Quante locomotive in digitale ?

Discussioni inerenti l'esecizio, l'installazione e la gestione di sistemi digitali per il modellismo ferroviario.

Moderatori: Luca.Rubini, Seba55, peppardo

Messaggio
Autore
Avatar utente
Despx
DCCMaster
Messaggi: 1489
Età: 47
Iscritto il: mercoledì 4 febbraio 2004, 19:49
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: KDCCX - KDCCX2
Località: Torino
Contatta:

#226 Messaggioda Despx » mercoledì 25 ottobre 2006, 17:21

Caspita ragazzi....ma siete ricchissimi! Alla media di 30 euro a decoder c'è gente che spende anche 24.000 euro (e leggasi ventiquattromila!!!!) scusatemi il termine ma.... MIIIIINKIIIIAAAAA!!!!
Tra un pò spendeva meno a prendere l'aereo ed andare a comprarli in Cina da chi li fa per i vari produttori europei! :wtf:

Il mio parco è di:

E636 roco KDecoder
E626 roco KDecoder
E646 lima KDecoder
E633 lima KDecoder
E656 lima KDecoder
E428 RR KDecoder
E402 lineamodel KDecoder
D445 RR KDecoder
RE460 roco KDecoder

D214 roco MX62 (per ragioni di spazio)
880 roco MX63 (per ragioni di spazio)

Tra poco altra infornata di 7 KDecoder quasi pronti... il tutto spendendo un terzo di quello che spendete voi. :blll: :blll: :blll: :blll:

Sono sempre più convinto della scelta coraggiosa che ho fatto in passato di costruirmeli. :yehaa:

Ciau e buon digitale dorato a voi! :culo: :culo: :culo: :culo: :culo: :culo:

Despx 8)
Progettista e realizzatore delle centrali KDCCX e KDCCX2, della basetta di conversione K652 e del sistema di illuminazione KIT KLed.

Sito: http://www.despx.it

Si è giovani fino quando si ha voglia di giocare.

shark231263
PlasticoDigitale
Messaggi: 156
Iscritto il: giovedì 30 marzo 2006, 17:32
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: VERONA
Contatta:

#227 Messaggioda shark231263 » mercoledì 25 ottobre 2006, 17:41

Despx ha scritto:Caspita ragazzi....ma siete ricchissimi!

Sono sempre più convinto della scelta coraggiosa che ho fatto in passato di costruirmeli. :yehaa:

Ciau e buon digitale dorato a voi! :culo: :culo: :culo: :culo: :culo: :culo:

Despx 8)


Magari c'è anche chi non ha nessuna pratica di elettronica e ad autocostruirselo farebbe solo casino...
inoltre dipende dalla scala che si usa!!!
In HO magari è più facile che in N!!! (questione di spazio)
Ciao
:)

antogar
PlasticoDigitale
Messaggi: 509
Iscritto il: venerdì 17 marzo 2006, 16:37
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: NA

#228 Messaggioda antogar » mercoledì 25 ottobre 2006, 17:58

Sono sempre più convinto della scelta coraggiosa che ho fatto in passato di costruirmeli.


sono decisamente d' accordo che è un'ottima scelta... sopratutto per la soddisfazione, che non ha prezzo!

Avatar utente
Despx
DCCMaster
Messaggi: 1489
Età: 47
Iscritto il: mercoledì 4 febbraio 2004, 19:49
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: KDCCX - KDCCX2
Località: Torino
Contatta:

#229 Messaggioda Despx » mercoledì 25 ottobre 2006, 23:05

shark231263, hai ragione, non tutti sono ferrati in elettronica e/o non hanno spazio (vedi scala N) infatti dove non avevo spazio, ho usato roba commerciale.
Io in ogni caso se dovessi digitalizzare più di 20 locomotive con decoder commerciali, cercherei un produttore (non rivenditore ne importatore) e cercherei di strappargli il prezzo più basso possibile a fronte di un'ordine corposo (almeno 100 dec) come alcuni hanno fatto in passato con la NCE piuttosto che dissanguarmi ogni volta di 30 o più euro per un decoder anche perchè, posso confermare che ai produttori, i decoder costano VERAMENTE poco (azzardo 1 decimo di quello che li paghiamo noi,ma, penso, anche meno).

Ciau
Despx 8)
Progettista e realizzatore delle centrali KDCCX e KDCCX2, della basetta di conversione K652 e del sistema di illuminazione KIT KLed.

Sito: http://www.despx.it

Si è giovani fino quando si ha voglia di giocare.

theno
PlasticoDigitale
Messaggi: 198
Iscritto il: domenica 23 ottobre 2005, 8:21
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: Bergamo

#230 Messaggioda theno » giovedì 26 ottobre 2006, 7:52

il calcolo matematico di costi di digitalizzazione và  anche impostato nel tempo, certamente per chi ha un numero importante di loco deve cercarsi delle alternative fuori dall italia e quindi direttamente ai produttori. E' improponibile la base di costo da qualsiasi commerciante ma per coloro i quali iniziano ad avventurarsi nel digitale il negozio è anche un valore aggiunto che può dare come sostegno tecnico, importantissimo per chi inizia.

ALESSANDRO
LocoDigitale
Messaggi: 27
Iscritto il: mercoledì 28 settembre 2005, 16:30
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico

#231 Messaggioda ALESSANDRO » giovedì 26 ottobre 2006, 11:04

Attualmente 11 loco digitalizzate.
5 con zimo mx64
3 con esu lockpilot v.2
3 con arnold a 14 passi (vecchio decoder)
Ciao Alessandro
Mi potete spedire via posta i seguenti programmi per il digitale:
Railyprog
Railyplan
In attesa vi ringrazzio

antogar
PlasticoDigitale
Messaggi: 509
Iscritto il: venerdì 17 marzo 2006, 16:37
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: NA

#232 Messaggioda antogar » giovedì 26 ottobre 2006, 11:25

Scusa Despx,

faccio una domanda un pò OT... Il SW del Kdecoder è compatibile con il 12F629 ?

Grazie,
Antonino

Avatar utente
Buddace
Site Admin
Messaggi: 15491
Età: 41
Iscritto il: lunedì 2 febbraio 2004, 17:25
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: TMWDCC TBX zDCC Lokmaus2 HornbySelect Arnold Intellibox Claudia_CommandStation
Località: Torino
Contatta:

#233 Messaggioda Buddace » giovedì 26 ottobre 2006, 12:11

E' molto approssimativo stimare il costo al produttore del decoder solo in base ai componenti..... quando si progetta qualcosa ci sono molti costi importanti che alla fine possono non risultare tangibili.
Fondatore e amministratore di DCCWorld

http://www.DCCWorld.com - il sito dedicato interamente ai sistemi di controllo digitale per il modellismo ferroviario.

shark231263
PlasticoDigitale
Messaggi: 156
Iscritto il: giovedì 30 marzo 2006, 17:32
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: VERONA
Contatta:

#234 Messaggioda shark231263 » giovedì 26 ottobre 2006, 15:27

Buddace ha scritto:E' molto approssimativo stimare il costo al produttore del decoder solo in base ai componenti..... quando si progetta qualcosa ci sono molti costi importanti che alla fine possono non risultare tangibili.


ed ecco che il "dottore" che è in te salta fuori!!!! :shock:

heheh
ovvio che in certe cose sia più rilevante la componente "ingegno" che materiali!!
Ciao
Luca

rbattagi
LocoDigitale
Messaggi: 43
Iscritto il: mercoledì 2 novembre 2005, 9:57
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: TORINO

#235 Messaggioda rbattagi » giovedì 26 ottobre 2006, 16:14

... DESPX, ,ma per la scala N si può fare qualcosa , o siamo ancora troppo nel piccolo ???

shark231263
PlasticoDigitale
Messaggi: 156
Iscritto il: giovedì 30 marzo 2006, 17:32
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: VERONA
Contatta:

#236 Messaggioda shark231263 » giovedì 26 ottobre 2006, 17:05

rbattagi ha scritto:... DESPX, ,ma per la scala N si può fare qualcosa , o siamo ancora troppo nel piccolo ???


