Problemi plastico, forse digitali

Discussioni inerenti l'esecizio, l'installazione e la gestione di sistemi digitali per il modellismo ferroviario.

Moderatori: Luca.Rubini, Seba55, peppardo

Messaggio
Autore
giovannino
PlasticoDigitale
Messaggi: 137
Iscritto il: mercoledì 27 ottobre 2010, 22:41
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: ESU ECoS

Problemi plastico, forse digitali

#1 Messaggioda giovannino » domenica 6 dicembre 2020, 22:25

Saluti a tutti, vi espongo un problema che affligge il mio plastico digitale comandato da centralina ECoS, la prima versione in bianco e nero. Inizialmente ho riscontrato in alcuni tratti del plastico un rallentamento dei treni che si manifestava anche con binari puliti. tra l'altro non sempre ma in modo saltuario; pensando a un problema elettrico ho controllato tutti i fili e morsetti e sembrava tutto a posto. Recentemente però il problema è costante, i treni in quelle tratte rallentano in modo più vistoso; inoltre si sono aggiunti due fattori: quando metto la manopola a zero, anche a basse velocità, le loco in quei punti hanno una frenata anomala, esageratamente lunga, e soprattutto sento un poco rassicurante odore di bruciato che pare provenire proprio dalla centralina. Cosa può essere? La centralina da riparare? Dal display non vedo alcun segno di anomalia. Qualcuno può darmi una dritta? Grazie.

Avatar utente
Buddace
Site Admin
Messaggi: 16054
Età: 42
Iscritto il: lunedì 2 febbraio 2004, 17:25
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: TMWDCC TBX zDCC Lokmaus2 HornbySelect Arnold Intellibox Claudia_CommandStation
Località: Torino
Contatta:

Re: Problemi plastico, forse digitali

#2 Messaggioda Buddace » lunedì 7 dicembre 2020, 11:06

ci sono prese di corrente sui binari ? nella condizione in cui hai il problema riesci amisurare latensione sui binari ?
Fondatore e amministratore di DCCWorld

http://www.DCCWorld.com - il sito dedicato interamente ai sistemi di controllo digitale per il modellismo ferroviario.

giovannino
PlasticoDigitale
Messaggi: 137
Iscritto il: mercoledì 27 ottobre 2010, 22:41
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: ESU ECoS

Re: Problemi plastico, forse digitali

#3 Messaggioda giovannino » lunedì 7 dicembre 2020, 11:10

Grazie della risposta. Sì, da una misurazione tramite tester ho riscontrato nei punti in cui si verificano i rallentamenti una tensione molto bassa, da da 8-9 a 10--11 V anziché 16-17 come negli altri punti del plastico; per questo all'inizio pensavo che il problema fosse solo elettrico, mentre ora ipotizzo che sia anche digitale.

antogar
PlasticoDigitale
Messaggi: 551
Iscritto il: venerdì 17 marzo 2006, 16:37
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: NA

Re: Problemi plastico, forse digitali

#4 Messaggioda antogar » lunedì 7 dicembre 2020, 11:36

ciao, qualche domanda...
La tensione bassa la riscontri sempre o soltanto al passaggio dei treni ? e il poco rassicurante odore di bruciato lo senti sempre o solo con i treni in transito ?
e infine... Faresti qualche foto delle tratte incriminate ?

Zampa di Lepre
DCCMaster
Messaggi: 1214
Iscritto il: domenica 9 marzo 2008, 20:44

Re: Problemi plastico, forse digitali

#5 Messaggioda Zampa di Lepre » lunedì 7 dicembre 2020, 11:51

Per la propagazione della corrente ti affidi solo alle scarpette di giunzione tra i binari?

Mai sentito parlare di dorsale di alimentazione e punti di presa distribuiti?
Alessandro "Zampa di Lepre" Becchetti

"... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo... come lacrime nella pioggia ..."

giovannino
PlasticoDigitale
Messaggi: 137
Iscritto il: mercoledì 27 ottobre 2010, 22:41
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: ESU ECoS

Re: Problemi plastico, forse digitali

#6 Messaggioda giovannino » lunedì 7 dicembre 2020, 12:02

Sì, ho scattato alcune foto e girato due brevi video, ma perdonate la mia negazione, non so come caricarli :doh:
Ultima modifica di giovannino il lunedì 7 dicembre 2020, 14:54, modificato 1 volta in totale.

antogar
PlasticoDigitale
Messaggi: 551
Iscritto il: venerdì 17 marzo 2006, 16:37
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: NA

Re: Problemi plastico, forse digitali

#7 Messaggioda antogar » lunedì 7 dicembre 2020, 13:39

giovannino ha scritto:Sì, ho scattato alcune foto e grato due brevi video, ma perdonate la mia negazione, non so come caricarli :doh:

Per foto e video, serve che questi siano caricati su un sito di hosting tipo https://it.imgbb.com/ o https://postimages.org/it/

Intanto mi rispondi alle prime due domande ? :D

Ciao :)

giovannino
PlasticoDigitale
Messaggi: 137
Iscritto il: mercoledì 27 ottobre 2010, 22:41
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: ESU ECoS

Re: Problemi plastico, forse digitali

#8 Messaggioda giovannino » lunedì 7 dicembre 2020, 14:58

antogar ha scritto:ciao, qualche domanda...
La tensione bassa la riscontri sempre o soltanto al passaggio dei treni ? e il poco rassicurante odore di bruciato lo senti sempre o solo con i treni in transito?


Eccomi a rispondere. La tensione bassa inizialmente si manifestava in modo saltuario, ora invece è una costante anche quando non passano i treni; idem per l'odore di bruciato: in effetti quando l'ho sentito ho subito arrestato i treni in transito ma l'odore permaneva ed ha impiegato un po' prima di sparire. Appena posso cerco di caricare le foto i i video; per il momento grazie dell'interessamento.
Gianni

antogar
PlasticoDigitale
Messaggi: 551
Iscritto il: venerdì 17 marzo 2006, 16:37
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: NA

Re: Problemi plastico, forse digitali

#9 Messaggioda antogar » lunedì 7 dicembre 2020, 17:56

...e allora secondo me (ma chiamo a consulto anche due esimi primari... Alessandro "Zampa" e Nuccio "Buddace") ci deve essere qualche corto da qualche parte, non proprio franco altrimenti la centrale andrebbe in protezione, ma qualcosa che assorbe parecchio tanto da far fumare il booster della centrale e che ti porta la tensione ai valori che indichi. C' è qualcosa che viene alimentato direttamente dai binari ? illuminazione, segnali...

Riesci ad isolare le tratte in cui il fenomeno si verifca ?

Avatar utente
leggera
DCCMaster
Messaggi: 1634
Iscritto il: lunedì 5 luglio 2004, 19:47
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Intellibox 1 + decoder DCC + S88 autocostruiti + Nanoxallinone
Località: ------------------ Quercegrossa (SI) ------- Follonica (GR)
Contatta:

Re: Problemi plastico, forse digitali

#10 Messaggioda leggera » lunedì 7 dicembre 2020, 21:08

Per caso non hai un'altra alimentazione per esempio 16 Vca per servizi accessori che ti va a finire nel DCC ??
Daniele Pulcini - Plastico Chianti
Intellibox
Train Controller 5.5C5
Train Programmer 5.8B1

nonnoherby
TrenoDigitale
Messaggi: 60
Età: 72
Iscritto il: venerdì 13 settembre 2013, 22:13
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Roco multimaus
Località: Iseo

Re: Problemi plastico, forse digitali

#11 Messaggioda nonnoherby » lunedì 7 dicembre 2020, 22:21

E capitato a me di avere una scarpetta non bene in contatto con la sua rotaia e mi faceva disturbi. Ogni volta che arriva la locomotiva si fermava perché la centrale del Multimaus andava in allarme.
Dopo averla saldata alla rotaia funzionava subito però ci voleva un paio di giorni per trovare il difetto.
Non so se può essere anche il tuo caso però controllare non nuoce.

giovannino
PlasticoDigitale
Messaggi: 137
Iscritto il: mercoledì 27 ottobre 2010, 22:41
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: ESU ECoS

Re: Problemi plastico, forse digitali

#12 Messaggioda giovannino » martedì 8 dicembre 2020, 11:13

Pian piano, grazie anche alle vostre osservazioni, mi sembra di ricostruire il problema. In effetti i semafori e i deviatoi sono alimentati dai binari e potrebbero essere l'origine; inoltre anche l'illuminazione notturna "fa i capricci", nel senso che un po' funziona un po' no. Non ho altre alimentazioni. Non credo si tratti delle scarpette di giunzione perché le tratte sono varie e non tanto brevi. A seguire le foto, ma non so se riescono a dare un'idea; purtroppo sui siti indicati non posso caricare i video che ho girato perché eccedono le dimensioni consentire; dovrò girarne altre, appena avrò tempo.
Ultima modifica di giovannino il martedì 8 dicembre 2020, 12:05, modificato 1 volta in totale.

p48308
PlasticoDigitale
Messaggi: 958
Età: 55
Iscritto il: sabato 4 febbraio 2006, 14:46
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: multimause-ibcom-Ccs-Nuccen_Wairulesssssssss
Località: Modena

Re: Problemi plastico, forse digitali

#13 Messaggioda p48308 » martedì 8 dicembre 2020, 11:38

Zampa di Lepre ha scritto:Per la propagazione della corrente ti affidi solo alle scarpette di giunzione tra i binari?

Mai sentito parlare di dorsale di alimentazione e punti di presa distribuiti?

ciao, a questa non cè info che puo essere utile per capire dove individuare l evento che si attiva

paolo
Il computer non e' una macchina intelligente che aiuta le persone stupide, anzi e' una macchina stupida che funziona solo nelle mani delle persone intelligenti
La misura dell^intelligenza è data dalla capacità  di cambiare quando è necessario

Zampa di Lepre
DCCMaster
Messaggi: 1214
Iscritto il: domenica 9 marzo 2008, 20:44

Re: Problemi plastico, forse digitali

#14 Messaggioda Zampa di Lepre » martedì 8 dicembre 2020, 11:40

Tu dici no le scarpette ...

... ma basta una che fa falso contatto e, quando c'è molto assorbimento, fa arco si scalda e brucia la plastica intorno (da cui la puzza ) ...
Alessandro "Zampa di Lepre" Becchetti

"... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo... come lacrime nella pioggia ..."

antogar
PlasticoDigitale
Messaggi: 551
Iscritto il: venerdì 17 marzo 2006, 16:37
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: NA

Re: Problemi plastico, forse digitali

#15 Messaggioda antogar » martedì 8 dicembre 2020, 11:47

giovannino ha scritto:Pian piano, grazie anche alle vostre osservazioni, mi sembra di ricostruire il problema. In effetti i semafori e i deviatoi e l'illuminazione sono alimentati dai binari e potrebbero essere l'origine; inoltre anche l'illuminazione notturna "fa i capricci", nel senso che un po' funziona un po' no. Non ho altre alimentazioni. Non credo si tratti delle scarpette di giunzione perché le tratte sono varie e non tanto brevi. A seguire le foto, ma non so se riescono a dare un'idea; purtroppo sui siti indicati non posso caricare i video che ho girato perché eccedono le dimensioni consentire; dovrò girarne altre, appena avrò tempo.


In genere è bene non prelevare tensione dai binari per alimentare altro che non siano le loco. Per segnali e (sopratutto) illuminazione è raccomandabile utilizzare alimentatori dedicati, oramai si trovano cinesate a pochi euro che fanno bene il loro mestiere.

Prova a scollegare un po' di roba e fai prove intermedie


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 50 ospiti