Rocrail e blocchi

Sezione dedicata alle discussioni riguardanti tutti i software (Windigipet, Railware, Railroad&Co) per PC ingrado di gestire il nostro plastico.

Moderatori: Luca.Rubini, Seba55, peppardo

Messaggio
Autore
golfredo castelletto
DCCMaster
Messaggi: 1554
Età: 52
Iscritto il: mercoledì 30 gennaio 2013, 18:06
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: ClaudiaCS-Multimaus-Lokomaus2-KDCCX+KBoosterX-ACK+zDCC
Località: Villotta di Chions - PN

Re: Rocrail e blocchi

#31 Messaggioda golfredo castelletto » martedì 28 gennaio 2014, 11:22

Se ho capito bene, se io ho tutto il traccaito comunque assistito da sensori indipendentemnte se poi questi servono uin blocco o meno, questo problema non dovrei averlo. Giusto?

Avatar utente
christian corradi
PlasticoDigitale
Messaggi: 425
Età: 46
Iscritto il: lunedì 2 maggio 2005, 16:55
Scala: N
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Multimaus Roco
Località: Genova

Re: Rocrail e blocchi

#32 Messaggioda christian corradi » martedì 28 gennaio 2014, 12:43

Se ho capito bene, se io ho tutto il traccaito comunque assistito da sensori indipendentemnte se poi questi servono uin blocco o meno, questo problema non dovrei averlo. Giusto?

Giusto

Ho preso i diodi in4007 ora provero ha metterne solo due in antiparallelo su un binario solo,se funziona li lascio cosi altrimenti mi tocca spendere un fortuna in diodi mettendoli su tutti e due i binari.


I diodi vanno messi solo su una rotaia, quella che negli altri punti è collegata ai sensori.
I diodi devono essere 4: 2 coppie in antiparallelo.
On line i diodi costano circa 2 centesimi l'uno ed i ponti completi circa 10 cent.

Avatar utente
Buddace
Site Admin
Messaggi: 15895
Età: 42
Iscritto il: lunedì 2 febbraio 2004, 17:25
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: TMWDCC TBX zDCC Lokmaus2 HornbySelect Arnold Intellibox Claudia_CommandStation
Località: Torino
Contatta:

Re: Rocrail e blocchi

#33 Messaggioda Buddace » martedì 28 gennaio 2014, 14:43

giorgio_italy ha scritto:Per ovviare ad entrambi i problemi è buona norma, come ha suggerito Christian, alimentare le tratte prive di sensore attraverso ponti di diodi, in modo da ottenere la stessa caduta di tensione su tutto il tracciato. Poichè tale caduta può variare in funzione del tipo di diodi, è bene utilizzare a tale scopo lo stesso tipo di diodi usato nel circuito del sensore.

Scusate sono moltoooo impegnato tra lavoro e coliche della figlia.
Verificato sperimentalmente non serve aliemtnare le tratte non coperte dal sensore da un ponte di diodi. In cv19 praticamente quasi tutti i cuori degli scambi e tutti i binari di scalo e manovra. Fare una cosa del genere sarebbe un lavoro immane.
...e l'alvrei scritto sulla guida dei mie moduli d iretroazione
Fondatore e amministratore di DCCWorld

http://www.DCCWorld.com - il sito dedicato interamente ai sistemi di controllo digitale per il modellismo ferroviario.

giorgio_italy
PlasticoDigitale
Messaggi: 627
Iscritto il: mercoledì 27 febbraio 2008, 13:40
Scala: N
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Roco Multimaus + XnTcp e Sprog II con JMRI + AutoDispatcher su Mac
Contatta:

Re: Rocrail e blocchi

#34 Messaggioda giorgio_italy » martedì 28 gennaio 2014, 16:11

target ha scritto:Ho preso i diodi in4007 ora provero ha metterne solo due in antiparallelo su un binario solo,se funziona li lascio cosi altrimenti mi tocca spendere un fortuna in diodi mettendoli su tutti e due i binari.
Non mettere due diodi su entrambe le rotaie, ma quattro sulla stessa su cui è collegato il sensore, altrimenti non ottieni l'effetto sperato.

