Presentazione e qualche domanda da un neofita

Discussioni inerenti l'esecizio, l'installazione e la gestione di sistemi digitali per il modellismo ferroviario.

Moderatori: Luca.Rubini, Seba55, peppardo

Messaggio
Autore
Franco_64
DCCReady
Messaggi: 11
Iscritto il: domenica 13 novembre 2016, 22:15
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Roco 10764 + MultiMaus

Presentazione e qualche domanda da un neofita

#1 Messaggioda Franco_64 » domenica 8 ottobre 2017, 10:02

Ciao a tutti,

dopo aver girovagato per un bel po' tra fiere, negozi e letto qua e là su web (qui, sulla dccwiki, sui siti dei produttori, altri forum etc.), l'altro giorno ho deciso di fare il passo e di entrare in questo strano e interessante mondo senza troppe pretese (iniziali), e ho preso uno starter set digitale della Roco dotato di locomotiva diesel, Multimaus, centralina 10764, tracciato ovale con scambio manuale, vagone gru etc.

Tutto molto bello, e mi sto divertendo parecchio. Per ora ho occupato il pavimento dello studio, poi vedrò se sistemare il tracciato su qualcosa di più stabile.

Ma veniamo alle domande. La prima cosa che ho notato è che il digitale ti permette di fare andare la locomotiva a una velocità estremamente bassa, assai realistica per una loco da trazione merci e manovra come quella che ho. Solo che in determinati tratti del tracciato, la locomotiva quando va molto piano si ferma. In particolare, succede in presenza di uno scambio (ma non sempre), a volte solo in un senso di marcia. E' credo sicuramente un problema di captazione di corrente, in quanto non ottengo nulla nemmeno cercando di accendere le luci, e l'unica soluzione è spostare a mano la loco di qualche millimetro. Ho controllato più volte le giunzioni tra i binari, ma sicuramente non è quello. E' possibile risolvere il problema, possibilmente a costo zero, e come?

Seconda domanda: sto giocando con le CV per cercare di dare alla loco una marcia il più possibile realistica. Ho quindi limitato la velocità massima a circa un metro al secondo con la CV 5 (corrispondente in scala ai 100 km/h dell'originale), e sto toccando piano piano anche le CV 3 (accelerazione) e CV 4 (frenata), ovviamente a occhio nono avendo dei dati reali a disposizione. C'è qualche altra CV che agisce sul comportamento dinamico della locomotiva sui binari?

Terza domanda: il Multimaus mi sembra carino, ma avendo il pc nella stessa stanza del treno, ed essendo uno a cui piace parecchio pispolare, mi piacerebbe collegare il mio sistema al computer. Da quel che ho capito, dovrebbe essere possibile utilizzando un cavo che esce dalla seriale del pc ed entra nella RJ della centralina, suppongo nell'ingresso Master a sostituzione del Multimaus. Qualcuno ci ha provato? Questo cavo me lo devo autocostruire (non ho saldatore etc) o si trova in commercio? E come software? Rocrail va bene? Alternative free?

Avatar utente
Buddace
Site Admin
Messaggi: 15427
Età: 40
Iscritto il: lunedì 2 febbraio 2004, 17:25
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: TMWDCC TBX zDCC Lokmaus2 HornbySelect Arnold Intellibox Claudia_CommandStation
Località: Torino
Contatta:

Re: Presentazione e qualche domanda da un neofita

#2 Messaggioda Buddace » domenica 8 ottobre 2017, 11:19

Ciao e benvenuto.
Franco_64 ha scritto:Ma veniamo alle domande. La prima cosa che ho notato è che il digitale ti permette di fare andare la locomotiva a una velocità estremamente bassa, assai realistica per una loco da trazione merci e manovra come quella che ho. Solo che in determinati tratti del tracciato, la locomotiva quando va molto piano si ferma. In particolare, succede in presenza di uno scambio (ma non sempre), a volte solo in un senso di marcia. E' credo sicuramente un problema di captazione di corrente, in quanto non ottengo nulla nemmeno cercando di accendere le luci, e l'unica soluzione è spostare a mano la loco di qualche millimetro. Ho controllato più volte le giunzioni tra i binari, ma sicuramente non è quello. E' possibile risolvere il problema, possibilmente a costo zero, e come?

DA quanto lamenti parrebbe che lo scambio non ha il cuore polarizzato. Bisogna conoscerne il modello e valutare se è predisposto o meno per la polarizzazione.

Franco_64 ha scritto:Seconda domanda: sto giocando con le CV per cercare di dare alla loco una marcia il più possibile realistica. Ho quindi limitato la velocità massima a circa un metro al secondo con la CV 5 (corrispondente in scala ai 100 km/h dell'originale), e sto toccando piano piano anche le CV 3 (accelerazione) e CV 4 (frenata), ovviamente a occhio nono avendo dei dati reali a disposizione. C'è qualche altra CV che agisce sul comportamento dinamico della locomotiva sui binari?

Le cv del controllo di carico, ma queste dipendono dal modello del decoder.

Franco_64 ha scritto:Terza domanda: il Multimaus mi sembra carino, ma avendo il pc nella stessa stanza del treno, ed essendo uno a cui piace parecchio pispolare, mi piacerebbe collegare il mio sistema al computer. Da quel che ho capito, dovrebbe essere possibile utilizzando un cavo che esce dalla seriale del pc ed entra nella RJ della centralina, suppongo nell'ingresso Master a sostituzione del Multimaus. Qualcuno ci ha provato? Questo cavo me lo devo autocostruire (non ho saldatore etc) o si trova in commercio? E come software? Rocrail va bene? Alternative free?

BHe..di provato lo abbiamo provato perchè quantomeno in Italia questa tecnica è stata lanciata da questo sito.
Con le dovute precauzione è un buon modo per fare delle prove ma di sicuro non è la soluzione definitiva.
Fondatore e amministratore di DCCWorld

http://www.DCCWorld.com - il sito dedicato interamente ai sistemi di controllo digitale per il modellismo ferroviario.

AlbertoGuerra
DCCReady
Messaggi: 16
Età: 64
Iscritto il: domenica 8 gennaio 2017, 9:01
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: ClaudiaCS - Alice HC
Località: Lanuvio (RM)

Re: Presentazione e qualche domanda da un neofita

#3 Messaggioda AlbertoGuerra » domenica 8 ottobre 2017, 12:01

Seconda domanda: sto giocando con le CV per cercare di dare alla loco una marcia il più possibile realistica. Ho quindi limitato la velocità massima a circa un metro al secondo con la CV 5 (corrispondente in scala ai 100 km/h dell'originale), e sto toccando piano piano anche le CV 3 (accelerazione) e CV 4 (frenata), ovviamente a occhio nono avendo dei dati reali a disposizione. C'è qualche altra CV che agisce sul comportamento dinamico della locomotiva sui binari?


Ciao,

non vorrei sbagliare ma, se la scala è HO, 1 metro al secondo corrisponde a 313,2 Kmh, un po' troppo per un diesel da manovra. :)
Per ottenere 100Kmh dovrebbe fare il metro in 3,13 secondi.
Alberto

Franco_64
DCCReady
Messaggi: 11
Iscritto il: domenica 13 novembre 2016, 22:15
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Roco 10764 + MultiMaus

Re: Presentazione e qualche domanda da un neofita

#4 Messaggioda Franco_64 » domenica 8 ottobre 2017, 15:22

AlbertoGuerra ha scritto:Ciao,

non vorrei sbagliare ma, se la scala è HO, 1 metro al secondo corrisponde a 313,2 Kmh, un po' troppo per un diesel da manovra. :)
Per ottenere 100Kmh dovrebbe fare il metro in 3,13 secondi.



Sisì, ho sbagliato io a scrivere, era un metro ogni 3 secondi! :)

Franco_64
DCCReady
Messaggi: 11
Iscritto il: domenica 13 novembre 2016, 22:15
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Roco 10764 + MultiMaus

Re: Presentazione e qualche domanda da un neofita

#5 Messaggioda Franco_64 » domenica 8 ottobre 2017, 15:27

Buddace ha scritto:DA quanto lamenti parrebbe che lo scambio non ha il cuore polarizzato. Bisogna conoscerne il modello e valutare se è predisposto o meno per la polarizzazione.


Lo scambio è quello dritto sinistro della linea geoLine di Roco, comunque il problema a volte si presenta anche in altri punti del tracciato, a volte no. E ho notato che spesso la loco si ferma anche nel bel mezzo di un binario, non sopra i punti di giunzione. Magari dipende anche dal fatto che è ancora "nuova" (avrà girato per un paio di ore circa) e deve essere ancora perfettamente rodata?

Franco_64
DCCReady
Messaggi: 11
Iscritto il: domenica 13 novembre 2016, 22:15
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Roco 10764 + MultiMaus

Re: Presentazione e qualche domanda da un neofita

#6 Messaggioda Franco_64 » domenica 8 ottobre 2017, 16:35

Per la cronaca, sto cominciando a divertirmi. Per esempio, ho scoperto che programmando la CV 95 posso cambiare la velocità massima della loco quando va all'indietro, diversificandola dalla velocità massima impostata quando va avanti. Inoltre, posso assegnare a un tasto funzione del Multimaus la CV 155, che consente di ridurre della metà la velocità della loco spingendo appunto un tasto funzione (utile quando si effettuano delle manovre).

Questo mondo è fantastico! :D

(Il mio ultimo treno è stato un plastico Märklin negli anni Settanta. Bello quanto volete, ma quando andavi a prendere un vagone con la loco, questa anche tenendo il regolatore di velocità al minimo andava a sbatterci tanto veloce che rischiavi di farlo deragliare :D :D :D )

Zampa di Lepre
PlasticoDigitale
Messaggi: 919
Iscritto il: domenica 9 marzo 2008, 20:44

Re: Presentazione e qualche domanda da un neofita

#7 Messaggioda Zampa di Lepre » domenica 8 ottobre 2017, 17:26

Se la tua confezione Roco contiene la centralina "z21 Start" ti consiglierei di valutare il "z21 Wifi Package" art.: 10814 che contiene un router wifi e un codice per ampliare le funzionalità della z21 Start. Così facendo puoi connetterti dal tuo smartphone o tablet (android o ios) al wifi della z21 e comandare con quello treni e apparati di binario (questi ultimi se dotati di decoder DCC).

Ma quel che è più importante, avendo abilitato la z21 start, puoi connetterla al pc o tramite cavo lan oppure collegando il pc sulla wifi della z21. Fatto ciò puoi usare programi come JMRI o Rocrail (o altri che supportino il dialogo via lan con la z21) sia per gestire i decoder (di JMRI insostituibile Decoder-Pro) che per controllare l'impianto.

Diciamo pure che, personalmente, trovo il Multimaus roco il migliore controller esistente dal punto di vista di ergonomicità ... è l'unico con cui puoi comandare i treni usando una sola mano e senza bisogno di guardarlo (dopo un minimo di apprendimento, ovvio).
Il suo limite, relativo, è solo il filo (ma non rinunciarci mai ... in alcuni casi è indispensabile) per cui, come evoluzione, valuta anche il wifi Multimaus, "Z21® WiFi-MULTIMAUS" art.: 10813, che, ovviamente, è wireless e si connette alla rete wifi sopracitata.

Ultima nota: se non ti serve una rete wifi dedicata (hai la tua e sei in grado di fare le configurazioni del caso) oppure ti basta collegare solo la z21 al pc via cavo puoi valutare se prendere il solo codice di sblocco "Code di attivazione z21" art.: 10818.

Per saperne di più sugli articoli citati vai a questa pagina del sito Roco: http://www.roco.cc/it/productsearch/0-0 ... ducts.html
e sul sistema z21 in generale qui: http://www.z21.eu/it/Z21

Se invece, purtroppo, la tua confezione iniziale è un "fondo di magazzino" e contiene ancora lo "scatolotto nero" ... beh devi necessariamente cambiare strada e di proposte, in primis quelle ideate dal ns. reference-man Mr. Buddace , ce ne sono tante ...

A proposito ... buon divertimento!!!
Alessandro "Zampa di Lepre" Becchetti

"... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo... come lacrime nella pioggia ..."

antogar
PlasticoDigitale
Messaggi: 506
Iscritto il: venerdì 17 marzo 2006, 16:37
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: NA

Re: Presentazione e qualche domanda da un neofita

#8 Messaggioda antogar » domenica 8 ottobre 2017, 17:44

Franco_64 ha scritto:Terza domanda: il Multimaus mi sembra carino, ma avendo il pc nella stessa stanza del treno, ed essendo uno a cui piace parecchio pispolare, mi piacerebbe collegare il mio sistema al computer. Da quel che ho capito, dovrebbe essere possibile utilizzando un cavo che esce dalla seriale del pc ed entra nella RJ della centralina, suppongo nell'ingresso Master a sostituzione del Multimaus. Qualcuno ci ha provato? Questo cavo me lo devo autocostruire (non ho saldatore etc) o si trova in commercio? E come software? Rocrail va bene? Alternative free?


Esiste un'interfaccia (non un cavo semplice) che ti permette di connettere il 10764 al pc e giocare con Rocrail, si chiama GenLi progettata da un modellista spagnolo. Il progetto è free, in rete trovi molti siti che la vendono anche in versione usb, più o meno corsa 20€ spedita.
Saluti :)

Franco_64
DCCReady
Messaggi: 11
Iscritto il: domenica 13 novembre 2016, 22:15
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Roco 10764 + MultiMaus

Re: Presentazione e qualche domanda da un neofita

#9 Messaggioda Franco_64 » martedì 10 ottobre 2017, 8:10

antogar ha scritto:Esiste un'interfaccia (non un cavo semplice) che ti permette di connettere il 10764 al pc e giocare con Rocrail, si chiama GenLi progettata da un modellista spagnolo. Il progetto è free, in rete trovi molti siti che la vendono anche in versione usb, più o meno corsa 20€ spedita.
Saluti :)


Sono riuscito a trovare un sito, credo ceco, dove mi pare che vendano la GenLi Usb (ma mi devo fidare della traduzione di Google...). Mi rendo conto che in questo mondo c'è molto da capire, ma provo a fare due domande secche:

- senza inviare soldi a un ceco pressoché sconosciuto, c'è un posto a Milano dove, magari su ordinazione, posso ordinare questa GenLi già montata?
- per avere retroazione (e, in particolare, perché il sistema tenga traccia del valore immesso nelle CV, senza che io debba appuntarmele su un foglio di carta), serve qualcosa d'altro?

Spero che non siano domande troppo generiche, perché questo mondo è sì bello, ma anche parecchio complesso.

EDIT: girando in Rete, ho visto anche che c'è questo prodotto commerciale, che credo consenta sempre il collegamento della mia centralina al pc:

http://www.lenzusa.com/1newsite1/LI-USB.html

E' corretto?

Avatar utente
Buddace
Site Admin
Messaggi: 15427
Età: 40
Iscritto il: lunedì 2 febbraio 2004, 17:25
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: TMWDCC TBX zDCC Lokmaus2 HornbySelect Arnold Intellibox Claudia_CommandStation
Località: Torino
Contatta:

Re: Presentazione e qualche domanda da un neofita

#10 Messaggioda Buddace » martedì 10 ottobre 2017, 10:13

Franco_64 ha scritto:- senza inviare soldi a un ceco pressoché sconosciuto, c'è un posto a Milano dove, magari su ordinazione, posso ordinare questa GenLi già montata?

Antogar confermerà che tale dispositivo ha il difetto di perdersi dei pacchetti dal pc....la sconsiglio alla grande.
Franco_64 ha scritto:- per avere retroazione (e, in particolare, perché il sistema tenga traccia del valore immesso nelle CV, senza che io debba appuntarmele su un foglio di carta), serve qualcosa d'altro?

Un altra centrale in quanto il lokm/multimaus non legge le cv. Se vuoi rimanere sulla strada del Multimaus forse meglio seguire il consiglio di zampa e prendersi una z21

Franco_64 ha scritto:EDIT: girando in Rete, ho visto anche che c'è questo prodotto commerciale, che credo consenta sempre il collegamento della mia centralina al pc:

http://www.lenzusa.com/1newsite1/LI-USB.html

E' corretto?

Con quanto costa questa interfaccia, sempre che ricordi bene, ti compri la mia centrale che ha già il collegamento usb e legge le cv...e forse ti avanzano pure soldi
Fondatore e amministratore di DCCWorld

http://www.DCCWorld.com - il sito dedicato interamente ai sistemi di controllo digitale per il modellismo ferroviario.

antogar
PlasticoDigitale
Messaggi: 506
Iscritto il: venerdì 17 marzo 2006, 16:37
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: NA

Re: Presentazione e qualche domanda da un neofita

#11 Messaggioda antogar » martedì 10 ottobre 2017, 10:46

Nuccio,
ad oggi sto sperimentando un ovale diviso in 4 tratte dove la genli comanda la trazione e un decoder accessori che pilota due segnali legati a due dei quattro blocchi, ci sono due loco che si inseguono, il traffico dei pacchetti sia per la retroazione (fatta da un Arduino Nano che simula la centrale Marklin CS2 connesso in emulazione di seriale su USB) sia per loco e segnali è notevole e per adesso la piccola genli non si è persa nulla...
;)
...ma non metto in dubbio che possa succedere :D

PS il sistema è gestito da RocRail che gira su un vecchio portatile con Linux, stessa situazione con una raspberry
https://www.dropbox.com/s/a23yaxvq2eodc ... 8.mov?dl=0

p48308
PlasticoDigitale
Messaggi: 916
Età: 53
Iscritto il: sabato 4 febbraio 2006, 14:46
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: multimause-ibcom-Ccs-Nuccen_Wairulesssssssss
Località: Modena

Re: Presentazione e qualche domanda da un neofita

#12 Messaggioda p48308 » martedì 10 ottobre 2017, 20:36

sul sito di Paco trovi la gli e altro
http://usuaris.tinet.cat/fmco/home_sp.htm

buona lettura
Il computer non e' una macchina intelligente che aiuta le persone stupide, anzi e' una macchina stupida che funziona solo nelle mani delle persone intelligenti
La misura dell^intelligenza è data dalla capacità  di cambiare quando è necessario

Franco_64
DCCReady
Messaggi: 11
Iscritto il: domenica 13 novembre 2016, 22:15
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Roco 10764 + MultiMaus

Re: Presentazione e qualche domanda da un neofita

#13 Messaggioda Franco_64 » martedì 10 ottobre 2017, 22:26

p48308 ha scritto:sul sito di Paco trovi la gli e altro
http://usuaris.tinet.cat/fmco/home_sp.htm

buona lettura



Bel sito. Anche se non so lo spagnolo, più o meno si capisce. Grazie!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 16 ospiti