Frenata ABC e S88

Discussioni inerenti l'esecizio, l'installazione e la gestione di sistemi digitali per il modellismo ferroviario.

Moderatori: Luca.Rubini, Seba55, peppardo

Messaggio
Autore
Vincenzo Passalacqua
DCCReady
Messaggi: 6
Iscritto il: mercoledì 20 marzo 2019, 10:24
Scala: N
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Digitale Esu ECOS2

Frenata ABC e S88

#1 Messaggioda Vincenzo Passalacqua » giovedì 28 marzo 2019, 8:51

Ho appena messo piede e già rompo. Vi chiedo un chiarimento circa l'impiego del modulo di retroazione S88 in concomitanza di tratti predisposti per la frenata ABC. La mia domanda è questa: in un tratto alimentato con un modulo BM1 autocostruito con 5 diodi 1N4007 posso contemporaneamente utilizzare un modulo S88 per avere il servizio navetta impiegando la centrale Esu Ecos2? I diodi creano l'asimmetricita' per far frenare il treno mentre l'S88 segnala alla centrale che su quel tratto c'è assorbimento di corrente quindi qualcosa. I due rilevamenti sono compatibili o la corrente resa asimmetrica dai diodi inibisce la retroazione? Anticipatamente grazie a chi vorrà chiarirmi le idee.
Vincenzo

Vincenzo Passalacqua
DCCReady
Messaggi: 6
Iscritto il: mercoledì 20 marzo 2019, 10:24
Scala: N
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Digitale Esu ECOS2

Re: Frenata ABC e S88

#2 Messaggioda Vincenzo Passalacqua » sabato 30 marzo 2019, 10:38

Nessuna anima pia disposta a darmi una mano?
Vincenzo

Zampa di Lepre
PlasticoDigitale
Messaggi: 945
Iscritto il: domenica 9 marzo 2008, 20:44

Re: Frenata ABC e S88

#3 Messaggioda Zampa di Lepre » sabato 30 marzo 2019, 11:58

Gli s88 sono ormai sempre meno utilizzati e la frenata abc non è per niente diffusa (qui in Italia) perché non è così semplice e affidabile per l'uso con i convogli (ci sono discussioni in merito su questo e su altri forum).

Ecco perché non trovi risposte sul connubio tra i due.

In linea teorica gli s88 lavorano ad assorbimento e dovrebbero rilevare senza problemi anche con i diodi ABC.

Ti consiglierei di farti un tratto di prova e sperimentare... soprattutto se riesci a invertire la marcia (come ti aspetteresti) con l'ABC e un convoglio asimmetrico (es. Loco + pilota).
Alessandro "Zampa di Lepre" Becchetti

"... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo... come lacrime nella pioggia ..."

Vincenzo Passalacqua
DCCReady
Messaggi: 6
Iscritto il: mercoledì 20 marzo 2019, 10:24
Scala: N
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Digitale Esu ECOS2

Re: Frenata ABC e S88

#4 Messaggioda Vincenzo Passalacqua » sabato 30 marzo 2019, 13:56

Grazie per il cortese riscontro. È come avevo intuito, farò esattamente come mi hai suggerito realizzando un tracciato di prova. Se non dovesse andare bene mi orientero' verso l'Esu detector standard e impieghero' l'S88 per il rilevamento dei tratti occupati. Ancora grazie.
Vincenzo

tfsm
PlasticoDigitale
Messaggi: 618
Età: 43
Iscritto il: lunedì 4 febbraio 2008, 23:35
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Lenz LZV100 + LH100 + Lokmaus2 + Multimaus

Re: Frenata ABC e S88

#5 Messaggioda tfsm » mercoledì 4 settembre 2019, 21:37

Affidabilità della fermata ABC: SE il decoder va d'accordo coi diodi che vengono usati per creare l'asimmetria e con la qualità del segnale DCC sulle rotaie (e se c'è la luna piena...) e con la componentistica della pcb della loco, allora funziona. Altrimenti fa cose a caso, soprattutto coi decoder lenz che c'hanno pure un sistema di rallentamento... spesso si risolve tenendo le luci accese, ma ogni tanto no...
Insomma... alla fine io la uso ma più per vederla funzionare che per ottenere un risultato affidabile; quasi tutte le loco (con decoder Lenz, Zimo ed Esu) fanno correttamente la fermata ma, ripeto, non userei mai questo sistema su un plastico più complesso, dove se qualcosa va storto si fanno i botti gravi :)

glifo
TrenoDigitale
Messaggi: 73
Iscritto il: lunedì 8 dicembre 2008, 2:56

Re: Frenata ABC e S88

#6 Messaggioda glifo » martedì 17 settembre 2019, 12:00

Racconto la mia esperienza.
Premessa: la centralina DCC(uso la Elite) deve erogare un segnale onda quadra simmetrico,altrimenti il sistema ABC non funziona.
Ho iniziato a fare esperimenti con decoder Lenz10321 poi con Esu v4.0.
Nel mio costruendo plastico Pap,quasi completamente a trazione a vapore,ho il problema di girare le loco.
L’impianto è comandato in DCC solo per la trazione,tutti gli accessori(PL,semafori ,scambi,automatismi vari) tramite Arduino nano via radio 2,4GHz.
Dopo vari esperimenti ho optato per Esu,inquanto riesco a risolvere bene la problematica del mio costruendo impianto.
Con il Lenz ,decoder meno preciso e meno versattile dell’Esu,che io ne sappia, non mi è stato possibile superare questo problema,inquanto, lo si puo’ settare solo sulla ruota dx o su quella sin.
Altro problema la precisione e affidabilita’ nella fermata.
Per attuarla con maggior sicurezza, ci vogliono quattro diodi in serie,con tre diodi spesso la loco rallentava ,ma non fermava,in alcuni casi si fermava ma dopo pochi secondi piano piano ripartiva.
Le solite prove fatte con Esu V4, sono risultate molto piu sicure e precise.
Il v4 è un decoder piu’ duttile,ha piu’ settaggi di cv per regolare l’ABC, si puo ad es regolare la soglia di intervento,lo spazio di frenata e soprattutto,nel mio caso ,il settaggio di entrambi le prese di corrente dx e sin ponendo cv 27 =3.
In questo modo l’inversione delle loco non è piu’ un problema, fermano tutte con precisione percorrendo lo spazio impostato dall’ apposito parametro impostato (se non sbaglio cv 254).
In controparte ,in questa maniera, le loco che percorrono un semaforo (rosso) in direzione opposta,si fermano.
Visto la sicurezza di funzionamento,comunque, ho preferito adottare questo sistema.
Ho inserito banalmente, per ogni semaforo ,un rele’ di bypass,azionando il verde, scatta il rele che cortocircuita i diodi ABC,consentendo alla loco di riprendere la sua marcia con acellerazione impostata in cv.
In ambito di preparazione della linea,consenso libero,setto tutti i rele’ dei semafori contromano,eliminando di fatto l’ABC, e il gioco è fatto.
Ho fatto esperienze anche con pedali funzionanti ad assorbimento e alimentati da DCC a semionda “tosata”, inseriti in tratta ABC, il tutto ha funzionato tranquillamente.


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti