Pagina 1 di 1

Induttanze Motore

Inviato: sabato 4 agosto 2018, 20:23
da Fidax
Buona sera, vorrei chiedervi delle delucidazioni su questi componenti.
Vorrei capire innanzitutto a cosa servono (in alcuni thread si parlava di "filtri antidisturbo", possibile? A volte invece ho sentito dire che si usano per evitare delle sovratensioni al decoder) e vorrei capire quando vanno tolte, o quando messe.

Ho delle locomotive della Lima (serie gioco, le tengo perché erano dei regali) in cui nella e656 (quella con i pantografi tutti di plastica che non si alzano nemmeno) il "circuito elettrico" prevedeva una presa di corrente sul carrello anteriore, filo dal carrello anteriore ad un polo del motore, un condensatore in parallelo al motore (motore g), e poi un altro filo dal polo opposto del motore al carrello posteriore.
Se la volessi digitalizzare (per poterla farla girare sul tracciato digitale), oltre a togliere il condensatore, devo mettere le induttanze?
Se sì con che valori? Come determino quale mettere?

Sull'altra lima, una e424 (HR2013) ho visto che sul pcb ci sono le induttanze collegate al motore (questa volta un cardanico), se la volessi digitalizzare eliminando il pcb originale, le induttanze le devo "riciclare"?

Sono confuso anche perché sulla e412 (43826) della roco ci sono, sulla e454 (hr2318) della Rivarossi se non erro no.

Grazie a chi mi potrà chiarire questo dilemma :D

Re: Induttanze Motore

Inviato: lunedì 6 agosto 2018, 17:23
da davgiac
Ciao, io monto i decoder esu senza nulla su locomotive datate, le istruzioni dicono che sono gia protetti di suo.
E di problemi non ne ho mai avuti.