Servocomandi e Digital

L'angolo degli smanettoni .Discussioni inerenti lo sviluppo di nuovi progetti DCC o l'hack di sistemi commerciali.

Moderatori: Luca.Rubini, Seba55

Messaggio
Autore
Avatar utente
Buddace
Site Admin
Messaggi: 15853
Età: 41
Iscritto il: lunedì 2 febbraio 2004, 17:25
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: TMWDCC TBX zDCC Lokmaus2 HornbySelect Arnold Intellibox Claudia_CommandStation
Località: Torino
Contatta:

#16 Messaggioda Buddace » mercoledì 9 gennaio 2008, 21:45

Per favore. Se un Amministratore può: mi tolga la definizione

Analogico.

Grazie

devi scrivere parecchi messaggi e si toglie da sola. :treno: :treno: :treno: :treno: :treno:
Fondatore e amministratore di DCCWorld

http://www.DCCWorld.com - il sito dedicato interamente ai sistemi di controllo digitale per il modellismo ferroviario.

Avatar utente
cicocri
PlasticoDigitale
Messaggi: 805
Iscritto il: lunedì 2 febbraio 2004, 22:37
Scala: N
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico e Digitale
Località: Forli
Contatta:

#17 Messaggioda cicocri » giovedì 10 gennaio 2008, 2:50

nicbari ha scritto:All'amico Cicocri, devo dire che la mia provocazione ha avuto effetto.

Dal tono della prima parte del suo messaggio, ho capito che il nostro giovane amico si è scaldato non poco.

La mia è stata una provocazione attuata per saggiare il livello di chi partecipa a questi forum.

Chiedo scusa per quanto attuato a mero scopo di sondare il terreno.


Bhè in questo caso ben venga un Signor. Amante vero dei Treni.... :wink:

Purtroppo come sai, in rete vi sono mille persone che chiedono e vogliono senza sapere che per gli altri questo (come tanti altri è un hobbies)...

Per il resto... interessante il tuo passato, seguo anche i treni dal vero e sopratutto le ferrovie scomparse (www.trainsimitalia.net)....

Spero che tu possa collaborare con questo sito, io sono un po latitante, ma visto che il fermodellismo è in crescita.. anche la richiesta di aiuto seguirà  questo andamento, per cui più persone ci sono, piu persone riusciranno ad entrare in questa fantastica relata....

P.S. io sono, da qualche anno, un ennista fiero (anche se buddace disdegna :lol: )
http://www.cicocri.it/database-modelli/ ... lli-FS.htm

BENVENUTO!!!!!!!!!!!!!!!! e buon lavoro... poi magari ci si conosce se frequenti le giornate fiorentine, verona o novegro....
PROTETTO DA
Immagine
Firma:
Non trovare difetti.... Trova rimedi e provvedi....Se puoi

nicbari
TrenoDigitale
Messaggi: 72
Età: 68
Iscritto il: martedì 8 gennaio 2008, 20:57
Scala: G H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Uhlenbrock Intellibox II e ROCO Z21
Località: Bari

#18 Messaggioda nicbari » giovedì 10 gennaio 2008, 18:09

Ciao cicocri,
mi piacerebbe tanto poter incontrare, come prima, gli amici modellisti ferroviari.

Sino al 2001 sono stato un assiduo frequentatore di Novegro ed altre manifestazioni, tipo il festival del vapore vivo, che si teneva a Valtopina - Foligno.

Mi appassionano tantissimo le macchine a vapore ed il mio sogno ancora oggi, è quello di poter realizzare in giardino un circuito in scala 1:11 oppure 1:8, ma i costi sono proibitivi e mi sono dovuto accontentare dei treni da giardino LGB.

Oggi possiedo una discreta quantità  di locomotive e locomotori in quella scala e sto cominciando a comprare anche gli accessori, già  ho acquistato: la piattaforma girevole, la stazione, il deposito locomotive, il magazzino merci ed altri accessori vari.

Per ciò che riguarda il Digitale, ho una buona quantità  di materiale rotabile in scala H0e ed H0m, che ho dotato di decoder di varie marche, mentre per l'H0 ho pochissima roba ed i locomotori sono tutti rigorosamente digitalizzati.

Per ciò che riguarda le ferrovie reali, io vivo in una zona in cui esistono tre diverse ferrovie: F.S; Ferrotranviaria (Ferrovie del Nord Barese); F.S.E. (Ferrovie del Sud Est) e F.A.L. (Ferrovie Appulo Lucane).

Il materiale ferroviario è molto vario ed interessante e se qualcuno ha bisogno di notizie, foto e\o informazioni sono disponibile compatibilmente con gli impegni di lavoro e famiglia.

Sono sempre disponibile a mettere a disposizione il mio sapere, qualora fossi in grado di rispondere ai quesiti, che mi si vorranno proporre.
Ciao.
Nik

mbernard
TrenoDigitale
Messaggi: 75
Iscritto il: sabato 9 ottobre 2004, 11:04
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: Reggio Emilia

#19 Messaggioda mbernard » giovedì 10 gennaio 2008, 19:02

nicbari ha scritto:.....di cui ora non ricordo il cognome, ma solo il nome: Stefano. ....


Il suo cognome è Chiti Battelli.

Anche io uso la IB presa dall'ex. pilota Alitalia Flavio e pure il WinDigipet 9.2 in inglese, a dire il vero ho anche uno dei primi prototipi della scheda ISA che permetteva di usare WinDigipet senza utilizzare una centrale digitale, ma l'introduzione dei vari Windows e PC di recente generazione l'ha resa inutilizzabile, adesso non ricordo il nome, ma fino a WinDigipet 7 era ancora prevista nella configuazione di sistema.

Ho riletto il manuale di WD7 si chiama ICUM. :D

Avatar utente
cicocri
PlasticoDigitale
Messaggi: 805
Iscritto il: lunedì 2 febbraio 2004, 22:37
Scala: N
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico e Digitale
Località: Forli
Contatta:

#20 Messaggioda cicocri » giovedì 10 gennaio 2008, 23:52

nicbari ha scritto:Ciao cicocri,
mi piacerebbe tanto poter incontrare, come prima, gli amici modellisti ferroviari.

Sino al 2001 sono stato un assiduo frequentatore di Novegro ed altre manifestazioni, tipo il festival del vapore vivo, che si teneva a Valtopina - Foligno.

Mi appassionano tantissimo le macchine a vapore ed il mio sogno ancora oggi, è quello di poter realizzare in giardino un circuito in scala 1:11 oppure 1:8, ma i costi sono proibitivi e mi sono dovuto accontentare dei treni da giardino LGB.

Oggi possiedo una discreta quantità  di locomotive e locomotori in quella scala e sto cominciando a comprare anche gli accessori, già  ho acquistato: la piattaforma girevole, la stazione, il deposito locomotive, il magazzino merci ed altri accessori vari.

Per ciò che riguarda il Digitale, ho una buona quantità  di materiale rotabile in scala H0e ed H0m, che ho dotato di decoder di varie marche, mentre per l'H0 ho pochissima roba ed i locomotori sono tutti rigorosamente digitalizzati.

Per ciò che riguarda le ferrovie reali, io vivo in una zona in cui esistono tre diverse ferrovie: F.S; Ferrotranviaria (Ferrovie del Nord Barese); F.S.E. (Ferrovie del Sud Est) e F.A.L. (Ferrovie Appulo Lucane).

Il materiale ferroviario è molto vario ed interessante e se qualcuno ha bisogno di notizie, foto e\o informazioni sono disponibile compatibilmente con gli impegni di lavoro e famiglia.

Sono sempre disponibile a mettere a disposizione il mio sapere, qualora fossi in grado di rispondere ai quesiti, che mi si vorranno proporre.


Conosco la val topina, perchè alcuni di TSI (train-sim-italia) sono stati presenti con la simulazione nel 2004 e 2005 e mi raccontarono dello splendido lavoro del signor Luciano....

Mentre invece non conoscevo le Ferrovie Appulo Lucane... ricordop le Calabro Lucane..... sono la stessa cosa?

Per la LGB... ci sono dei video molto belli su youtube....
PROTETTO DA

Immagine

Firma:

Non trovare difetti.... Trova rimedi e provvedi....Se puoi

Seba55
DCCMaster
Messaggi: 1246
Età: 65
Iscritto il: martedì 13 giugno 2006, 10:16
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: ClaudiaCS - AliceHC - Maus Roco - RocRail
Località: Travedona Monate (VA)

#21 Messaggioda Seba55 » venerdì 11 gennaio 2008, 10:33

Buddace ha scritto:Ci vuole un decoder tipo LS150

Non mi é ancora chiaro se nei "Progetti Digitali" DCCWoorld esista qualcosa da costruire che faccia al caso mio.
antogar ha scritto:Ecco una guida
http://www.trenoincasa.it/comefare/Come ... toreCd.pdf
Credo che con opportuna programmazione del decoder indicato da Nuccio possano anche essere comandati in digitale.

E' proprio ciò che avevo in mente; per il momento ho fatto una sola prova, il funzionamento é eccezionale, prova ancora da implementare in DCC.

Grazie per la pazienza
Seba

nicbari
TrenoDigitale
Messaggi: 72
Età: 68
Iscritto il: martedì 8 gennaio 2008, 20:57
Scala: G H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Uhlenbrock Intellibox II e ROCO Z21
Località: Bari

#22 Messaggioda nicbari » venerdì 11 gennaio 2008, 12:43

per mbernard

Si!
Hai ragione!
Il cognome è proprio quello: ricordo tutto ora.

Stefano un ragazzo (allora) abbastanza serioso ed un pò suscettibile; egli non gradiva affatto le critiche al sistema ed il loro presenza assumeva subito un attegiamento molto rigido.

Comunque, onore al merito! Ricordo che con Andrea Scorzoni ha sviluppato il software per la gestione dell' ICUM, che poi è stato il primo passo per poi arrivare all' Intellibox.

Ero a Bologna proprio nei giorni delle prime sperimentazioni pratiche di tale interfaccia per il digital italiano.

Flavio spesso mi ospitava a casa sua e tramite lui ho conosciuto tanta gente, sia nel settore amatoriale, sia in quello commerciale.

Ricordo con tanta simpatia l'allora responsabile Marklin per il mercato sud europeo: il Signor Rocca, un italiano residente in Germania.

Fai bene a continuare con il Windigipet in inglese. Io La versione da te usata attualmente non la conosco bene, quello che sò l'ho appreso dal sito ufficiale dedicato al programma e da brevi messaggi scambiati con il Dott. Peterlin (lo sapevi che il titolare della ditta, che commercializza il prodotto è la moglie: Sabine?)

Io attendo la prossima Fiera di Norimberga per decidere verso quale direzione orientarmi.

Tu che ne pensi del nuovo corso del Windigipet? Rispetto al passato si è trasformato molto ed ora sta evolvendosi molto velocemente.

per cicocri

Si! Da alcuni anni le Ferrovie Calabro Lucane si sono scisse in due diverse amministrazioni ferrviarie, visto che fra loro non esiste più nessuna continuità  di tracciato.

Ora esistono due distinte società  ferroviarie:
- La Ferrovia Appulo Lucana, che in pratica collega Bari con Altamura per poi dirigersi verso Matera, oppure verso Gravina di Puglia e poi Potenza;
- La Ferrovia della Calabria che copre alcuni collegamenti meramente su territorio calabrese.

In Calabria esistono alcuni tracciati chiusi al traffico ordinario, ma che in estate vengono saltuariamente usati per manifestazioni turistico-ferroviarie.

In Puglia la tratta Bari - Altamura è stata più volte ammodernata ed ora è più veloce e meno curva di prima.

Per ciò che riguarda la Ferrovia del Nord Barese ora è a doppio binario fra Bari e Terlizzi e presto sarà  aperto il nuovo tronco metropolitano per servire il Quartiere San Paolo e parte del comune di Modugno.

Anche la Ferrovie del Sud Est si è ammodernata ed ora espleta anche il collegamento metropolitano continuo fra la stazione centrale F.S. ed il centro commerciale extraurbano ove è situata L'IKEA.

Per ciò che riguarda le F.S. sono in corso di ultimazioni due grosse varianti di tracciato, che permetteranno ai treni merci della linea Taranto di entrare ed uscire dal grande scalo Lamassinata - Ferruccio e per il traffico viaggiatori la stessa linea per Taranto, sarà  raggiunta tramite un percorso alternativo, che prevede trincee e sottopassi stradali, per evitare due passaggi a livello su strade urbane.

Chi volesse dare uno sguardo alla zona dei lavori, grazie alle foto per me scattate, qualche tempo fà  da amici in volo sulla città , può collegarsi al sito http://nickyba.altervista.org

Su questo sito, appena possibile metterò, prevalentemente, foto ed articoli vari che riguardano le ferrovie,della mia città .


per saba

se ti puo essere utile, ti consiglio di non trascurare l'ipotesi d'usare i decoder ad uscita fissa (cioè, che pilotano un relè bistabile, i quali abbinati a micro motori ed a contatti di fine corsa, possono pilotare in modo realistico il movimento degli aghi dei nostri piccoli deviatoi.

A me l'idea l'ha data un dispositivo commercializzato dalla BEMO, ma poi è lo stesso principio di funzionamento dei dispositivi americani di cui ora non ricordo il nome preciso.

Penso che in ultima analisi questo sistema sia meno dispendioso del sistema con servo e poi più facilmente realizzabile artigianalmente: nei mercatini dell'elettronica ora si trovano micromotori in C.C. a pochissimi Euro ed il movimento lineare è facilmente ottenibile con l'uso d'ingranaggi mutuati da altri settori del modellismo. L'accoppiamento ideale è a vite senza fine, per ottenere un movimento fluido e molto demoltiplicato.

Questo sitema riproduce in piccolo i sistema nella scala 1:1.

Chi può mi fornisca notizie su vari decoder per servizi e sulla loro utilizzazione.
Ciao.

Nik

mbernard
TrenoDigitale
Messaggi: 75
Iscritto il: sabato 9 ottobre 2004, 11:04
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: Reggio Emilia

#23 Messaggioda mbernard » venerdì 11 gennaio 2008, 13:32

Non sapevo fosse sua moglie la "titolare", io la versione 9 l'ho acquistata direttamente da Viessmann su loro indicazione.

La versione 9 è stata ampliata di molto nelle possibilità  operative e di collegamento a diverse centrali differenti contemporaneamente; non ho ancora avuto modo di approfondirla, cosa che si riesce a fare solo utilizzando il programma in maniera intensiva, poichè sono in una fase di costruzione del plastico che non mi permette di utilizzarlo. Anche il fatto che siano 417 pagine ha la sua influenza.

Ho dato una scorsa al manuale della versione pro X di imminente uscita nella versione inglese, 486 pagine per gradire, e devo dire che si stanno mettendo sotto non poco ad aggiungere nuove feature.

In generale è il programma con cui ho iniziato con il digitale e avendoci fatto l'abitudine in modo graduale lo trovo molto flessibile e ampio nelle possibilità  operative e di gestione. Recentemente leggendo alcuni forum ho sentito parlare di Train COntroller e ho intenzione di testarlo appena possibile.

nicbari
TrenoDigitale
Messaggi: 72
Età: 68
Iscritto il: martedì 8 gennaio 2008, 20:57
Scala: G H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Uhlenbrock Intellibox II e ROCO Z21
Località: Bari

#24 Messaggioda nicbari » venerdì 11 gennaio 2008, 21:20

mbernard ha scritto:Non sapevo fosse sua moglie la "titolare", io la versione 9 l'ho acquistata direttamente da Viessmann su loro indicazione.


Si lei è la titolare dell'azienda per permettere a lui di avere una gestione fiscale separata dello studio dentistico, che è l'attività  principale del Dott. Peterlin.

mbernard ha scritto:La versione 9 è stata ampliata di molto nelle possibilità  operative e di collegamento a diverse centrali differenti contemporaneamente; non ho ancora avuto modo di approfondirla, cosa che si riesce a fare solo utilizzando il programma in maniera intensiva, poichè sono in una fase di costruzione del plastico che non mi permette di utilizzarlo. Anche il fatto che siano 417 pagine ha la sua influenza.

Ho dato una scorsa al manuale della versione pro X di imminente uscita nella versione inglese, 486 pagine per gradire, e devo dire che si stanno mettendo sotto non poco ad aggiungere nuove feature.


Hai visto giusto: la versione Pro X rappresenta un nuovo grande orizzonte che si apre sulla gestione dei plastici in Digital.

mbernard ha scritto:
In generale è il programma con cui ho iniziato con il digitale e avendoci fatto l'abitudine in modo graduale lo trovo molto flessibile e ampio nelle possibilità  operative e di gestione. Recentemente leggendo alcuni forum ho sentito parlare di Train COntroller e ho intenzione di testarlo appena possibile.


Quest'ultimo software io non lo conosco: se tisembrerà  più versatile e facile da usare, fammelo sapere.
Ciao.

Nik

roockies2005
TrenoDigitale
Messaggi: 77
Iscritto il: domenica 29 gennaio 2006, 12:00
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: Venezia

#25 Messaggioda roockies2005 » sabato 12 gennaio 2008, 10:30

X Buddace, scusami stavo leggendo il topic xè trovo molto interessante il discorso dei servo comandi per gli scambi, volevo sapere dove li hai trovati in rete a 5€ l'uno!
ti ringrazio anticipatamente,
ps. anche x pvt
ciao

p48308
PlasticoDigitale
Messaggi: 941
Età: 55
Iscritto il: sabato 4 febbraio 2006, 14:46
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: multimause-ibcom-Ccs-Nuccen_Wairulesssssssss
Località: Modena

#26 Messaggioda p48308 » sabato 12 gennaio 2008, 11:42

ciao,li puoi trovare in vasto assortimento e carateristiche su conrad.de un eventuale numero di ricerca è 233751-52

ciao
Il computer non e' una macchina intelligente che aiuta le persone stupide, anzi e' una macchina stupida che funziona solo nelle mani delle persone intelligenti
La misura dell^intelligenza è data dalla capacità  di cambiare quando è necessario

roockies2005
TrenoDigitale
Messaggi: 77
Iscritto il: domenica 29 gennaio 2006, 12:00
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: Venezia

#27 Messaggioda roockies2005 » domenica 13 gennaio 2008, 2:12

ciao, grazie molte gentilissimo!!

Avatar utente
Buddace
Site Admin
Messaggi: 15853
Età: 41
Iscritto il: lunedì 2 febbraio 2004, 17:25
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: TMWDCC TBX zDCC Lokmaus2 HornbySelect Arnold Intellibox Claudia_CommandStation
Località: Torino
Contatta:

#28 Messaggioda Buddace » domenica 13 gennaio 2008, 2:17

ciao, grazie molte gentilissimo!!

Noi li abbiam comprati qui: http://www.jonathan.it/
Fondatore e amministratore di DCCWorld

http://www.DCCWorld.com - il sito dedicato interamente ai sistemi di controllo digitale per il modellismo ferroviario.

Avatar utente
Mario De Prisco
PlasticoDigitale
Messaggi: 600
Iscritto il: lunedì 1 novembre 2004, 7:13
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Compact Lenz + Lokmaus + Multimaus + Z21 + Claudia_CS + Mac + JMRI
Località: Rende (CS)
Contatta:

#29 Messaggioda Mario De Prisco » domenica 13 gennaio 2008, 8:00

nicbari ha scritto:In Calabria esistono alcuni tracciati chiusi al traffico ordinario, ma che in estate vengono saltuariamente usati per manifestazioni turistico-ferroviarie.


Scusate l'OT ma "urge" una precisazione.
Il riferimento è alla tratta Camigliatello-San Nicola Silvana Mansio che viene percorsa da treni turistici di tre carrozze a carrelli ed una mista bagagliaio a due assi trainati dalla locomotiva a vapore FCL 353.
Il treno viene effettuato in quasi tutti i sabati dell'anno e d'estate viene seguito d'appresso da un secondo treno formato da un locomotore diesel ed un carro serbatoio con funzione antincendio.
Il servizio turistico viene comunque sospeso quando il rischio incendi è forte e si teme che il secondo treno non possa essere sufficiente.
Raramente qualcuno riesce ad ottenere treni sino a San Giovanni in Fiore stazione terminale della linea.
San Nicola Silvana Mansio è la stazione di valico e con i suoi 1406 e passa metri sul livello del mare è la stazione più alta d'Italia. Supera anche il Brennero che con soli 1371 e la stazione a scattamento ordinario più alta d'Italia.
Questa stazione viene anche definita come la stazione a scartamento ridotto 0,95 più alta d'Europa. Credo che però ci sia un "trucco" visto che lo scartamento 0,95 è definito "italiano". :lol:

Avatar utente
cicocri
PlasticoDigitale
Messaggi: 805
Iscritto il: lunedì 2 febbraio 2004, 22:37
Scala: N
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico e Digitale
Località: Forli
Contatta:

#30 Messaggioda cicocri » lunedì 14 gennaio 2008, 19:46

ECCO i servo, modello TOP-LINE STANDARD SERVO RS 2 JR, a poco meno di 3 euro.....
PROTETTO DA

Immagine

Firma:

Non trovare difetti.... Trova rimedi e provvedi....Se puoi


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti