[RRE] Railroad Express+S4

Sezione dedicata alle discussioni riguardanti tutti i software (Windigipet, Railware, Railroad&Co) per PC ingrado di gestire il nostro plastico.

Moderatori: Luca.Rubini, Seba55, peppardo

Messaggio
Autore
giokaimano
DCCReady
Messaggi: 18
Iscritto il: lunedì 26 marzo 2007, 18:57
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: Trento

[RRE] Railroad Express+S4

#1 Messaggioda giokaimano » venerdì 18 maggio 2007, 13:44

Ciao a tutti, volevo sapere come programmare i decoder scambi S4 Arnold utilizzando il software Railroad Express. Ho provato a montare provvisoriamente tutto il sistema PC+booster Roco (sto costruendo lo zDCC)+S4+scambio Peco e aperto un layout con un solo scambio e ho provato a mettere dei valori a caso nella finestra che appare cliccando col tasto destro sullo scambio ma dopo aver lanciato il programma (regolarmente connesso con DDW) ma non succede niente!
Grazie e saluti!

Avatar utente
gandalf
PlasticoDigitale
Messaggi: 119
Iscritto il: giovedì 7 dicembre 2006, 13:23
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Digitale SRCP
Località: Vicenza

#2 Messaggioda gandalf » venerdì 18 maggio 2007, 21:45

Basta tenere premuto il tasto rosso dell'S4 nel momento in cui muovi lo scambio con Railroad Express. Io utilizzo solo questi decoder per gli scambi.
Plastico digitale automatico - SRCP

Avatar utente
cicocri
PlasticoDigitale
Messaggi: 805
Iscritto il: lunedì 2 febbraio 2004, 22:37
Scala: N
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico e Digitale
Località: Forli
Contatta:

#3 Messaggioda cicocri » venerdì 18 maggio 2007, 22:53

Anche io dovrò cimentarmi in questa avventura...
PROTETTO DA
Immagine
Firma:
Non trovare difetti.... Trova rimedi e provvedi....Se puoi

pinky
TrenoDigitale
Messaggi: 71
Iscritto il: venerdì 6 ottobre 2006, 0:06
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: Rovereto

#4 Messaggioda pinky » sabato 19 maggio 2007, 0:30

Ricordati che il decoder 1 gestisce gli scambi da 1 a 4, il decoder 2 quelli da 5 a 8 e così via.
Perciò se tu sul tuo schema di plastico attribuisci al tuo unico scambio un numero tra 1 e 4 il decoder, con la corretta procedura descritta da Gandalf, prenderà  sempre il n. 1, se al tuo scambio assegni un valore tra 5 e 8 il decoder sarà  il secondo e così via.
Chiamami al telefono che ti racconto gli ultimi sviluppi.
Ciao
Paolo

giokaimano
DCCReady
Messaggi: 18
Iscritto il: lunedì 26 marzo 2007, 18:57
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: Trento

#5 Messaggioda giokaimano » domenica 20 maggio 2007, 18:05

Ok, farò la prova e poi vi faccio sapere i risultati. Faccio ora un saltino su railyprogr: per programmare i decoder delle loco, si dice che bisogna prima caricare il tipo di decoder che si vuole programmare, ma come bisogna fare se il tipo di decoder non è presente nella lista memorizzata nel programma? Bisogna forse creare un nuovo file .txt? Mi servirebbero anche i collegamenti da fare con booster Roco + Ack detector. Per provare invece una loco su un pezzo di binario con Railroad Ex. bisogna per forza creare un "itinerario" con fantomatiche stazioni o basta settare la loc. e comandarla con il riquadro in basso a destra?
Ringrazio tutti e mi scuso per le tante domande, ma le "nebbie" da dipanare sono veramente tante!!! :oops:

pinky
TrenoDigitale
Messaggi: 71
Iscritto il: venerdì 6 ottobre 2006, 0:06
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: Rovereto

