Gestione stazione nascosta

Discussioni inerenti l'esecizio, l'installazione e la gestione di sistemi digitali per il modellismo ferroviario.

Moderatori: Luca.Rubini, Seba55, peppardo

Messaggio
Autore
Avatar utente
christian corradi
PlasticoDigitale
Messaggi: 423
Età: 46
Iscritto il: lunedì 2 maggio 2005, 16:55
Scala: N
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Multimaus Roco
Località: Genova

Re: Gestione stazione nascosta

#16 Messaggioda christian corradi » mercoledì 22 febbraio 2017, 10:10

In 1 la centrale dice di rallentare sino a Vmin, ma la loco utilizza anche parte della tratta 2 per rallentare (dipende dal valore impostato nella CV4 del decoder).
Quando entra in 3 rallenta da Vmin sino ad arrestarsi (non è immediato e dipende sempre dalla CV4)

Considero il binario di stazione come blocco,con un solo sensore? O devo mettere comunque due sensori sul binario di stazione?

Se suddividi il binario nei 3 blocchi con 2 sensori puoi usarlo nei 2 sensi.
Se vuoi usarlo in un senso solo puoi mettere solo il sensore alla fine del binario ed associargli l'evento Enter2In;
mi spiego:
In un blocco devi avere almeno 2 eventi, solitamente associati a 2 sensori: Enter (il treno entra nel blocco (sensore 1)), In (il treno è nel blocco (sensore tratta 3))

Se hai un solo sensore esiste l'evento Enter2In che associa i 2 ed in cui è possibile regolare un timer interno in modo che il treno, entrando nell'unico sensore, attiva l'evento Enter e dopo il tempo fissato nel timer attiva in automatico l'evento In.
Nel tuo caso lascerei il timer a 0.

albitro62
LocoDigitale
Messaggi: 32
Iscritto il: sabato 12 novembre 2016, 17:42
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Claudia CS

Re: Gestione stazione nascosta

#17 Messaggioda albitro62 » domenica 26 febbraio 2017, 20:27

Adesso faccio una domanda stupida ma voglio togliermi il dubbio per evitare errori tecnici.
Quando un convoglio entra nel sezionamento sul quale è stata programmata la fermata mediante il modulo di retroazione si arresta anche se in testa al convoglio c'è una carrozza pilota non motorizzata o si ferma solo quando il locomotore sul quale è installato il decoder, che nel caso specifico si troverebbe in coda al convoglio, transita sul suddetto sezionamento?

Seba55
DCCMaster
Messaggi: 1248
Età: 65
Iscritto il: martedì 13 giugno 2006, 10:16
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: ClaudiaCS - AliceHC - Maus Roco - RocRail
Località: Travedona Monate (VA)

Re: Gestione stazione nascosta

#18 Messaggioda Seba55 » domenica 26 febbraio 2017, 20:33

Il modulo di retroazione non fa null'altro che intercettare un assorbimento di corrente nella tratta. Quindi se la carrozza pilota ha prese di corrente ed almeno una lampadina, si comporterà come un locomotore.
Seba
Seba55

1957fabrizio
TrenoDigitale
Messaggi: 50
Iscritto il: giovedì 23 luglio 2015, 16:18
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: z21 trixmobilstesion

Re: Gestione stazione nascosta

#19 Messaggioda 1957fabrizio » mercoledì 1 marzo 2017, 4:25

Chistian, scusa il ritardo, per avere un quadro di possibilita piu ampio :
1) posso considerare il sensore sulla linea prima dei devi, in comune nei blocchi delle tratte di stazione?
2) posso fare rallentare il convoglio sulla tratta di linea scegliendo di quanto, poi entrare nel binario di stazione dove con due sensori faccio un blocco per rallentare e fermare la loco?
Queste in alternativa alla tua soluzione, con temporizzazione.
Se ho capito bene il programma agisce sulla cv della loco ma solo in un senso: cioe' quando il sensore segnala occupazione il programma non sa se e' una loco o una carrozza ed invia comunque istruzioni alla loco. Arrivo al dunque: la loco entra nel sensore e invia occupato al pc, che inpartisce comando alla cv della loco, ma cosa succede quando entra sul sensore anche una carrozza con illuminazione? La ignora, la vede come treno fantasma e blocca tutto? O visto che e' in contemporanea con la loco ignora le carrozze ?
Es. Nellatratta di rallentamento cosa succederebbe quando la carrozza fa da ponte tra la linea e il sensore? Grazie in anticipo?

Avatar utente
Buddace
Site Admin
Messaggi: 15875
Età: 42
Iscritto il: lunedì 2 febbraio 2004, 17:25
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: TMWDCC TBX zDCC Lokmaus2 HornbySelect Arnold Intellibox Claudia_CommandStation
Località: Torino
Contatta:

Re: Gestione stazione nascosta

#20 Messaggioda Buddace » giovedì 2 marzo 2017, 11:10

1957fabrizio ha scritto:2) posso fare rallentare il convoglio sulla tratta di linea scegliendo di quanto, poi entrare nel binario di stazione dove con due sensori faccio un blocco per rallentare e fermare la loco?

Si fattibile basta che imposti la velocità voluta nell'itinerario che collega blocco di stazione al blocco di linea. In alternativa puoi impostare una velocità a tuo piacimento in ingresso al blocco.
Queste in alternativa alla tua soluzione, con temporizzazione.
1957fabrizio ha scritto:Se ho capito bene il programma agisce sulla cv della loco ma solo in un senso: cioe' quando il sensore segnala occupazione il programma non sa se e' una loco o una carrozza ed invia comunque istruzioni alla loco. Arrivo al dunque: la loco entra nel sensore e invia occupato al pc, che inpartisce comando alla cv della loco, ma cosa succede quando entra sul sensore anche una carrozza con illuminazione? La ignora, la vede come treno fantasma e blocca tutto? O visto che e' in contemporanea con la loco ignora le carrozze ?
Es. Nellatratta di rallentamento cosa succederebbe quando la carrozza fa da ponte tra la linea e il sensore? Grazie in anticipo?

Rocrail come altri software non agiscono su alcuna cv in questo contesto, non è altro che un conduttore del treno "robotico" :D Riguardo la carrozza illuminata o altri assorbimenti che seguono la loco di fatto li ignora. Rocrail implementa una macchina a stati dove solo la prima occupazione scatena i successivi eventi (rallentamento o fermata ad esempio)
Fondatore e amministratore di DCCWorld

http://www.DCCWorld.com - il sito dedicato interamente ai sistemi di controllo digitale per il modellismo ferroviario.

Umbriele
TrenoDigitale
Messaggi: 71
Iscritto il: venerdì 27 dicembre 2013, 19:03
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: ESU ECOS II

Re: Gestione stazione nascosta

#21 Messaggioda Umbriele » giovedì 2 marzo 2017, 12:15

albitro62 ha scritto:Esistono software in lingua italiana?


Itrain: https://www.berros.eu/en/itrain/ lo ritengo 1000 volte più facile da usare rispetto a rocrail, soprattutto come interfaccia grafica e come strumento di disegno del sinottico. Perfettamente compatibile con tutte le centrali e tutti i sistemi.

Luca

Umbriele
TrenoDigitale
Messaggi: 71
Iscritto il: venerdì 27 dicembre 2013, 19:03
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: ESU ECOS II

Re: Gestione stazione nascosta

#22 Messaggioda Umbriele » giovedì 2 marzo 2017, 12:20

Personalmente collego sempre la sezione tra 1 e 3 del binario ad un sensore, lo ritengo molto più affidabile. Inoltre, siccome il software conosce la velocità di ogni loco, ho la possibilità di iniziare il rallentamento in qualsiasi punto della rotaia centrale, e non per forza in ingresso al sensore 1, il che rende il movimento personalizzabile anche in base al tipo di treno e molto più realistico.


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 27 ospiti