Condensatore tampone su loco con EsuV5 Dcc

Discussioni inerenti l'esecizio, l'installazione e la gestione di sistemi digitali per il modellismo ferroviario.

Moderatori: Luca.Rubini, Seba55, peppardo

Messaggio
Autore
paolocamilli
LocoDigitale
Messaggi: 36
Iscritto il: venerdì 9 ottobre 2015, 16:53
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Multimaus Roco

Condensatore tampone su loco con EsuV5 Dcc

#1 Messaggioda paolocamilli » venerdì 11 settembre 2020, 18:31

Buona sera,
chiedo info riguardo all'istallazione di un condensatore tampone su una E 402B.101 RFI (Acme 70048) equipaggiata con pcb originare a 21 pin, che ho montato un Esu V5 Dcc, avendo la possibilità di saldare sul decoder per usare varie uscite da aux 3 a 8 (il pcb originale e privo di piazzole per uscite aux).
la domanda e questa; dal manuale del lok pilot 5 pag. 35 nello schema di montaggio, per il collegamento devo usare la piazzola dal basso verso l'altro piazzola U+ (+Pol) e sarebbe il positivo, e la 3 piazzola GND che sarebbe la massa, montato cosi funziona quando lo metto sul binario ? o devo anche intervenire con il Lokprogrammer per fare programmazione ?.
in questo caso chiedo di essere guidato per fare attivazione con il Lok.
Grazie per il tempo che mi dedicate.
Saluti

Senialas
LocoDigitale
Messaggi: 32
Iscritto il: lunedì 23 gennaio 2012, 12:06
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: PIKO SmartControl + Pc

Re: Condensatore tampone su loco con EsuV5 Dcc

#2 Messaggioda Senialas » sabato 12 settembre 2020, 8:42

Paolo, il condensatore tampone va aggiunto, come dici tu, sulle piazzole 11 (U+) e 9 (Mass) con la resistenza di carica ed il diodo, come illustrato dalla figura 16 (in alto) a pag.33 del manuale ESU (datato July 2020).
Poi, come spiegato appena prima della figura 16, in fondo a pag.32, bisogna impostare l'uscita funzione 9 su "PowerPackControl" e il tempo di switch off del decoder.
Questa operazione è spiegata bene al capitolo 10.10 (pag.50) dello stesso manuale. Le due CVs da impostare (con il LokProgrammer o con la centrale) sono:
- la CV113: inserendo, ad esempio, 100, ottieni un tempo di 100 x 0,0328 = 3,28 sec
- la CV339: inserendo il valore 31 (dopo aver controllato che che la CV31=16 e la CV32=0).

Un saluto
Roberto

Zampa di Lepre
DCCMaster
Messaggi: 1133
Iscritto il: domenica 9 marzo 2008, 20:44

Re: Condensatore tampone su loco con EsuV5 Dcc

#3 Messaggioda Zampa di Lepre » sabato 12 settembre 2020, 9:25

... Poi, come spiegato appena prima della figura 16, in fondo a pag.32, bisogna impostare l'uscita funzione 9 su "PowerPackControl" ....


...sono abbastanza certo che questa cosa va fatta SOLO se connetti un vero powerpack (e serve a disabilitare il powerpack, tramite il suo terzo filo, quando si va in programmazione tradizionale altrimenti non ci saranno gli impulsi di ACK e le centrali non riconoscono la programmazione effettuata o non riescono a leggere le cv).

Con un condensatore tampone fatto in casa (due soli fili) non serve perchè non c'è possibilità di controllo.

Anche sul tempo di switch-off ho dei dubbi: per esperienze varie credo che anche questo nel caso del condensatore fatto in casa non serva (e così sembrerebbe anche da altre discussioni sui forum) .... però la cosa potrebbe essere dipendente anche dalla release del firmware del decoder.

L'unica è fare le prove, impostando inizialmente il tempo di switch-off al massimo per poi diminuire e vedere se cambia.

Consiglio di fare questi test sul prova decoder o avendo il motore scollegato dalla trasmissione ... molto spesso gli attriti della meccanica rendono inapprezzabile l'intervento del condensatore tampone.
Alessandro "Zampa di Lepre" Becchetti

"... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo... come lacrime nella pioggia ..."

paolocamilli
LocoDigitale
Messaggi: 36
Iscritto il: venerdì 9 ottobre 2015, 16:53
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Multimaus Roco

Re: Condensatore tampone su loco con EsuV5 Dcc

#4 Messaggioda paolocamilli » sabato 12 settembre 2020, 10:21

Buongiorno,
grazie per le risposte. Adesso elaboro quanto descritto e poi mi metto al lavoro.
L'unico problema che non conoscendo l'inglese/tedesco dovro' arrangiarmi con una traduzione.
Grazie ancora

Senialas
LocoDigitale
Messaggi: 32
Iscritto il: lunedì 23 gennaio 2012, 12:06
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: PIKO SmartControl + Pc

Re: Condensatore tampone su loco con EsuV5 Dcc

#5 Messaggioda Senialas » sabato 12 settembre 2020, 11:59

Alessandro, hai ragione.
Io non uso condensatori tampone o power packs sul mo plastico, non sperimentando problemi di captazione, però sul manuale ESU del LockPilot spiega di impostare la CV113 per il "capacitor or PowerPack", mentre per la CV339 fa riferimento solo al PowerPack.

Zampa di Lepre
DCCMaster
Messaggi: 1133
Iscritto il: domenica 9 marzo 2008, 20:44

Re: Condensatore tampone su loco con EsuV5 Dcc

#6 Messaggioda Zampa di Lepre » sabato 12 settembre 2020, 13:39

Senialas ha scritto: ...però sul manuale ESU del LockPilot spiega di impostare la CV113 per il "capacitor or PowerPack" ...


Lo so, ma ci sono esperienze e opinioni diverse su questo nei Gruppi di discussione, anche a me sembra non funzionare ... per questo dicevo che va provato.

I manuali a volte, nelle traduzioni e/o negli aggiornamenti, si perdono piccoli dettagli (o mantengono info obsolete) ...
Alessandro "Zampa di Lepre" Becchetti

"... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo... come lacrime nella pioggia ..."

Fidax
TrenoDigitale
Messaggi: 95
Età: 23
Iscritto il: martedì 20 febbraio 2018, 9:03
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Marklin Mobile Station 1

Re: Condensatore tampone su loco con EsuV5 Dcc

#7 Messaggioda Fidax » sabato 12 settembre 2020, 14:29

A rigor di logica, il tempo non dovrebbe dipendere dall'uso del powerpack ESU o meno, nel senso: il decoder sente quando smette di ricevere il segnale dalla rotaie, da quel momento può benissimo contare il tempo e quando raggiunto quello impostato fermare tutto.

Zampa di Lepre
DCCMaster
Messaggi: 1133
Iscritto il: domenica 9 marzo 2008, 20:44

Re: Condensatore tampone su loco con EsuV5 Dcc

#8 Messaggioda Zampa di Lepre » sabato 12 settembre 2020, 17:36

Giusto... però sembra non funzionare (ma e qualche mese che non ci provo)... del resto la misura non è banale: ci vogliono capacità grandi e bisogna dargli il tempo di caricarsi (attraverso la resistenza di limitazione) ... dopodiché cronometrare il tempo di mantenimento di una tensione utile ai capi del condensatore (sotto i 6-7 volt il processore del decoder non è più in grado di fare nulla, tanto meno contare).

Il powerpack ha capacita "mostruose" rispetto ai condensatori elettrolitici tradizionali ma sopratutto integra un circuito switching elevatore/regolatore di tensione che mantiene l'alimentazione del decoder livellata il più a lungo possibile.
Alessandro "Zampa di Lepre" Becchetti

"... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo... come lacrime nella pioggia ..."

Fidax
TrenoDigitale
Messaggi: 95
Età: 23
Iscritto il: martedì 20 febbraio 2018, 9:03
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Marklin Mobile Station 1

Re: Condensatore tampone su loco con EsuV5 Dcc

#9 Messaggioda Fidax » sabato 12 settembre 2020, 17:49

Esattamente il powerpack ESU monta un buck boost, non ho ancora capito se c'è un solo chip che fa entrambi (esistono) o due.
il terzo filo é un 'logico' che agisce sui pin 'EN' dei chip

alpiliguri
PlasticoDigitale
Messaggi: 539
Iscritto il: venerdì 1 ottobre 2010, 21:44
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Sprog II + JMRI

Re: Condensatore tampone su loco con EsuV5 Dcc

#10 Messaggioda alpiliguri » domenica 13 settembre 2020, 12:16

Io ho testato un Powerpack LaisDcc 870009 su ESU Loksound v4, nonostante con altri decoder questo Powerpack sia in grado di alimentare il motore per oltre 10 secondi, con l'ESU non si va oltre 4,5 secondi, che è anche il tempo massimo impostabile nella programmazione (vado a memoria). Poi il decoder decide di disattivare il motore nonostante il powerpack sia ancora carico.
Il comportamento ha un senso, per evitare che la locomotica continui a marciare senza controllo. Difficilmente un cattivo contatto sui binari si protrae per tutto questo tempo.

Zampa di Lepre
DCCMaster
Messaggi: 1133
Iscritto il: domenica 9 marzo 2008, 20:44

Re: Condensatore tampone su loco con EsuV5 Dcc

#11 Messaggioda Zampa di Lepre » domenica 13 settembre 2020, 12:44

Potresti provare a diminuire il tempo... se lo rispetta potremmo dire che funziona (se il pack possiede adeguata carica e mantiene una tens ne sufficiente).
Alessandro "Zampa di Lepre" Becchetti

"... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo... come lacrime nella pioggia ..."


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 34 ospiti