Pagina 2 di 2

Re: Iniziazione al DCC con Arduino

Inviato: domenica 28 aprile 2019, 6:41
da giabar
Aggiornamenti sul DCC e DCC++

Re: Iniziazione al DCC con Arduino

Inviato: domenica 28 aprile 2019, 6:44
da giabar
Informo a chi intreressasse che ho aggiornato il sito Arduino ei Servo al link:
https://sites.google.com/view/dcc-ardui ... servo/home
inserendo lo sketch che gestisce solo i servo, senza la gestione dei led per la posizione dei deviatoi nè la memorizzazione dello stato dei led e servo su scheda SD.
Inoltre ho iniziato la pubblicazione, che seguiterà, sul DCC++ al link:
https://sites.google.com/view/dccplusplus/home

Buona domenica a tutti voi.

Re: Iniziazione al DCC con Arduino

Inviato: sabato 4 maggio 2019, 21:42
da giabar
Vi comunico che ho apportato ulteriori modifiche al progetto pubblicato sul sito
https://sites.google.com/view/dcc-ardui ... servo/home
In particolare la modifica più significatica riguarda lo sketch del controllo dei servi, nel quale è esclusa la gestione della SD e dei led. La modifica riguarda la possibilità di utilizzare un qualsiasi indirizzo DCC, anzichè gli indirizzi che vanno da 100 a 195. Ovviamente digitando un indirizzo DCC che non sia collegato ad un deviatoio associato ad un servo non avrà alcun effetto sui servo. In tal modo non saranno esclusi, dagli indirizzi dei vostri decoder per deviatoi, gli indirizzi da 100 a 195.
Cercherò di apportare la stessa funzionalità allo sketch che gestisce anche la SD ed i led.
Ho testato tutti gli sketch del progetto anche con protocollo Loconet utilizzando una DCS 100 della Digitrax e tutto funziona egregiamente. Quindi qualsiasi centralina DCC a norma NMRA può essere utilizzata.
Con gli indirizzi dei servo svincolati dai valori minimi e massimi si può ampliare il proprio tracciato con deviatoi spendendo , per la loro gestione , davvero una cifra modesta.
Un saluto a tutti.

Re: Iniziazione al DCC con Arduino

Inviato: lunedì 6 maggio 2019, 10:14
da christian corradi
Grazie mille dell'iniziativa e della disponibilità a condividere il tutto;
purtroppo in questo momento ho veramente molto da fare ma la cosa mi interessa tantissimo e non vedo l'ora di riuscire ad approfondirla.

Ti auguro una buona giornata

Christian

Re: Iniziazione al DCC con Arduino

Inviato: lunedì 6 maggio 2019, 17:55
da giabar
Grazie per l'apprezzamento. "a scatola chiusa".

Re: Iniziazione al DCC con Arduino

Inviato: mercoledì 13 maggio 2020, 12:21
da docdelburg
Grazie infinite per aver condiviso queste informazioni. Mi sto documentando per provare a fare qualche progetto con Arduino e il tuo sito mi semplifica enormente il lavoro.
Un saluto

Re: Iniziazione al DCC con Arduino

Inviato: mercoledì 13 maggio 2020, 14:15
da giabar
Cia DOCDELBURG,
Mi fa piacere che il mio lavoro ti sia stato utile.
Ecco i link di quanto già pubblicato:
https://sites.google.com/view/dccplusplus/home
https://sites.google.com/view/piattafor ... /home-page
LA parte terza del lavoro sui servo e riguardante i segnali luminosi è rimasta sospesa. Non sono ancora arrivato ad installare sul tracciato i segnali luminosi. Ma con la scheda TLC5947 è possibile gestire i segnali a due vele, con la stessa procedura usata per attivare i servo.
Per chiarimenti contattami alla email: cromaad91@libero.it.
Buon divertimento.

Re: Iniziazione al DCC con Arduino

Inviato: mercoledì 13 maggio 2020, 14:29
da giabar
P.S. : Ho tradotto i manuali ESU SwitchPilot V2.0 Instruction Manual 2. Edi t ion, Augus t 2015 P/N 04213-13564
SwitchPilot V2.0 SwitchPilot Extension V1.0
SwitchPilot Servo V2.0 e Instruction Manual 4. Edition, December 2017 P/N 04213-13564 SwitchPilot V2.0 SwitchPilot Extension V1.0
Insomma in un unico PDF ho raggruppato quanto pubblicato da ESU sui suoi decoder stazionari per deviatoi in lingua italiana.

Re: Iniziazione al DCC con Arduino

Inviato: domenica 17 maggio 2020, 15:17
da mario
Ciao, ho appena trovato il tuo lavoro e ti faccio i miei complimenti. Mi balenava in testa di usare arduino per il dcc ma non essendo un tecnico non riuscivo a partire. Adesso ho salvato nei preferiti il tuo lavoro che consulterò spesso. Ho un pallino da anni far funzionare il vecchio sistema FMZ della Fleishmann comandandolo con arduino cercavo intanto di capire la differenza dell'onda emessa dal Dcc e dal Fmz e cercare di capire le differenze sostanziali che ci sono prima di avventurarmi in qualcosa di impossibile.
Grazie

Mario
p.s. io ho tradotto il manuale di Esu v 4 e sono a buon punto di quello del v 5.