Diodo 1N5400 ed equivalente.......

Discussioni inerenti l'esecizio, l'installazione e la gestione di sistemi digitali per il modellismo ferroviario.

Moderatori: Luca.Rubini, Seba55, peppardo

Messaggio
Autore
Avatar utente
leggera
DCCMaster
Messaggi: 1619
Iscritto il: lunedì 5 luglio 2004, 19:47
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Intellibox 1 + decoder DCC + S88 autocostruiti + Nanoxallinone
Località: ------------------ Quercegrossa (SI) ------- Follonica (GR)
Contatta:

Diodo 1N5400 ed equivalente.......

#1 Messaggioda leggera » martedì 30 agosto 2005, 13:24

Ciao a tutti,

ho realizzato un booster per DCC.
Non sono riuscito a reperire 2 diodi
1N5400e mi hanno dato come equivalenti dei BY255.
Il booster l'ho montato lo stesso, ma non mi funziona.
Vorrei sapere se per il discorso dell'alta frequenza i BY255 sono
compatibili al 1N5400.
Lo schema del circuito lo potete trovare qui:

http://www.tams-online.de/download/B-2/ ... ltplan.PDF

I diodi in questione sono subito dopo l'entrata dell'alimentazione sulla SX dello schema.

Vanno bene ??

Grazie a chi mi da una mano.

Daniele

tyco
DCCReady
Messaggi: 12
Iscritto il: martedì 1 marzo 2005, 20:24

#2 Messaggioda tyco » martedì 30 agosto 2005, 18:51

Mha' a me pare che i diodi suggeriti siano proprio equivalenti.Trattasi sempre di diodi raddrizzatori da 3A ! Probabilmente i motivi per cui il booster nn funziona sono altri .......

per le caratteristiche dei semiconduttori guarda qua' :

http://www.alldatasheet.com/

Ciao .......... Tyco :D

SpurN_DB

#3 Messaggioda SpurN_DB » mercoledì 31 agosto 2005, 9:33

l'ingresso dcc deve essere almeno a 12V altrimenti non esce nulla e poi per avviarlo devi premere sul pulsante che fa scattare il rele' solo se "sente il segnale dcc in ingresso.

se lo usi con scrp può anche essere che non ti funzioni ho visto in rete degli adattamenti per farlo andare che però ti impediscono di usare il feedback

l'ideale per fare le prove è prendere il segnale da una centralina di sicuro funzionamento e collegarla sull'ingresso

Avatar utente
leggera
DCCMaster
Messaggi: 1619
Iscritto il: lunedì 5 luglio 2004, 19:47
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Intellibox 1 + decoder DCC + S88 autocostruiti + Nanoxallinone
Località: ------------------ Quercegrossa (SI) ------- Follonica (GR)
Contatta:

#4 Messaggioda leggera » mercoledì 31 agosto 2005, 11:44

SpurN_DB ha scritto:l'ingresso dcc deve essere almeno a 12V altrimenti non esce nulla e poi per avviarlo devi premere sul pulsante che fa scattare il rele' solo se "sente il segnale dcc in ingresso.

se lo usi con scrp può anche essere che non ti funzioni ho visto in rete degli adattamenti per farlo andare che però ti impediscono di usare il feedback

l'ideale per fare le prove è prendere il segnale da una centralina di sicuro funzionamento e collegarla sull'ingresso


Per caso tu l'hai costruito il booster Tams in questione ?

Con che centralina lo usi ??

Ciao

Avatar utente
leggera
DCCMaster
Messaggi: 1619
Iscritto il: lunedì 5 luglio 2004, 19:47
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Intellibox 1 + decoder DCC + S88 autocostruiti + Nanoxallinone
Località: ------------------ Quercegrossa (SI) ------- Follonica (GR)
Contatta:

#5 Messaggioda leggera » mercoledì 31 agosto 2005, 11:48

Dimenticavo io tentavo di fare l'accoppiata INTELLIBOX - TAMS, ma da quello che mi dici mi pare un pò difficile.

Ho provato a misurare la tensione in uscita per il BOOSTER, ma il valore anche se letto con un comune tester mi da ca 3-4 volt.
Molto lontano da 12 Volt che tu mi hai indicato.

C'è qualche buon anima possessore di INTELLIBOX che può misurare la tensione in uscita per il Booster.
Almeno vedo se la mia lettura è corretta.

Daniele

drdove
DCCReady
Messaggi: 10
Iscritto il: sabato 23 aprile 2005, 11:11

#6 Messaggioda drdove » mercoledì 31 agosto 2005, 13:06

Ciao, ho intenzione anch'io di intraprendere la costruzione del
booster B2 con le indicazioni che il sito della Tams mette a
disposizione,compreso il layout del PCB.
Vorrei darti un consiglio, innanzitutto misura con un tester le
tensioni indicate sullo schema nei punti con le frecce, poi,se
tutto è ok dovresti però avere a disposizione un oscilloscopio
per verificare il corretto transito del segnale digitale dall'ingresso
fino al pilotaggio dei transistor finali e dovresti verificarlo in
modo progressivo fino all'uscita.Così dovrebbe funzionare (in
pratica il criterio di funzionamento è molto simile ad un normale
amplificatore audio - addirittura ho letto che qualcuno ci ha provato
e funziona :!: )
Salutoni da Ettore - Lunga vita al modellismo ferroviario :!:

Avatar utente
Buddace
Site Admin
Messaggi: 15897
Età: 42
Iscritto il: lunedì 2 febbraio 2004, 17:25
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: TMWDCC TBX zDCC Lokmaus2 HornbySelect Arnold Intellibox Claudia_CommandStation
Località: Torino
Contatta:

#7 Messaggioda Buddace » mercoledì 31 agosto 2005, 14:18

Ma scusa farsi uno dei nostri collaudati booster italiani ?
Fondatore e amministratore di DCCWorld

http://www.DCCWorld.com - il sito dedicato interamente ai sistemi di controllo digitale per il modellismo ferroviario.

Avatar utente
leggera
DCCMaster
Messaggi: 1619
Iscritto il: lunedì 5 luglio 2004, 19:47
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Intellibox 1 + decoder DCC + S88 autocostruiti + Nanoxallinone
Località: ------------------ Quercegrossa (SI) ------- Follonica (GR)
Contatta:

#8 Messaggioda leggera » mercoledì 31 agosto 2005, 14:22

Buddace ha scritto:Ma scusa farsi uno dei nostri collaudati booster italiani ?


Quale ???

Avatar utente
Buddace
Site Admin
Messaggi: 15897
Età: 42
Iscritto il: lunedì 2 febbraio 2004, 17:25
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: TMWDCC TBX zDCC Lokmaus2 HornbySelect Arnold Intellibox Claudia_CommandStation
Località: Torino
Contatta:

#9 Messaggioda Buddace » mercoledì 31 agosto 2005, 14:24

Fondatore e amministratore di DCCWorld

http://www.DCCWorld.com - il sito dedicato interamente ai sistemi di controllo digitale per il modellismo ferroviario.

Avatar utente
leggera
DCCMaster
Messaggi: 1619
Iscritto il: lunedì 5 luglio 2004, 19:47
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Intellibox 1 + decoder DCC + S88 autocostruiti + Nanoxallinone
Località: ------------------ Quercegrossa (SI) ------- Follonica (GR)
Contatta:

#10 Messaggioda leggera » mercoledì 31 agosto 2005, 14:41

Tempo fa feci fare i trasformatori, ma non a zero centrale.

Almeno ricordo così.

Daniele

Avatar utente
Buddace
Site Admin
Messaggi: 15897
Età: 42
Iscritto il: lunedì 2 febbraio 2004, 17:25
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: TMWDCC TBX zDCC Lokmaus2 HornbySelect Arnold Intellibox Claudia_CommandStation
Località: Torino
Contatta:

#11 Messaggioda Buddace » mercoledì 31 agosto 2005, 15:07

leggera ha scritto:Tempo fa feci fare i trasformatori, ma non a zero centrale.

Almeno ricordo così.

Daniele

Be se ne hai due uguali lo zero centrale è subito fatto. Se invece hai pasienza carlo ne ha partorito uno a ponte che non richiede lo 0 centrale ma ci vorrà  un pochino per lo schema e tutto il resto.
Fondatore e amministratore di DCCWorld

http://www.DCCWorld.com - il sito dedicato interamente ai sistemi di controllo digitale per il modellismo ferroviario.

SpurN_DB

#12 Messaggioda SpurN_DB » mercoledì 31 agosto 2005, 15:28

io ho preso il tams in scatola di montaggio (per pigrizia) ed è lì che aspetta di essere messo in servizio anche se le prime prove con scrp e tmwdcc(con il minibooster in mezzo per tirare su la tensione) hanno dato buoni risultati anche se in definitva la tensione di uscita per i miei gusti è un pò alta.

Purtroppo il driver SY9986 che uso per i miei decoder non può ricevere più di 13 Volt

se vuoi evitare casini e problemi di reperibilità  componenti il midibooster TMWDCC con suo alimentatore è semplice (tanto da poterlo fare su millefori) e richiede solo un trasformatore 0-15V

altrimenti viva i booster Italiani Che sono giustamente supportati dai relativi (emeriti) sviluppatori (un grazie gli è dovuto)

per le misure puoi usare il voltmetro se non altro per capire se hai tensione o no e lo showdcc per vedere se i pacchetti escono

Avatar utente
leggera
DCCMaster
Messaggi: 1619
Iscritto il: lunedì 5 luglio 2004, 19:47
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Intellibox 1 + decoder DCC + S88 autocostruiti + Nanoxallinone
Località: ------------------ Quercegrossa (SI) ------- Follonica (GR)
Contatta:

#13 Messaggioda leggera » giovedì 1 settembre 2005, 8:24

Ieri scrissi anche nella lista della INTELLIBOX.
Mi hanno risposto dicendo che il booster funziona,
ma bisogna prelevare il segnale DCC direttamente dai cavi che vanno al binario e non dall'uscita apposita.
Questo perchè da quest'ultima esce un segnale troppo debole ed il booster non ce la fa a interpretarlo, come aveva già  predetto SpurN_DB.

Stasera provo e vi faccio sapere.

Ciao

Daniele.

dccvr
TrenoDigitale
Messaggi: 83
Iscritto il: martedì 3 febbraio 2004, 22:55
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: FIRENZE

#14 Messaggioda dccvr » giovedì 1 settembre 2005, 18:27

I diodi sono inseriti sul circuito raddrizzatore dalla rete, quindi possono andar bene quasi tutti!
Per la doppia alimentazione....tutti gli schemi a mezzo ponte prevedono una alimentazione duale....e quindi anche il tams od quelli del tmw...se poi gli sciagurati raddrizzano una sola semionda...e' come se in una alimentazione singola si usasse 1 solo diodo invece che un ponte! avremo grosso ripple in uscita,scarsa stabilizzazione in uscita, grosse correnti di picco nei diodi e condensatori di filtro QUINDI A PRESCINDERE dal funzionamento credo che le prestazioni rimarranno limitate...(questo per il tipo di alimentazione)...comunque a parte la semplicita'circuitale i booster a semiponte presentano altri numerosi svantaggi....soluzione ?...booster a ponte, ma ugualmente semplice, senza i soliti integrati strani (costosi) ecc!.

( che poi si possono alimentare con un normalissimo alimentatore stabilizzato).
C.Z.

Avatar utente
leggera
DCCMaster
Messaggi: 1619
Iscritto il: lunedì 5 luglio 2004, 19:47
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Intellibox 1 + decoder DCC + S88 autocostruiti + Nanoxallinone
Località: ------------------ Quercegrossa (SI) ------- Follonica (GR)
Contatta:

#15 Messaggioda leggera » venerdì 2 settembre 2005, 12:59

Mi hanno risposto dalla UHLENBROCK.
Il valore della tensione di uscita del segnale per il BOOSTER è +-5V.

Daniele

Ora riscrivo a TAMS.

Che palle però !!!!!!

Daniele


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 53 ospiti