Secondo me da umile inesperto quale sono, si potrebbero fare sia i decoder funzione per poter comandare deviatoi che per poter accendere luci in edifici e zone del plastico (scalo merci-zona passeggeri)
nonche altri dispositivi che si potrebbero mettere.

che anche se "ingombranti" venendo posizionati sotto il piano sarebbe possibile utilizzare.
Ciao Luca

Avatar utente
Despx
DCCMaster
Messaggi: 1489
Età: 47
Iscritto il: mercoledì 4 febbraio 2004, 19:49
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: KDCCX - KDCCX2
Località: Torino
Contatta:

#237 Messaggioda Despx » giovedì 26 ottobre 2006, 22:24

X antogar, no perchè il KDecoder che uso adesso è una versione nuova del vecchio e monta il 16F684 per poter avere il controllo di carico, luci e 2 funzioni suplementari.

X Bud, si è vero che ho sottovalutato il lato software ma è anche vero che il costo del software viene "spalmato" abbondantemente su tutta la produzione dei decoder di un produttore, infatti, se fai caso tutti i decoder di un produttore, che siano per I, 0, H0, N o Z montano lo stesso microprocessore quindi, tenendo conto che un singolo produttore ha almeno 3 tipi di decoder x locomotive + 2 funzioni e 1 accessori, si arriva comodamente a decine di migliaia di decoder sui quali il costo dell'intelletto del programmatore quasi non si nota.

X rbattagi, il KDecoder potrebbe diventare senza problemi molto più piccolo, ma dovrei farlo realizzare industrialmente tutto perchè sotto una certa dimensione, i componenti sono così piccoli e gli spazzi talmente ridotti che solo una macchina di precisione potrebbe montarli pertanto per ora solo l'H0 e, certi modelli in N possono montare il KDecoder.

X shark231263 è giusto quello che dici, infatti tutti i deviatoi del mio plastico sono digitalizzati con un KDecoder semplificato.

Se non vi dispiace chiuderei qui la discussione x non andare troppo OT, se volete, aprite un'altro topic per continuarla :wink:

Ciau
Despx 8)
Progettista e realizzatore delle centrali KDCCX e KDCCX2, della basetta di conversione K652 e del sistema di illuminazione KIT KLed.

Sito: http://www.despx.it

Si è giovani fino quando si ha voglia di giocare.

Avatar utente
Buddace
Site Admin
Messaggi: 15491
Età: 41
Iscritto il: lunedì 2 febbraio 2004, 17:25
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: TMWDCC TBX zDCC Lokmaus2 HornbySelect Arnold Intellibox Claudia_CommandStation
Località: Torino
Contatta:

#238 Messaggioda Buddace » venerdì 27 ottobre 2006, 19:38

X Bud, si è vero che ho sottovalutato il lato software ma è anche vero che il costo del software viene "spalmato" abbondantemente su tutta la produzione dei decoder di un produttore, infatti, se fai caso tutti i decoder di un produttore, che siano per I, 0, H0, N o Z montano lo stesso microprocessore quindi, tenendo conto che un singolo produttore ha almeno 3 tipi di decoder x locomotive + 2 funzioni e 1 accessori, si arriva comodamente a decine di migliaia di decoder sui quali il costo dell'intelletto del programmatore quasi non si nota.

E tutti i vari collaudi con centrali digitali di altre marche e per i decoder con controllo di carico i collaudi con le motorizzazioni più diffuse?
Fondatore e amministratore di DCCWorld

http://www.DCCWorld.com - il sito dedicato interamente ai sistemi di controllo digitale per il modellismo ferroviario.

mario54i
PlasticoDigitale
Messaggi: 384
Iscritto il: sabato 18 giugno 2005, 20:23

#239 Messaggioda mario54i » sabato 28 ottobre 2006, 22:49

E il circuito stampato, il montaggio, il collaudo ?

ciao

SpurN_DB

#240 Messaggioda SpurN_DB » lunedì 30 ottobre 2006, 10:28

per rincuorare Rbattaggi i decoder autocostruiti in N ci sono e funzionano ma non sono proprio una passeggiata.

per i rotabili un pò più grandi vedi elettrotreni, automotori, grosse vaporiere o altre loco "abbondanti" la cosa è possibile.

il circuito stampato non è così vitale ...vedi il progetto di Ziegler che ha montato il tutto chip on chip ....in che vuol dire che il decoder diventa una sorta di blocco di componenti.

ciao


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 27 ospiti