Illuminazione semipilota

Discussioni inerenti l'esecizio, l'installazione e la gestione di sistemi digitali per il modellismo ferroviario.

Moderatori: Luca.Rubini, Seba55, peppardo

Messaggio
Autore
stefg
TrenoDigitale
Messaggi: 66
Iscritto il: venerdì 9 aprile 2004, 11:28

Illuminazione semipilota

#1 Messaggioda stefg » lunedì 26 febbraio 2007, 12:25

Ciao a tutti, sto provando ad illuminare con dei led una semipilota MDVC Lima con annesso decoder.
Il problema che si pone è essenzialmente nella cattiva presa di corrente dalle ruote della carrozza che in pratica ogni tanto fa spegnere i led.
Ora chiedo , essendo totalmente ignorante in elettronica, esiste qualche componente compatibile con alimentazione DCC che puo' essere messo per fare da sorta "batteria tampone" in modo da evitare gli spegnimenti?
Grazie
Stefano

Avatar utente
BuddaceDCC
PlasticoDigitale
Messaggi: 710
Iscritto il: martedì 9 marzo 2004, 16:17
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: Torino
Contatta:

#2 Messaggioda BuddaceDCC » lunedì 26 febbraio 2007, 13:21

Melgio migliroare le prese dicorrente appesantendo un pochino la semipilota.
Sistema digitale : TBX-TMWDCC, zDCC, Lokmaus 2 , Select, Arnold

http://www.DCCWorld.com - il sito dedicato interamente ai sistemi di controllo digitale per il modellismo ferroviario.

stefg
TrenoDigitale
Messaggi: 66
Iscritto il: venerdì 9 aprile 2004, 11:28

#3 Messaggioda stefg » lunedì 26 febbraio 2007, 13:26

Quello senz'altro sarà  fatto.
Volevo solo sapere se esisteva un componente del genere e che non creasse problemi al decoder.
Grazie
Ciao

Avatar utente
Despx
DCCMaster
Messaggi: 1489
Età: 48
Iscritto il: mercoledì 4 febbraio 2004, 19:49
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: KDCCX - KDCCX2
Località: Torino
Contatta:

#4 Messaggioda Despx » lunedì 26 febbraio 2007, 17:52

Si può anche usare in diodo ed un condensatore da 1000 uF come tampone.

Ciau
Despx 8)
Progettista e realizzatore delle centrali KDCCX e KDCCX2, della basetta di conversione K652 e del sistema di illuminazione KIT KLed.

Sito: http://www.despx.it

Si è giovani fino quando si ha voglia di giocare.

stefg
TrenoDigitale
Messaggi: 66
Iscritto il: venerdì 9 aprile 2004, 11:28

#5 Messaggioda stefg » martedì 27 febbraio 2007, 12:20

Ciao ma il diodo e il condensatore va messo sui fili rosso e nero del decoder (ossia quelli che vengono dalle rotaie), oppure su quelli che dal decoder vanno ai led?
Inoltre che tipo di diodo occorre?
Scusatemi ma sono completamente ignorante in materia.
Grazie
Stefano

Avatar utente
Despx
DCCMaster
Messaggi: 1489
Età: 48
Iscritto il: mercoledì 4 febbraio 2004, 19:49
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: KDCCX - KDCCX2
Località: Torino
Contatta:

#6 Messaggioda Despx » martedì 27 febbraio 2007, 19:13

HAlt ma usi un decoder? allora la cosa è un pò più complicata perchè devi modificarlo aggiungendogli un condesatore da almeno 220 uF 30V dopo il ponte.


Ciau
Despx 8)
Progettista e realizzatore delle centrali KDCCX e KDCCX2, della basetta di conversione K652 e del sistema di illuminazione KIT KLed.

Sito: http://www.despx.it

Si è giovani fino quando si ha voglia di giocare.

mario54i
PlasticoDigitale
Messaggi: 396
Iscritto il: sabato 18 giugno 2005, 20:23

#7 Messaggioda mario54i » martedì 27 febbraio 2007, 21:33

Si potrebbe mettere il condensatore in parallelo al/ai LED, con un diodo in serie alla resistenza girato nello stesso senso del LED. Cosi' puoi usare un condensatore da 6.3 V che e' molto piu' piccolo a parita' di capacita'.
Ciao

greenant
PlasticoDigitale
Messaggi: 521
Iscritto il: lunedì 2 febbraio 2004, 17:50
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Contatta:

#8 Messaggioda greenant » martedì 27 febbraio 2007, 22:54

In parallelo ai led significa in parallelo alla serie (led + resistenza), ovvero
C // (LED + R) giusto?

Se è così, senza altre resistenze, si rischia di bruciare il decoder
Programming today is a race between software engineers striving to build bigger and better idiot-proof programs, and the universe trying to produce bigger and better idiots. So far, the universe is winning

stefg
TrenoDigitale
Messaggi: 66
Iscritto il: venerdì 9 aprile 2004, 11:28

#9 Messaggioda stefg » mercoledì 28 febbraio 2007, 13:55

Scusatemi ma sta diventando un po' troppo complesso per le mie nulle nozioni di elettronica.
Forse è meglio che prima provi a migliorare le prese di corrente come ha detto buddace.
Grazie comunque
Stefano

Avatar utente
BuddaceDCC
PlasticoDigitale
Messaggi: 710
Iscritto il: martedì 9 marzo 2004, 16:17
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: Torino
Contatta:

#10 Messaggioda BuddaceDCC » mercoledì 28 febbraio 2007, 14:02

Forse è meglio che prima provi a migliorare le prese di corrente come ha detto buddace.

Appensantisci e aumenta le prese. Nella semipilota se non ricordo male viene preso un polo per carrello, fai si che ne vengano presi due per carrello.
Sistema digitale : TBX-TMWDCC, zDCC, Lokmaus 2 , Select, Arnold



http://www.DCCWorld.com - il sito dedicato interamente ai sistemi di controllo digitale per il modellismo ferroviario.

Avatar utente
Despx
DCCMaster
Messaggi: 1489
Età: 48
Iscritto il: mercoledì 4 febbraio 2004, 19:49
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: KDCCX - KDCCX2
Località: Torino
Contatta:

#11 Messaggioda Despx » mercoledì 28 febbraio 2007, 16:21

Quello che dice Bud è saggio ma attenzione a non appesantire troppo la semipilota altrimenti corri il lischio di far deragliare le carrozze intermedie in spinta in curva.
Per coloro che hanno detto di fare il tampone sull'uscita delle funzioni dico non fatelo perchè se mettete un condensatore di grossa capacità , all'attivazione della funzione, richiede uno spunto di corrente che può superare quella massima del transistor che la pilota portandolo velocemente alla distruzione.

Ciau
Despx 8)
Progettista e realizzatore delle centrali KDCCX e KDCCX2, della basetta di conversione K652 e del sistema di illuminazione KIT KLed.

Sito: http://www.despx.it

Si è giovani fino quando si ha voglia di giocare.

Avatar utente
leggera
DCCMaster
Messaggi: 1625
Iscritto il: lunedì 5 luglio 2004, 19:47
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Intellibox 1 + decoder DCC + S88 autocostruiti + Nanoxallinone
Località: ------------------ Quercegrossa (SI) ------- Follonica (GR)
Contatta:

Re: Illuminazione semipilota

#12 Messaggioda leggera » mercoledì 28 febbraio 2007, 18:02

stefg ha scritto:Ciao a tutti, sto provando ad illuminare con dei led una semipilota MDVC Lima con annesso decoder.
Il problema che si pone è essenzialmente nella cattiva presa di corrente dalle ruote della carrozza che in pratica ogni tanto fa spegnere i led.
Ora chiedo , essendo totalmente ignorante in elettronica, esiste qualche componente compatibile con alimentazione DCC che puo' essere messo per fare da sorta "batteria tampone" in modo da evitare gli spegnimenti?
Grazie
Stefano



Se non mi sbaglio quelle carrozze hanno le ruote brunite.
Cambiagli le ruote con quelle nichelate oppure toglili la brunitura.

Ciao
Daniele Pulcini - Plastico Chianti
Intellibox
Train Controller 5.5C5
Train Programmer 5.8B1

mario54i
PlasticoDigitale
Messaggi: 396
Iscritto il: sabato 18 giugno 2005, 20:23

#13 Messaggioda mario54i » mercoledì 28 febbraio 2007, 21:31

Despx ha scritto:Quello che dice Bud è saggio ma attenzione a non appesantire troppo la semipilota altrimenti corri il lischio di far deragliare le carrozze intermedie in spinta in curva.
Per coloro che hanno detto di fare il tampone sull'uscita delle funzioni dico non fatelo perchè se mettete un condensatore di grossa capacità , all'attivazione della funzione, richiede uno spunto di corrente che può superare quella massima del transistor che la pilota portandolo velocemente alla distruzione.

Ciau
Despx 8)


Si potrebbe dividere la resistenza in serie al LED in due, una che limita la corrente di carica del condensatore e una che limita la corrente nel LED.
Cioe' R1 (200 ohm) + ((R2 (1 kohm) + LED) // C)
con 100 uF la corrente nel LED si dimezza dopo ~100 ms, potrebbe bastare.
Mettere il condensatore in parallelo al LED come avevo detto ieri non funziona, si scarica troppo in fretta.
Ciao

stefg
TrenoDigitale
Messaggi: 66
Iscritto il: venerdì 9 aprile 2004, 11:28

#14 Messaggioda stefg » giovedì 1 marzo 2007, 17:43

Vi ringrazio per i suggerimenti.
Per ora ,come ho detto proverò con l'aumentare la zavorra.
Ciao
Stefano

morenos
DCCReady
Messaggi: 17
Iscritto il: venerdì 18 giugno 2004, 12:39
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: Trieste

#15 Messaggioda morenos » lunedì 19 marzo 2007, 13:28

Siccome immagino che la composizine sarà  bloccata, prova a portarti l'alimentazione dalla loco (che avrà  sicuramente un captazione migliore), attraverso tutto il convoglio, anche senza usare i costosi ganci con conduzione, conservando comunque la captazione migliorata della carrozza pilota.
Moreno Suzzi


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 34 ospiti