#6 Messaggioda pinky » lunedì 21 maggio 2007, 11:04

Stai molto attento ad usare il circuito Ack detector col boooster Roco. Assicurti di avere una valida protezione contro i corti. Quel circuito ha qualcosa di "strano".
Tu sai che il Booster Roco io lo ho fuso dopo averlo collegato al Kit e ad un binario di programmazione isolato, pur essendo passato parecchio tempo ed aver acquisito maggior esperienza non ho ancoora capito perchè è successo.
Come programma usavo proprio Railyprog. Ho visto più volte che Buddace consiglia di utilizzare Prolok.
Dopo quelll'esperienza ho abbandonato il kit acquistato e pur avendone realizzato uno nuovo secondo la descrizione del sito non ho più fatto prove. Lo usavo solo per collegare il booster al PC, dal momento che l'Ack dispone di un connettore seriale si può usare un comune cavo seriale il che è più comodo e sicuro che usare un cavo autocostruito.
Successivamente ho "sperimentato", anche con booster diversi (zDcc), che in caso di corti, se non ci sono protezioni adeguate, non si danneggia solo il booster ma anche il circuito di Ack. Quand'anche tu riparassi o sostituissi il booster ma lo collegassi al circuito di Ack danneggiato (solo che non è facile sapere che è danneggiato) all'avvio di DDW avresti un forte ronzio nel booster e la fumata nei mosfet terminali.
In caso di gravi problemi con un booster collegato ad un circuito di Ack io consiglio vivamente prima di collegare un nuovo booster efficiente di controllare bene il circuito di Ack e se del caso di sostituire i componenti.

Paolo

giokaimano
DCCReady
Messaggi: 18
Iscritto il: lunedì 26 marzo 2007, 18:57
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: Trento

#7 Messaggioda giokaimano » martedì 22 maggio 2007, 11:34

Ho fatto la prova per settare l'S4 come ha detto gandalf, risultato: niente! Ho provato a far andare una loco, risultato: Niente!! :cry: Non so cosa fare! Mi sa che fra poco butto tutto dalla finestra! :twisted:
Provando a programmare il decoder (nuovo, Roco) con presa (quindi non ci sono dubbi sul suo montaggio) si sentono gli scattini della programmazione ma SOLO se realizzo i collegamenti senza ACK, perchè se ci metto l'ACK non fa manco quelli, mentre se provo a fare la lettura, questa parte ma non si ferma mai, continua all'infinito.
Poi provando la loco con Railroad Ex., sempre senza ACK, quando setto la loco e lancio il programma, accelerando si sente tichettare il decoder ma non si muove. Dov'è l'errore??
Ora provo a scaricare e provare Prolok.
Saluti disperati!!

scorpion73
TrenoDigitale
Messaggi: 76
Iscritto il: domenica 5 novembre 2006, 12:30
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: Rho (MI)

#8 Messaggioda scorpion73 » mercoledì 23 maggio 2007, 7:44

Ciao a tutti.
Sono un utente di Railroad express versione 2.01.
Ho appena installato anche il modulo S88 Littfinski e tutto sembra funzionare bene.
Ho un solo problema: sto facendo le prove per la programmazione dell'esercizio in automatico e sono partito con un semplice ovale, senza scambi e segnali, suddiviso in 4 blocchi collegati ad altrettante uscite S88.
Ho inserito un attivatore bidirezionale nelle tratte di trasferimento e due monodirezionali nelle stazioni: le stazioni sono settate correttamente così come i tempi di sosta.
La cosa strana è la seguente: se faccio girare il treno in senso orario partendo dalla stazione sud, la loco si ferma regolarmente alla stazione nord, sta ferma i 20sec settati, riparte e mi salta il blocco della stazione sud, andando in rallentamento (flag giallo) ma non fermandosi.
Stamane ho provato a rifare il tracciato facendo girare la loco in senso antiorario e stavolta partendo dalla stazione sud salta il blocco della stazione nord (quello in cui la loco arriva da dx dello schermo).
Penso che sia un baco del software.
Sarò grato a chiunque mi possa aiutare ad uscire da questa impasse.

Grazie
Massimo Leone
Plastico Digitale Intellibox+SW commerciale

giokaimano
DCCReady
Messaggi: 18
Iscritto il: lunedì 26 marzo 2007, 18:57
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: Trento

#9 Messaggioda giokaimano » domenica 27 maggio 2007, 16:19

Allora questo è il punto a cui sono arrivato: i decoder degli scambi funzionano con Railroad Ex., sia bobine Peco che Roco! Finalmente uno spiraglio di luce!!! :D Tutto questo collegando il booster roco direttamente col PC. Interponendo l'ACK detector: nessun segno di vita!
Sul fronte loco invece siamo a zero! Non riesce nè la lettura (sia con Railyprog che con Prolok) nè il comando con R.Ex. Se collego direttamente il booster al PC e faccio qualche tentativo di scrittura la loco compie degli "scattini". Provandola con R.Ex. nel momento in cui si accelera la loco - o meglio, il motore - fa dei brevissimi scatti e lampeggiano per un istante le luci e cambia anche il senso di marcia (denotato dall'inversione dei fanali), ma di muoversi non se ne parla proprio! Tutto questo sempre senza ACK! Con l'ACK nessun segno di vita! Ho provato anche a spostare R4 su R8 come consigliato dal foglio istruzioni ma senza risultati.
AIUTOOOOO!!!! :doh:

Avatar utente
cicocri
PlasticoDigitale
Messaggi: 805
Iscritto il: lunedì 2 febbraio 2004, 22:37
Scala: N
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico e Digitale
Località: Forli
Contatta:

#10 Messaggioda cicocri » domenica 27 maggio 2007, 21:57

il circuito ack devi far si che si inserisca solo quando devi programmare come da schema......

con centrale roco:
http://www.cicocri.it/file/SRCP-Roco.jpg

con booster autocostruito sia zdcc che kdcc....
http://img96.imageshack.us/my.php?image=schema2mr6.jpg

con il deviatore risulta escluso in controllo plastico... e così non dovresti avere problemi....
PROTETTO DA

Immagine

Firma:

Non trovare difetti.... Trova rimedi e provvedi....Se puoi

giokaimano
DCCReady
Messaggi: 18
Iscritto il: lunedì 26 marzo 2007, 18:57
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: Trento

#11 Messaggioda giokaimano » giovedì 31 maggio 2007, 17:38

Ok cicocri, monterò il tutto e farò le prove. Incrociamo le dita!! Una domanda su Railroad Express: (soprattutto per gandalf che a quanto pare ha studiato bene questo programma...): è in grado di gestire una "specie" di blocco automatico? Ho osservato bene la simulazione del mio plastico e ho notato che fin quando il treno prima non ha liberato la tratta fino alla successiva stazione non fa partire quello a seguito...praticamente fa ripartire il conteggio dei secondi fino a quando non c'è via libera. E' cosi? Lo fa poi anche nella "realtà "?
Altra domanda: per comandare un itinerario (solo girare gli scambi) non esiste un comando diretto? Bisogna per forza costruire il percorso automatico di un treno? (per fare una manovra praticamente...)
Grazie mille e saluti a tutti!

Avatar utente
gandalf
PlasticoDigitale
Messaggi: 119
Iscritto il: giovedì 7 dicembre 2006, 13:23
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Digitale SRCP
Località: Vicenza

#12 Messaggioda gandalf » venerdì 1 giugno 2007, 18:18

è in grado di gestire una "specie" di blocco automatico? Ho osservato bene la simulazione del mio plastico e ho notato che fin quando il treno prima non ha liberato la tratta fino alla successiva stazione non fa partire quello a seguito...praticamente fa ripartire il conteggio dei secondi fino a quando non c'è via libera. E' cosi? Lo fa poi anche nella "realtà "?


Precisamente! Lo fa anche nella realtà ...
Da qualche giorno ho inaugurato la parte grezza del plastico provando RE; quello che vedi nella simulazione corrisponde esattamente con la realtà .
Anche ieri sera ho lasciato girare il plastico in automatico per un paio d'ore e al mio ritorno i treni giravano ancora senza problemi rispettando le precedenze e attendendo i vari segnali di via libera.

per comandare un itinerario (solo girare gli scambi) non esiste un comando diretto? Bisogna per forza costruire il percorso automatico di un treno?


Da quello che so SI... bisogna costruire il percorso per ogni treno in automatico oppure comandare le loco tramite l'interfaccia grafica manuale e gli scambi manovrandoli direttamente dallo schema del tracciato.
Plastico digitale automatico - SRCP


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti