Pagina 1 di 1

tensione alimentazione IB e decoder sonori USA

Inviato: lunedì 7 gennaio 2013, 20:33
da guido amadini
Ho sempre avuto problemi con i decoder sonori USA ... un paio ne ho bruciati in maniera misteriosa, altri mostravano un comportamento erratico, surriscaldamento, difficoltà  di programmazione ...

Un iscritto al gruppo intelliboxing, si è arrabbiato moltissimo perchè la IB2 nuova gli ha "fritto" diversi decoder sonori e e non riusciva a far funzionare correttamente gli altri ...

Poi ho montato un soundtraxx ed ho notato che nel manuale è specificato che la massima tensione ammissibile è di 16V, pena surriscaldamento e danneggiamento.

Ho riflettuto che la mia IB, alimentata dal 1998 da un toroidale da 15V di Veff (perchè non l'avevo trovato da 16, come raccomandato dal libretto), fornisce un Vmax di 15V * 1,4 - 1,4V = 19,5V e mi sono chiesto se il problema non fosse tutto lì....

Ho sostituito il trasformatore con uno da 12V che mi da un picco di 12V * 1,4 - 1,4V = 15,4 V e le cose sono decisamente cambiate. I decoder USA sembrano più felici e non fanno più stranezze, mentre il comportamento delle locomotive (digitalizzate quasi tutte con decoder europei) non ha subito variazioni significative.

Quasi tutte le mie macchine USA avevano la CV5 settata bassa ed ho dovuto alzarla un pochino.

Consiglio: chi vuole usare elettronica made in USA, fa bene a tenersi basso con le tensioni ed usare trasformatori da massimo 12V

La tensione troppo alta mi ha danneggiato anche un eccellente decoder QSI (Broadway limited) ed un digitrax SFX 016 montato con criminale leggerezza su di una loco da giardino (alimentazione a 18V efficaci, picchi di 23)

Il mercato americano fornisce delle ottime possibilità  di dare voce alle macchine a basso prezzo: ricordo il Sounder della MRC, che ora funziona bene e permette di sonorizzare vaporiere e diesel con poco più di 30 Euro, il modulo digitrax SFX 004, di cui ho appena ordinato 2 esemplari, a poco di più - Questi moduli funzionano in maniera indipendente dal decoder motore e si possono montare anche su vagoni o in punti fissi dell' impianto. Certo, non hanno suoni europei.

Il sistema più economico, ma di ottima qualità , per una sonorizzazione europea, invece è l'uso di un decoder con interfaccia SUSI ed un modulo sonoro Dietz - Uhlenbrock - Tams (prodotto ed inventato da Dietz). La qualità  è ottima, il montaggio abbastanza facile e, per quanto riguarda il voltaggio, conta solo quello del decoder, dato che poi lui alimenta il modulo a 5-6 Volt, per cui ne ho due in uso in giardino.

Una accoppiata del genere si può acquistare su ebay tedesca a 20-25 euro per il decoder + 50 euro per il modulo (intellisound 3 modul) + 6 Euro di spedizione. Il suono è su richiesta dall' ampia libreria Dietz.

Re: tensione alimentazione IB e decoder sonori USA

Inviato: lunedì 7 gennaio 2013, 21:13
da gimar
ricordo il Sounder della MRC, che ora funziona bene e permette di sonorizzare vaporiere e diesel con poco pi

Re: tensione alimentazione IB e decoder sonori USA

Inviato: mercoledì 9 gennaio 2013, 10:54
da guido amadini
Vai su ebay.com e cerca MRC sounder e vedrai quanti ce ne sono sui 37 - 38 $ quello per vapore

Re: tensione alimentazione IB e decoder sonori USA

Inviato: giovedì 10 gennaio 2013, 19:19
da peppardo
guido amadini ha scritto:Vai su ebay.com e cerca MRC sounder e vedrai quanti ce ne sono sui 37 - 38 $ quello per vapore

Re: tensione alimentazione IB e decoder sonori USA

Inviato: venerdì 11 gennaio 2013, 13:59
da tempestamagica80
guido amadini ha scritto:Un iscritto al gruppo intelliboxing, si