Rilevatore di presenza

Discussioni inerenti l'esecizio, l'installazione e la gestione di sistemi digitali per il modellismo ferroviario.

Moderatori: Luca.Rubini, Seba55, peppardo

Messaggio
Autore
Beppe Epoca III
DCCReady
Messaggi: 10
Iscritto il: giovedì 1 novembre 2018, 17:22
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Roco Multimouse

Rilevatore di presenza

#1 Messaggioda Beppe Epoca III » domenica 16 agosto 2020, 10:27

Buongiorno a tutti, ho letto molti interventi al riguardo, ma non essendo esperto di elettronica, preferirei qualcosa di più semplice.
In pratica, dovendo fare una minima stazione nascosta in galleria (praticamente 2 binari), avrei necessità di inserire su di un solo binario (che servirà per ricoverare automotrici) di inserire una spia luminosa che mi segnali la presenza dell'automotrice e che magari contestualmente tolga corrente al binario quando il mezzo viene segnalato dalla spia stessa, in modo da evitare disastri (scontri col terminale del binario morto).
Sarei grato a chiunque abbia voglia di aiutarmi, con la soluzione più semplice possibile.
Grazie.

Beppe

Marco Fornaciari
TrenoDigitale
Messaggi: 99
Iscritto il: martedì 23 novembre 2010, 13:47
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Analogico e Digikeijs
Località: Sorbolo di Sorbolo Mezzani (PR)

Re: Rilevatore di presenza

#2 Messaggioda Marco Fornaciari » domenica 16 agosto 2020, 11:42

Visto che sei nella sezione digitale, do per scontato che il plastico è digitale.
Do anche per scontato che la tratta dove si ferma il treno è più lunga del treno.

Soluzione semplice sul tipo di interruttore che accende la lampada della abatjour non c'è (in analogico ci si va vicino).

Ma partiamo dall'inizio con alcune domande, che portano poi a diverse soluzioni (alcune prevedono la scrittura programma nella centralina o su di un PC):
1- i treni li comandi solo in manuale dalla centralina?
2a- vuoi tenere fermo il treno togliendo corrente al binario?
2b- vuoi tenere fermo il treno utilizzando il comando di stop in digitale?
3- vuoi sentire solo la presenza nei pressi del terminale?
4- la lampada deve essere sempre accesa a binario occupato?
5a- usi decoder che quando manca tensione azzerano tutti gli ultimi comandi ricevuti?
5a- usi decoder che quando manca tensione mantengano tutti gli ultimi comandi ricevuti?
6- dato che il treno deve uscire nel senso opposto di marcia, come dai il commando, solo in manuale dalla centrale?
Saluti
Marco Fornaciari
____________________________________________________________
Meglio essere folli per proprio conto, che saggio con le idee degli altri.
F.W. Nietzshe

Beppe Epoca III
DCCReady
Messaggi: 10
Iscritto il: giovedì 1 novembre 2018, 17:22
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Roco Multimouse

Re: Rilevatore di presenza

#3 Messaggioda Beppe Epoca III » domenica 16 agosto 2020, 12:30

Dunque, i mezzi sono tutti in digitale. Gli scambi, no. Ho preferito comandare tutto manualmente dal classico quadro comandi.
Per quanto riguarda i decoder utilizzati, per quanto ne so, mancando la tensione, mantengono i comandi ricevuti (ma non ne sono sicurissimo...mi baso sul fatto che a volte, non captando corrente, nel momento in cui la ricaptano, riprendo dal comando impartito prima dell'interruzione ...)
Il led di binario occupato, deve essere sempre acceso e la presenza, come hai indicato, vorrei sentirla e vederla solo nei pressi del terminale.
Il treno, preferirei tenerlo fermo togliendo corrente ai binari...ma da quel che ti ho descritto sopra, non so se possa essere la soluzione migliore.

Marco Fornaciari
TrenoDigitale
Messaggi: 99
Iscritto il: martedì 23 novembre 2010, 13:47
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Analogico e Digikeijs
Località: Sorbolo di Sorbolo Mezzani (PR)

Re: Rilevatore di presenza

#4 Messaggioda Marco Fornaciari » domenica 16 agosto 2020, 22:03

[quote="Beppe Epoca III"...
Per quanto riguarda i decoder utilizzati, per quanto ne so, mancando la tensione, mantengono i comandi ricevuti (ma non ne sono sicurissimo...mi baso sul fatto che a volte, non captando corrente, nel momento in cui la ricaptano, riprendo dal comando impartito prima dell'interruzione ...)
...[/quote]

E' meglio che fai questa prova:
1- locomotiva in marcia, togli brutalmente corrente di alimentazione alla centrale
2- aspetti circa un minuto
3- ridai corrente alla centrale, e se necessario rialimenta i binari, ma senza comandare nessuna locomotiva
4- se la locomotiva riparte significa che il decoder mantiene in memoria gli ultimi comandi.
Se dopo questa prova è vera la condizione 4, togliere corrente al binario non serve, e bisogna per forza inviare un comando di stop alla locomotiva, tenendo conto del tempo di decelerazione: in quasto caso bisogna costruire una logica dedicata (programma) sulla centrale o su un PC.

Ma bisogna anche considerare che, anche se oggi non né hai nessuno, un domani potresti avere decoder con memoria.
In ogni caso è sempre necessario dare un comando di stop a quel decoder con la centralina, ovvero spegnere la centralina; diversamente dalla centralina continua ad uscire il comando di marcia ogni x secondi. Pertanto anche il semplice togliere corrente al binario non basta.

Siccome mi par di capire che comandi tutto in manuale, una soluzione semplice può essere quella di installare una telecamera (anche più di una) e un monitor, quindi visualizzare la stazione nascosta: con qualche decina di € si trovano kit con le telecamere per autoveicoli, sia via cavo sia wireless. Un classico sistema di video sorveglianza, anche semplice, costerebbe di più (salvo il classico benefattore).

Per rilevare la presenza di un treno qualsiasi su quel binario, anche veicoli senza assorbimento di corrente, il sistema più semplice ed efficace è il sensore ottico (fotocellula): sensori di tipo diverso prevedono il contatto con i veicoli, e non è una buona soluzione.
Saluti
Marco Fornaciari
____________________________________________________________
Meglio essere folli per proprio conto, che saggio con le idee degli altri.
F.W. Nietzshe

Beppe Epoca III
DCCReady
Messaggi: 10
Iscritto il: giovedì 1 novembre 2018, 17:22
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Roco Multimouse

Re: Rilevatore di presenza

#5 Messaggioda Beppe Epoca III » domenica 16 agosto 2020, 23:26

Ottimo Marco, sei stato molto chiaro ed esauriente. Grazie per tutte le specifiche; ora provvederò ad effettuare il tentativo del distacco della alimentazione alla centrale...dopodiché vedremo cosa succede.
In ogni caso, mi sembra di capire che il classico modo con telecamera e monitor, sia la soluzione più pratica e semplice ed anche poco costosa.
Per il momento, grazie ancora per le preziose delucidazioni.
Buona notte.

Beppe

Luca.Rubini
PlasticoDigitale
Messaggi: 784
Età: 45
Iscritto il: venerdì 22 gennaio 2010, 22:18
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Intellibox 2 con programma rocrail sistema android su smartfone in wi-fi
Località: Roma
Contatta:

Re: Rilevatore di presenza

#6 Messaggioda Luca.Rubini » lunedì 17 agosto 2020, 10:03

Scusate se il binario nascosto è un tronchino il convoglio che vi arrivi deve per forza essere fermato come giustamente detto sopra.
Per farlo ci sono anche altre opzioni senza avere la necessità di togliere corrente es generatore di frenata che abbinato a un qualche moduletto ti fa accendere una spia rossa di tratta occupata

Marco Fornaciari
TrenoDigitale
Messaggi: 99
Iscritto il: martedì 23 novembre 2010, 13:47
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Analogico e Digikeijs
Località: Sorbolo di Sorbolo Mezzani (PR)

Re: Rilevatore di presenza

#7 Messaggioda Marco Fornaciari » lunedì 17 agosto 2020, 21:01

Come già scritto, il vero problema non è fermare il treno, ma cancellare dal buffer della centrale il comando di marcia per quel decoder, sorvolando sul fatto che magari bisogna pure spegnere luci e suoni.
Di fatto sul plastico si va ad implementare un automatismo che prevede anche la scittura di programma da qualche parte.
Sorvolalando su costi e installazione fisica del sistema.
Il discorso è ben diverso se si tratta di fermare un treno ad un segnale di via impedita: lì poi deve ripartire nella stessa direzione (non all'incotrario), e si fa senza programma, bastano 4 diodi 1N4007 e un contatto pulito di un relè o un interruttore.
Saluti
Marco Fornaciari
____________________________________________________________
Meglio essere folli per proprio conto, che saggio con le idee degli altri.
F.W. Nietzshe


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 60 ospiti