ecos detector

Discussioni inerenti l'esecizio, l'installazione e la gestione di sistemi digitali per il modellismo ferroviario.

Moderatori: Luca.Rubini, Seba55, peppardo

Messaggio
Autore
fleisch man
PlasticoDigitale
Messaggi: 248
Età: 54
Iscritto il: venerdì 28 settembre 2007, 9:17
Scala: TT
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: ESU 50200
Località: Roma

ecos detector

#1 Messaggioda fleisch man » venerdì 25 marzo 2016, 23:32

Buonasera ragazzi, vorrei un aiuto. Ho acquistato un ecoSDetector che ho collegato alla command station ESU;ho provato a testarlo e dopo averlo collegato alla station e ai binari mi rendo conto che la tratta isolata viene riconosciuta occupata , ma in nessun modo posso controllare la lok che ci sta all'interno. Ho provato a dare corrente direttamente al binario con un filo volante alla tratta occupata e la lok si rimette in moto e appena liberata la tratta la command mi segnala che la tratta è vuota. Ma la tratta deve essere un piccolo tratto , tipo 3/4 cm oppure deve essere la lunghezza del treno? e se fosse cosi devo provvedere io con un interruttore a far ripartire il treno? mi sembra assurdo!!! aiutoooo

Avatar utente
Buddace
Site Admin
Messaggi: 15617
Età: 41
Iscritto il: lunedì 2 febbraio 2004, 17:25
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: TMWDCC TBX zDCC Lokmaus2 HornbySelect Arnold Intellibox Claudia_CommandStation
Località: Torino
Contatta:

Re: ecos detector

#2 Messaggioda Buddace » venerdì 25 marzo 2016, 23:46

Perdonami non ho capito la domanda?
il detector ti da lo stato di occupazione di una tratta non comanda in autonomia il treno.
Fondatore e amministratore di DCCWorld

http://www.DCCWorld.com - il sito dedicato interamente ai sistemi di controllo digitale per il modellismo ferroviario.

fleisch man
PlasticoDigitale
Messaggi: 248
Età: 54
Iscritto il: venerdì 28 settembre 2007, 9:17
Scala: TT
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: ESU 50200
Località: Roma

Re: ecos detector

#3 Messaggioda fleisch man » sabato 26 marzo 2016, 7:47

Caro Buddace, grazie per la disponibilità. Sicuramente non mi sono espresso bene. Cercherò di essere più chiaro:
ho visto un filmato su youtube che con questo detector e la centrale ESU un treno entrava in una tratta di stazione , veniva rilevata la tratta occupata, la ESU dava la tratta occupata, e il treno si fermava con le luci accese; dopodichè ripartiva nello stesso senso di marcia intervenendo sulla centrale, così la tratta veniva liberata e rilevata libera dalla centrale sul suo schermo.
Per poter fare ciò come devo fare?
1) devo collegare al detector tutta la tratta che occupa il treno?

2)oppure il detector funziona come una sorta di schema "Dentella" dove devo isolare appena un centimetro di binario e collegarlo al detector?

e se così fosse come rileva che il treno ha lasciato la tratta?

http://imageshack.com/a/img923/358/9puzCh.jpg

:doh:

Avatar utente
Buddace
Site Admin
Messaggi: 15617
Età: 41
Iscritto il: lunedì 2 febbraio 2004, 17:25
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: TMWDCC TBX zDCC Lokmaus2 HornbySelect Arnold Intellibox Claudia_CommandStation
Località: Torino
Contatta:

Re: ecos detector

#4 Messaggioda Buddace » sabato 26 marzo 2016, 12:04

Che io sappia....ci vuole il pc :D
Per lo schema dentella, conosco Luca, ma non so di che parli :D
Fondatore e amministratore di DCCWorld

http://www.DCCWorld.com - il sito dedicato interamente ai sistemi di controllo digitale per il modellismo ferroviario.

Zampa di Lepre
DCCMaster
Messaggi: 1002
Iscritto il: domenica 9 marzo 2008, 20:44

Re: ecos detector

#5 Messaggioda Zampa di Lepre » sabato 26 marzo 2016, 18:32

Alessandro "Zampa di Lepre" Becchetti

"... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo... come lacrime nella pioggia ..."

Avatar utente
Buddace
Site Admin
Messaggi: 15617
Età: 41
Iscritto il: lunedì 2 febbraio 2004, 17:25
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: TMWDCC TBX zDCC Lokmaus2 HornbySelect Arnold Intellibox Claudia_CommandStation
Località: Torino
Contatta:

Re: ecos detector

#6 Messaggioda Buddace » domenica 27 marzo 2016, 2:16

Zampa ma sbaglio ho fanno vedere so lo il setup...non c'è frenata automatica ?
Fondatore e amministratore di DCCWorld

http://www.DCCWorld.com - il sito dedicato interamente ai sistemi di controllo digitale per il modellismo ferroviario.

maurail
TrenoDigitale
Messaggi: 59
Età: 63
Iscritto il: giovedì 10 maggio 2007, 7:59
Scala: H0-N
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Digikeijs DR 5000
Località: varese

Re: ecos detector

#7 Messaggioda maurail » domenica 27 marzo 2016, 10:07

la centrale esu riconosce automaticamente il modulo ecosdetector per l'occupazione, sul disegno del tracciato che hai costruito sul display devi "registrarli" per modo di dire,devi cliccare sul tasto con il simbolo della chiave inglese,si apre la striscia dei comandi vai sul simbolo della curva colorata di rosso clicca poi vai sul trattino disegnato sul tracciato clicca e vedrai che si apre una finestra che ti chiede che modolo è e che contatto è e di conseguenza tutti gli altri è ovvio che il contatto 1 è sul filo 1 e cosi via fino a 16 se hai 2 moduli o più troverai sulla finestra MODULO 1 MODULO2 e cosi via sul secondo modulo il filo 1 corrisponde al contatto 17 ovviamente vedrai che poi funzionerà tutto se c'è qualche problema o chiarimento fammi sapere per ora buona pasqua
wue qui si trena!!

fleisch man
PlasticoDigitale
Messaggi: 248
Età: 54
Iscritto il: venerdì 28 settembre 2007, 9:17
Scala: TT
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: ESU 50200
Località: Roma

Re: ecos detector

#8 Messaggioda fleisch man » lunedì 28 marzo 2016, 21:59

Ciao ragazzi buona Pasqua.
Io sono riuscito a "registrare" la tratta , e la locomotiva quando arriva sopra la tratta viene segnalata dalla station occupata(rossa), ma non cammina più; se provo a spostarla manualmente la tratta si libera e torna nera. Ho visto un filmato su youtube e funziona immediatamente, non capisco perchè a me no.

maurail
TrenoDigitale
Messaggi: 59
Età: 63
Iscritto il: giovedì 10 maggio 2007, 7:59
Scala: H0-N
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Digikeijs DR 5000
Località: varese

Re: ecos detector

#9 Messaggioda maurail » martedì 29 marzo 2016, 9:15

Scusa ma hai alimentato l'ecosdetector rispettando la B e la O? I tagli devono essere fatti tutti dalla stessa parte e almeno lunghi come la loco piu lunga di solito le tratte piu corte cono quelle delle vecche sezioni di stazione per modo di dire circa 20 cm ma poi vedi tu come dividere tutte le tratte di tutto il plastico i tagli devono essere fatti da una sola parte:quelli dove vengono collegati i fili del detector,poi non e obbligatorio che un trattino rispetti una tratta possono essere anche 10 i trattini selezionati sulla stessa tratta.Cmque è provabile che se il treno si ferma è perchè non arriva la corrente giusta forse hai invertito i fili,strano perchè dovrebbe andare in corto
wue qui si trena!!

fleisch man
PlasticoDigitale
Messaggi: 248
Età: 54
Iscritto il: venerdì 28 settembre 2007, 9:17
Scala: TT
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: ESU 50200
Località: Roma

Re: ecos detector

#10 Messaggioda fleisch man » martedì 29 marzo 2016, 22:50

mi è venuto lo stesso dubbio e ho ripetuto tutti i collegamenti rispettando B e 0, esattamente come da schema; la sezione è lunga circa 40 cm; è una sezione di prova e parliamo di scala N; niente no c è niente da fare. Oggi sono stato da un mio amico che ha la ESU anche lui con una versione meno aggiornata e .... niente da fare, nemmeno da lui funzione . inizio a sospettare che forse il detector è fasullo, eppure è nuovo. Ho mandato il filmato alla ESU con l'anomalia; aspetto fiducioso. Di solito rispondono.
grazie MAurail

maurail
TrenoDigitale
Messaggi: 59
Età: 63
Iscritto il: giovedì 10 maggio 2007, 7:59
Scala: H0-N
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Digikeijs DR 5000
Località: varese

Re: ecos detector

#11 Messaggioda maurail » mercoledì 30 marzo 2016, 8:59

Ma l'ecosdetector che articolo è; il 50094 o 50096? in 96 è quello che costa sugli 80 € e non va bene il 94 "quello giusto " costa circa 190€ dipende dal negoziante e poi c'è il 50095 che l'extension anche lui non va bene perchè sono moduli di uscite per il quadro sinottico, non ingressi di occupazione adesso io non so mettere dentro immagini , pero io ho usato parecchie centrali ma la ESU per facilita di programmazione è la migliore in assoluto,come funzionamento,affidabilità e mi prende la maggior parte dei moduli, per gli scambi e i segnali usiamo gli S-DEC-4 di LTD e i VIESSMANN e non ho mai avuto problemi.anche noi abbiamo 2 plastici in scala N e uno a doppio scartamento con le EMMINE di OSCAR e vanno tutti benissimo con la centrale ESU comandati da WIN-DIGIPET 2012 IT. se vieni a Verona all' EXPO il 21 e 22 maggio ne possiamo parlare. ciao
wue qui si trena!!

fleisch man
PlasticoDigitale
Messaggi: 248
Età: 54
Iscritto il: venerdì 28 settembre 2007, 9:17
Scala: TT
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: ESU 50200
Località: Roma

Re: ecos detector

#12 Messaggioda fleisch man » mercoledì 30 marzo 2016, 22:43

Grande Maurail,
grazie per la risposta.... Mi sono reso conto di aver comprato un qualcosa che non fa quello che pensavo. Io ho acquistato il 50096 che probabilmente potrei usare per segnalare una traccia occupata tagliando il binario due volte ad intervallo di circa 1 cm, e collegando a questa piccola tratta il filo di contatto; cosi facendo al passaggio ho notato che mi da la tratta occupata ma non saprei come LIBERARLA DI NUOVO; comunque troppo macchinoso. Mi pare di capire a questo punto che non c'è alternativa per segnalare una tratta occupata con la ESU; devo acquistare un modulo 50094 investendo circa 180,00 euro. no esiste niente di più economico? con windigipet come colleghi le tratte per essere controllate? sempre tramite due sezionamenti uno di entrata e uno di uscita?
P.S. forse verrò a Verona.

Avatar utente
Buddace
Site Admin
Messaggi: 15617
Età: 41
Iscritto il: lunedì 2 febbraio 2004, 17:25
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: TMWDCC TBX zDCC Lokmaus2 HornbySelect Arnold Intellibox Claudia_CommandStation
Località: Torino
Contatta:

Re: ecos detector

#13 Messaggioda Buddace » mercoledì 30 marzo 2016, 23:12

fleisch man ha scritto: tagliando il binario due volte ad intervallo di circa 1 cm, e collegando a questa piccola tratta il filo di contatto;

Non capisco il perchè di questa soluzione.
CMq con la ECOS puoi usare i vecchi S88 o tramite adattatore loconet i mi moduli di retroazione
Fondatore e amministratore di DCCWorld

http://www.DCCWorld.com - il sito dedicato interamente ai sistemi di controllo digitale per il modellismo ferroviario.

maurail
TrenoDigitale
Messaggi: 59
Età: 63
Iscritto il: giovedì 10 maggio 2007, 7:59
Scala: H0-N
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Digikeijs DR 5000
Località: varese

Re: ecos detector

#14 Messaggioda maurail » giovedì 31 marzo 2016, 11:08

Basta tagli!! :x :x poi ti tocca saldare o cambiare...Si esistono più economici, ma confronta i prezzi; gli altri ti danno 16 ingressi per il DCC ? Per il sistema Märklin si, ma non è il nostro caso, per il DCC sono tutti da 8 o da 4 anche gli s88 LTD danno 4+4 e se guardi il prezzo più o meno ci siamo. Fino ad ora (per me) l'unico che funziona come deve con questa centrale, è il suo della ESU; con il 63320 Uhlenbrock ho sempre avuto problemi anche con la centrale Intellibox II. Quel modulo se puoi, parlane con il negoziante (strano che non ti ha chiesto a cosa ti serviva) proponigli di sostituirlo con il 50094 pagando la differenza, ovviamente lui te lo paga come usato. Tornado alla seconda domanda, con Win-digipet non devi collegare niente in più di quello che hai già fatto, i decoder e i moduli di retroazione ci devono essere comuque, è un programma che gestisce e controlla i treni, gli itinerari e i percorsi che devono fare, ed è collegato alla centrale qualsiasi essa sia.
wue qui si trena!!

Avatar utente
Buddace
Site Admin
Messaggi: 15617
Età: 41
Iscritto il: lunedì 2 febbraio 2004, 17:25
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: TMWDCC TBX zDCC Lokmaus2 HornbySelect Arnold Intellibox Claudia_CommandStation
Località: Torino
Contatta:

Re: ecos detector

#15 Messaggioda Buddace » giovedì 31 marzo 2016, 11:56

Gli S88 in generale li sconsiglio non ne trovi uno che a lungo andare non ne parla bene!
Non perchè sono i miei :d ma provate i miei moduli di retroazione :D stracollaudati.
Fondatore e amministratore di DCCWorld

http://www.DCCWorld.com - il sito dedicato interamente ai sistemi di controllo digitale per il modellismo ferroviario.


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti