z21 e multimaus

Discussioni inerenti l'esecizio, l'installazione e la gestione di sistemi digitali per il modellismo ferroviario.

Moderatori: Luca.Rubini, Seba55, peppardo

Messaggio
Autore
Avatar utente
Buddace
Site Admin
Messaggi: 15792
Età: 41
Iscritto il: lunedì 2 febbraio 2004, 17:25
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: TMWDCC TBX zDCC Lokmaus2 HornbySelect Arnold Intellibox Claudia_CommandStation
Località: Torino
Contatta:

Re: z21 e multimaus

#46 Messaggioda Buddace » martedì 2 dicembre 2014, 16:25

italiansudest ha scritto:beh, mi pare di non aver detto cose del genere,

infatti non l'hai detto ma a scanso di equivoci per chi legge ho preferito scriverlo.
italiansudest ha scritto:peraltro è ovvio che mentre per le centrali commerciali sui rispettivi siti ci sono le mirabolanti descrizioni :shock: :lol: :lol: :lol: per sapere qualcosa in più di ClaudiaCS a qualcuno :roll: bisogna pur chiedere.
Comunque, come giustamente suggerisci, chiederò in un topic più appropriato.

C'è un topic in evidenza...con le caratteristiche delle centrale, senza fuffa, perchè sono le cose da prendere incosiderazione quando scegli una centrale :D
Per la recensione vera a propria avevo chiesto al GSF Catannia alla persona di Miramare1 ma dopo una bozza non è andato avanti. Non la scrivo io perchè non sarebbe obbiettiva.
italiansudest ha scritto:per quanto riguarda gli interventi successivi, ho l'impressione di aver scatenato un brainstorming :o :o :shock: di cui francamente ho afferrato ben poco :oops: :oops:

Bhe niente di che usare il client mobile di JMRI direttamente con la ClaudiaCs senza PC.
Fondatore e amministratore di DCCWorld

http://www.DCCWorld.com - il sito dedicato interamente ai sistemi di controllo digitale per il modellismo ferroviario.

Avatar utente
Fanky
DCCMaster
Messaggi: 2064
Età: 54
Iscritto il: venerdì 25 agosto 2006, 12:01
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Tams MasterControl - ClaudiaCS - AliceHC - RocRail - LocoBuffer II - MultiMaus
Località: Crescentino (VC)

Re: z21 e multimaus

#47 Messaggioda Fanky » martedì 2 dicembre 2014, 21:37

italiansudest ha scritto:
per quanto riguarda gli interventi successivi, ho l'impressione di aver scatenato un brainstorming :o :o :shock: di cui francamente ho afferrato ben poco :oops: :oops:

Grazie comunque.
Ciao.



Ecco appunto, un consiglio avevi chiesto e qui son partiti per la tangente.
Io un consiglio su "cosa" comprare non te lo posso dare e ne volgio farlo.
Posso consigliarti invece prima di spendere soldi di fare attenta riflessione su tutte le possibiltà disponibili, confrontando costi, funzioni, pro e contro ma soprattutto devi fare attenta valutazione di cosa vuoi e cosa ti serve.
Capisco che detta così la mia considerazione possa non essere di nessun aiuto ( :oops: ) ma penso sia meglio sprecare un pò di tempo prima per fare una scelta ponderata che poi dispiacersi dopo.
"che la forza sia con voi" (Obi Wan Kenobi)

Avatar utente
Despx
DCCMaster
Messaggi: 1489
Età: 48
Iscritto il: mercoledì 4 febbraio 2004, 19:49
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: KDCCX - KDCCX2
Località: Torino
Contatta:

Re: z21 e multimaus

#48 Messaggioda Despx » martedì 2 dicembre 2014, 22:04

alpiliguri ha scritto:Ognuno dirà la sua, in ogni caso su un palmare hardware i tasti non hanno descrizioni e non ci sono immagini della loco, quindi avresti la stessa esperienza di utilizzo. Inserisci il numero della macchina e la piloti. Per me già così non sarebbe male, parere personale.

Ma non ho capito l'architettura: una scatola, connessa al router di casa in LAN o wifi e ai binari, dove all'interno gira un server (Jmri o una sua emulazione) che fa tutto il necessario, con lo smartphone apro l'appli regolatore, mi connetto al server e piloto?

Se si riduce tutto l'hardware a una sola scatola, eliminando cavetti in giro, mi sembra una buona idea.

Tipo un raspberry incollato a uno sprog, dove all'interno gira JMRI o roba simile, il tutto configurabile accedendo tramite interfaccia web da un altro pc della lan. Tre porte: binario, alimentazione e lan. E' questo che avevi in mente?

Ciao


La faccio ancora più semplice, le strade possono essere due o più, dipende dal hw che si adotta, prendendone due che conosco si potrebbe:

Usare la piattaforma arduino con lo shield LAN e fargli girare un semplice server per interfacciarsi ai palmari android. Per la parte di potenza si potrebbe usare lo shield x il controllo dei motori step o uno ad ok con L6203 o simile per il plastico e un L272 per la programmazione.

Usare raspberry e caricargli sopra una distro con jmri modificato per partire in automatico più un programma che si interfaccia a jmri e genera il dcc sui gpio della scheda. Per la parte di potenza idem come sopra.

In entrambi i casi, sarebbe buona cosa che il progetto fosse gestito da almeno due persone, uno per il sw e uno per hw, io ammetto i miei limiti e non credo che sarei capace di affrontare la parte sw da solo specie nel caso del raspberry, per quella hw, ho già cose simili in uso nel mio plastico....

Ciao
Despx
Progettista e realizzatore delle centrali KDCCX e KDCCX2, della basetta di conversione K652 e del sistema di illuminazione KIT KLed.

Sito: http://www.despx.it

Si è giovani fino quando si ha voglia di giocare.

Avatar utente
Buddace
Site Admin
Messaggi: 15792
Età: 41
Iscritto il: lunedì 2 febbraio 2004, 17:25
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: TMWDCC TBX zDCC Lokmaus2 HornbySelect Arnold Intellibox Claudia_CommandStation
Località: Torino
Contatta:

Re: z21 e multimaus

#49 Messaggioda Buddace » martedì 2 dicembre 2014, 23:32

alpiliguri ha scritto:Ognuno dirà la sua, in ogni caso su un palmare hardware i tasti non hanno descrizioni e non ci sono immagini della loco, quindi avresti la stessa esperienza di utilizzo. Inserisci il numero della macchina e la piloti. Per me già così non sarebbe male, parere personale.

Ho scaricato il client sul table cinese che ho e fatto due prove con il serve dimostrativo, a parte il mio solito scetticismo legato all'uso di display touch nel nostro campo, sinceramente RC-CAB, da cui ho derivato quello per la ClaudiaCS, mi pare superiore perché può anche programmare e comandare semplicemente gli scambi. Ovvio non ci sono le foto delle locomotive e i nomi sui tasti... ma forse si fa prima metterle sul cliet stesso.
Fondatore e amministratore di DCCWorld

http://www.DCCWorld.com - il sito dedicato interamente ai sistemi di controllo digitale per il modellismo ferroviario.

Zampa di Lepre
DCCMaster
Messaggi: 1073
Iscritto il: domenica 9 marzo 2008, 20:44

Re: z21 e multimaus

#50 Messaggioda Zampa di Lepre » mercoledì 3 dicembre 2014, 9:04

la mia perplessità su queste cose è la scarsa reattività e il non sempre sicuro azionamento di tutta la catena: tablet/smartphone, router e rete, pc eventuale, centralina dcc.

Certe volte, nell'esercizio sul plastico, se non si è ben pianificato tutto si hanno pochi secondi ed una sola occasione per rimediare ad un errore ... mi sentirei molto stupido per aver rovinato un modello solo per voler fare lo "splendido" col tablet wireless in mano.
Alessandro "Zampa di Lepre" Becchetti

"... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo... come lacrime nella pioggia ..."

GFPentium

Re: z21 e multimaus

#51 Messaggioda GFPentium » mercoledì 3 dicembre 2014, 9:37

Zampa di Lepre ha scritto:la mia perplessità su queste cose è la scarsa reattività e il non sempre sicuro azionamento di tutta la catena: tablet/smartphone, router e rete, pc eventuale, centralina dcc.

Certe volte, nell'esercizio sul plastico, se non si è ben pianificato tutto si hanno pochi secondi ed una sola occasione per rimediare ad un errore ... mi sentirei molto stupido per aver rovinato un modello solo per voler fare lo "splendido" col tablet wireless in mano.



Hai perfettamente ragione.

Avatar utente
Despx
DCCMaster
Messaggi: 1489
Età: 48
Iscritto il: mercoledì 4 febbraio 2004, 19:49
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: KDCCX - KDCCX2
Località: Torino
Contatta:

Re: z21 e multimaus

#52 Messaggioda Despx » mercoledì 3 dicembre 2014, 10:16

Bha... da quel che ho provato, non ho visto ritardi in risposta paurosi, dopo tutto il flusso dati tra client e server non è di MByte ma di qualche KByte, poi bisogna tenere conto che il server non sarebbe un pc + os + server http + generatore DCC; ma un hardware specializzato per fare solo 2 cose: server http e generatore DCC quindi le latenze sarebbero ridotte all'osso specie se si usa una piattaforma come Arduino.

Tutavia, tutto può essere ma come dice il Razzi di Crozza "questo non cretto". :wink: :lol:

Ciao
Despx
Progettista e realizzatore delle centrali KDCCX e KDCCX2, della basetta di conversione K652 e del sistema di illuminazione KIT KLed.

Sito: http://www.despx.it

Si è giovani fino quando si ha voglia di giocare.

Avatar utente
Buddace
Site Admin
Messaggi: 15792
Età: 41
Iscritto il: lunedì 2 febbraio 2004, 17:25
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: TMWDCC TBX zDCC Lokmaus2 HornbySelect Arnold Intellibox Claudia_CommandStation
Località: Torino
Contatta:

Re: z21 e multimaus

#53 Messaggioda Buddace » mercoledì 3 dicembre 2014, 10:45

Zampa di Lepre ha scritto:la mia perplessità su queste cose è la scarsa reattività e il non sempre sicuro azionamento di tutta la catena: tablet/smartphone, router e rete, pc eventuale, centralina dcc.

Certe volte, nell'esercizio sul plastico, se non si è ben pianificato tutto si hanno pochi secondi ed una sola occasione per rimediare ad un errore ... mi sentirei molto stupido per aver rovinato un modello solo per voler fare lo "splendido" col tablet wireless in mano.

Considerato sopratutto che il tablet devi tenerlo con due mani!...e non hai quindi mani libere.
Fondatore e amministratore di DCCWorld

http://www.DCCWorld.com - il sito dedicato interamente ai sistemi di controllo digitale per il modellismo ferroviario.

alpiliguri
PlasticoDigitale
Messaggi: 531
Iscritto il: venerdì 1 ottobre 2010, 21:44
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Sprog II + JMRI

Re: z21 e multimaus

#54 Messaggioda alpiliguri » mercoledì 3 dicembre 2014, 10:51

Zampa di Lepre ha scritto:la mia perplessità su queste cose è la scarsa reattività e il non sempre sicuro azionamento di tutta la catena: tablet/smartphone, router e rete, pc eventuale, centralina dcc.

Doverosa premessa, non ho un plastico, le mie prove sono tutte sperimentali e non in esercizio, con uno SPROG e un banco a rulli...
Detto questo la risposta ai comandi è istantanea, non vedo ritardi. Su una LAN dove sono attivi in contemporanea in WiFi due PC, una TV, due smartphone oltre a una box multimedia via cavo.
Poi magari il mio cellulare ogni tanto va in freeze (Samsung Mini2, una ciofeca, lo fa tutto il giorno), oppure il pc va in risparmio energetico (JMRI dice di disattivarlo) e allora perdi il controllo....
Quindi effettivamente ci sono alcuni accorgimenti da prendere (pc always on), mi sembra aver visto un'impostazione che ferma tutto alla perdita della connessione.

Buddace ha scritto:... RC-CAB, da cui ho derivato quello per la ClaudiaCS, mi pare superiore perché può anche programmare e comandare semplicemente gli scambi

Non l'ho mai sperimentato, ma in Engine Driver c'è anche la sezione per il controllo degli scambi "Turnouts"e una "Routes" che immagino controlli degli instradamenti. Non so se sono semplici da usare... Servirebbe un parere o un test da parte di qualcuno che ha un plastico controllato con JMRI.
Ciao, alpiliguri.

alpiliguri
PlasticoDigitale
Messaggi: 531
Iscritto il: venerdì 1 ottobre 2010, 21:44
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Sprog II + JMRI

Re: z21 e multimaus

#55 Messaggioda alpiliguri » mercoledì 3 dicembre 2014, 10:55

Buddace ha scritto:Considerato sopratutto che il tablet devi tenerlo con due mani!...e non hai quindi mani libere.

Però sul mio minuscolo smartphone tutti i comandi sono raggiungibili con il pollice, tenendolo con una sola mano. Anche il bottone STOP!
Ciao, alpiliguri.

Avatar utente
Buddace
Site Admin
Messaggi: 15792
Età: 41
Iscritto il: lunedì 2 febbraio 2004, 17:25
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: TMWDCC TBX zDCC Lokmaus2 HornbySelect Arnold Intellibox Claudia_CommandStation
Località: Torino
Contatta:

Re: z21 e multimaus

#56 Messaggioda Buddace » mercoledì 3 dicembre 2014, 10:56

Alpiliguri, puoi provare ad installarti la mia applicazione ? Puoi usarla anche on JMRI dicendo di far partire un server loconet over tcp ... non so solo come vada con lo sprog.
Fondatore e amministratore di DCCWorld

http://www.DCCWorld.com - il sito dedicato interamente ai sistemi di controllo digitale per il modellismo ferroviario.

alpiliguri
PlasticoDigitale
Messaggi: 531
Iscritto il: venerdì 1 ottobre 2010, 21:44
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Sprog II + JMRI

Re: z21 e multimaus

#57 Messaggioda alpiliguri » mercoledì 3 dicembre 2014, 11:10

Provo stasera, ma non ho capito se il cellulare può essere connesso in wifi o solo via cavo, non ho l'usb host (forse sul tablet).
Attivando il server Loconet su JMRI devo settare qualcosa di particolare o lascio tutto di default? Mai messo le mani in quella sezione.
E' questo, giusto?
http://jmri.org/help/en/html/hardware/loconet/LocoNetServer.shtml

Avatar utente
Buddace
Site Admin
Messaggi: 15792
Età: 41
Iscritto il: lunedì 2 febbraio 2004, 17:25
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: TMWDCC TBX zDCC Lokmaus2 HornbySelect Arnold Intellibox Claudia_CommandStation
Località: Torino
Contatta:

Re: z21 e multimaus

#58 Messaggioda Buddace » mercoledì 3 dicembre 2014, 11:17

alpiliguri ha scritto:Provo stasera, ma non ho capito se il cellulare può essere connesso in wifi o solo via cavo, non ho l'usb host (forse sul tablet).
Attivando il server Loconet su JMRI devo settare qualcosa di particolare o lascio tutto di default? Mai messo le mani in quella sezione.
E' questo, giusto?
http://jmri.org/help/en/html/hardware/loconet/LocoNetServer.shtml

La mia applicazione funziona anche via WiFi....il protocollo è lo stesso ho cambiato solo il trasporto :D
Per JMRI c'è sia LoconetServer (non so a cosa serve) che Loconet Over Tcp Server. Da DecoderPro -> Loconet -> Lancia Server LoconetOverTcp
Fondatore e amministratore di DCCWorld

http://www.DCCWorld.com - il sito dedicato interamente ai sistemi di controllo digitale per il modellismo ferroviario.

Avatar utente
Buddace
Site Admin
Messaggi: 15792
Età: 41
Iscritto il: lunedì 2 febbraio 2004, 17:25
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: TMWDCC TBX zDCC Lokmaus2 HornbySelect Arnold Intellibox Claudia_CommandStation
Località: Torino
Contatta:

Re: z21 e multimaus

#59 Messaggioda Buddace » mercoledì 3 dicembre 2014, 12:08

Buddace ha scritto:La mia applicazione funziona anche via WiFi....il protocollo è lo stesso ho cambiato solo il trasporto :D

Funziona anche WiFi perchè il mio attuale prototipo Ethernet della mia interfaccia per la ClaudiaCS supporta il toto il protocollo LoconetOverTcp :d
Fondatore e amministratore di DCCWorld

http://www.DCCWorld.com - il sito dedicato interamente ai sistemi di controllo digitale per il modellismo ferroviario.

emiltorino
LocoDigitale
Messaggi: 29
Iscritto il: giovedì 9 febbraio 2006, 21:37
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Claudia CS

Re: z21 e multimaus

#60 Messaggioda emiltorino » mercoledì 3 dicembre 2014, 18:42

Esprimo il mio parere a riguardo.
Credo che la vera rivoluzione del digitale sia l'addio ai sezionamenti. E' bello poter comandare le funzioni in modo autonomo, è bello che ci sia il controllo di carico che migliora la marcia dei modelli, ecc... però credo che quello sia il vero salto avanti. Anni fa comprai un Lokmaus (che ho tuttora) e pe rquanto non mi permetta di comandare gli scambi (si può fare con il Multimaus ma è scomodo), non si possano leggere le CV, lo apprezzo perché è estremamente veloce da montare e smontare, il palmare con filo permette di muoversi a distanze accettabili per gli impianti di dimensioni entro i 5-6 metri, e il costo è davvero basso. So che Buddace non condivide ma... è un problema suo.

Con Claudia CS invece ho potuto fare un salto ulteriore: quello di comandare i rotabili in modo automatico.

Pertanto le mie evoluzioni sono state analogico>digitale>digitale automatico. In quest'ottica non capisco i vantaggi di realizzare un nuovo dispositivo che bene o male fa le stesse cose di un Lokmaus o Multimaus che si trovano già fatti, robusti, testati a poche decine di euro ma si debba andare a sviluppare un nuovo hardware che (a mio parere) non cambia sostanzialmente le possibilità di un Multimaus. Sempre come gusto personale preferisco un palmare ad uno smartphone, e mi piacerebbe avere un quadro tpoi ACEI per comandare gli scambi piuttosto che usare PC o palmare.

Emiliano
Emiliano


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 61 ospiti