezia (Italia, EU)

Re: Filo rosso e filo nero.

#23 Messaggioda Ecovip3 » domenica 16 agosto 2020, 11:32

Non è possibile stabilire quello che chiedi perché dipende dalla durata e dalla superficie di contatto del corto.
Un corto istantaneo magari la centrale lo regge e va in protezione altri no.
In ogni caso per esperienza è sempre meglio evitare i corti perché non sono salutari per i decoder e nei test usare sempre il binario di programmazione.
Poi vedi tu e auguri per la tua ricerca.

Inviato dal mio VOG-L29 utilizzando Tapatalk


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 54 ospiti