Giorgio

PS: I diodi li puoi comprare on-line a meno di 5 centesimi l'uno. Guarda su RS-Italia o su TME

Avatar utente
christian corradi
PlasticoDigitale
Messaggi: 425
Età: 46
Iscritto il: lunedì 2 maggio 2005, 16:55
Scala: N
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Multimaus Roco
Località: Genova

Re: Rocrail e blocchi

#35 Messaggioda christian corradi » martedì 28 gennaio 2014, 17:05

Scusate sono moltoooo impegnato tra lavoro e coliche della figlia

Bene per il lavoro ma mi spiace per Alice!!!!

A questo punto, siccome la mia esperienza è solo teorica mentre Nuccio ne ha molta sperimentale io eviterò volentieri l'alimentazione tramite ponti per l'effetto velocità .
Naturalmente per la questione presa di corrente passante probabilmente resta necessario se il treno è più lungo della tratta controllata.

Luca.Rubini
PlasticoDigitale
Messaggi: 776
Età: 45
Iscritto il: venerdì 22 gennaio 2010, 22:18
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Intellibox 2 con programma rocrail sistema android su smartfone in wi-fi
Località: Roma
Contatta:

Re: Rocrail e blocchi

#36 Messaggioda Luca.Rubini » martedì 28 gennaio 2014, 19:42

Ho messo i ponti su alcune tratte,ricapitolo,nella progettazione del mio plastico modulare ho voluto usare sezioni di 50 cm collegate ai moduli di retroazione,su una lunghezza di 150 cm dei moduli,mi rimaneva da alimentare i restanti 100 cm,il problema che si è verificato con treni di 4 elementi e più con presa di corrente su tutti i carrelli ho quasi annullano l'assorbimento del sensore,montando i ponti sulle sezioni "neutre"ho visto proprio adesso che il funzionamento è decisamente cambiato,se prima la tratta doveva essere (es 444) impegnata da tutti gli assi della loco per avere la chiusura del sensore adesso con i ponti montati basta che un asse vada nella zona sezionata per avere la chiusura del sensore.Ora voglio ringraziare tutti voi che ora mai mi sopportate da un po di tempo e che mi state aiutando ad accrescere la mia esperienza.

19max57
TrenoDigitale
Messaggi: 93
Iscritto il: giovedì 30 maggio 2013, 10:29
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico

Re: Rocrail e blocchi

#37 Messaggioda 19max57 » venerdì 18 dicembre 2015, 21:40

visto l'argomento vorrei capire come utilizzare i timer praticamente mi ritrovo con una stazione di testa ,ingresso con un blocco A(30cm) con un sens enter 2 in (per attestare la loco del cambio trazione),poi blocco B(200cm) con sens enter e in poi altro blocco C(40cm) con enter2in per svincolare la loco dopo lo sgancio dei vagoni.ora il timer vorrei usarlo sul blocco(B) in quanto la loco mi arriva a Vmid al sensore in del blocco B che è temporizzato per bloccarla sullo sganciatore, ora per avere più precisione di arresto vorrei configurare il blocco B con un sensore enter2pre per portare la Vmid con un ritardo di 7 secondi a Vmin per poi arrestarla all'in con un ritardo di 5 secondi. ma probabilmente faccio confusione con le caselle perchè provando e riprovando non ci riesco!!!HELP:::

Luca.Rubini
PlasticoDigitale
Messaggi: 776
Età: 45
Iscritto il: venerdì 22 gennaio 2010, 22:18
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Intellibox 2 con programma rocrail sistema android su smartfone in wi-fi
Località: Roma
Contatta:

Re: Rocrail e blocchi

#38 Messaggioda Luca.Rubini » sabato 19 dicembre 2015, 20:49

se segui bene gli altri interventi la procedura è chiara ricordati che su rocrail i valori sono espeessi in millisecondi per cui per avere un ritardo di 5 secondi dovrai impostare il valore di 5000 se non erro


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti