Decoder laisdcc

Discussioni inerenti l'esecizio, l'installazione e la gestione di sistemi digitali per il modellismo ferroviario.

Moderatori: Luca.Rubini, Seba55, peppardo

Messaggio
Autore
matteob
PlasticoDigitale
Messaggi: 169
Iscritto il: mercoledì 23 settembre 2015, 21:41
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: ClaudiaCS - Hornby Select
Località: Verona

Decoder laisdcc

#1 Messaggioda matteob » martedì 17 settembre 2019, 16:50

Salve, non so se ne è già stato discusso, ma qualcuno sa i pregi e i difetti di questi decoder a buon mercato? Grazie.

Avatar utente
Buddace
Site Admin
Messaggi: 15490
Età: 41
Iscritto il: lunedì 2 febbraio 2004, 17:25
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: TMWDCC TBX zDCC Lokmaus2 HornbySelect Arnold Intellibox Claudia_CommandStation
Località: Torino
Contatta:

Re: Decoder laisdcc

#2 Messaggioda Buddace » martedì 17 settembre 2019, 17:12

Ottimi come decoder funzioni .
Fondatore e amministratore di DCCWorld

http://www.DCCWorld.com - il sito dedicato interamente ai sistemi di controllo digitale per il modellismo ferroviario.

Zampa di Lepre
PlasticoDigitale
Messaggi: 957
Iscritto il: domenica 9 marzo 2008, 20:44

Re: Decoder laisdcc

#3 Messaggioda Zampa di Lepre » martedì 17 settembre 2019, 17:29

Buddace ha scritto:Ottimi come decoder funzioni .


… se non ti serve nessuna impostazione particolare per gli ausiliari collegati ...
Alessandro "Zampa di Lepre" Becchetti

"... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo... come lacrime nella pioggia ..."

matteob
PlasticoDigitale
Messaggi: 169
Iscritto il: mercoledì 23 settembre 2015, 21:41
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: ClaudiaCS - Hornby Select
Località: Verona

Re: Decoder laisdcc

#4 Messaggioda matteob » martedì 17 settembre 2019, 17:38

Per la trazione praticamente na m...a.

Zampa di Lepre
PlasticoDigitale
Messaggi: 957
Iscritto il: domenica 9 marzo 2008, 20:44

Re: Decoder laisdcc

#5 Messaggioda Zampa di Lepre » martedì 17 settembre 2019, 21:37

No, intendiamoci: per molti tipi di motori e circuiterie hanno un comportamento accettabile e senza fronzoli .. il controllo di carico non è granchè ma per molti impianti se ne puo fare a meno (ma in altri servirebbe e invece conviene spegnerlo altrimenti … balzelloni).

Vedo che in molti impianti sociali, dove di solito si portano i treni per farli "girare" appunto senza "tanti fronzoli" (e che, per la mia limitata esperienza, sovente significa nessuna manovra e velocità a warp 7) sono ben graditi proprio perchè li butti dentro e non ti devi preoccupare del tuning (che non c'è).

Costano meno di un decoder buono … la differenza di prestazioni vale il risparmio? Come detto costano meno ... quindi compratene uno e valutatelo di persona.
Alessandro "Zampa di Lepre" Becchetti

"... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo... come lacrime nella pioggia ..."

matteob
PlasticoDigitale
Messaggi: 169
Iscritto il: mercoledì 23 settembre 2015, 21:41
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: ClaudiaCS - Hornby Select
Località: Verona

Re: Decoder laisdcc

#6 Messaggioda matteob » martedì 17 settembre 2019, 22:04

Ok. La mia paura era appunto che non si possano settare le partenze e trovarmi un dragster da competizione invece di una vecchia loco diesel anni 50.

tfsm
PlasticoDigitale
Messaggi: 620
Età: 43
Iscritto il: lunedì 4 febbraio 2008, 23:35
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Lenz LZV100 + LH100 + Lokmaus2 + Multimaus

Re: Decoder laisdcc

#7 Messaggioda tfsm » martedì 24 settembre 2019, 18:14

Ciao, provati su alcune loco.
Sostanzialmente il problema più grosso è il non riuscire a settare una velocità massima... sarebbe previsto ma non funziona!
Funziona però la definizione della tabella personalizzata delle velocità ai vari step, quindi bisogna programmare circa 16 CV per settare una velocità massima... :(
Inoltre, come già detto, il controllo di carico è parecchio impreciso.
Morale: ho montato un Lenz Standard, che per 20€ è un altro mondo proprio.
Comunque come decoder per locomotive da gioco va benissimo.

matteob
PlasticoDigitale
Messaggi: 169
Iscritto il: mercoledì 23 settembre 2015, 21:41
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: ClaudiaCS - Hornby Select
Località: Verona

Re: Decoder laisdcc

#8 Messaggioda matteob » martedì 24 settembre 2019, 19:10

tfsm ha scritto:Comunque come decoder per locomotive da gioco va benissimo.

Appunto :(

Raln60
DCCReady
Messaggi: 6
Iscritto il: mercoledì 25 settembre 2019, 21:53
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: kdccx despx

Re: Decoder laisdcc

#9 Messaggioda Raln60 » domenica 29 settembre 2019, 21:45

Ciao , anch'io li ho montati per quasi tutto il parco macchine, circa 25 locomotive, convinto di potere alla fine settarli a mio piacimento in particolar modo per la velocità massima e per la variazione di carico senza riuscirci, se mi potreste fornire le 16 cv esatte per la velocità massima velocità ne sono grato, purtroppo nn ho fatto dei confronti con altri decoder, ma dopo aver usato un paio di esu, ho notato la differenza nella partenza della loco in maniera più morbida e lenta.

Raln60
DCCReady
Messaggi: 6
Iscritto il: mercoledì 25 settembre 2019, 21:53
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: kdccx despx

Re: Decoder laisdcc

#10 Messaggioda Raln60 » martedì 1 ottobre 2019, 23:28

Ciao, mi sapreste indicare quali sono le 16 cv per regolare la velocità massima ?

Zampa di Lepre
PlasticoDigitale
Messaggi: 957
Iscritto il: domenica 9 marzo 2008, 20:44

Re: Decoder laisdcc

#11 Messaggioda Zampa di Lepre » giovedì 3 ottobre 2019, 14:43

Le cv degli step di velocità non sono 16 ma 28 con indirizzi da 67 a 94 … ti hanno detto 16 forse perchè hanno regolato solo quelle delle velocità più alte ma in realtà andrebbero toccate tutte per avere una progressione più regolare.
Alessandro "Zampa di Lepre" Becchetti

"... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo... come lacrime nella pioggia ..."

Raln60
DCCReady
Messaggi: 6
Iscritto il: mercoledì 25 settembre 2019, 21:53
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: kdccx despx

Re: Decoder laisdcc

#12 Messaggioda Raln60 » giovedì 3 ottobre 2019, 21:13

Ok , ho tentato per giorni interi di settare le 28 cv dando via via del valori con scarti diversi senza ottenere i risultati voluti, per quello chiedevo se magari qualcuno ci sia riuscito conoscendo già quali sono i valori delle cv che regolano la velocità massima, saluti .

alpiliguri
PlasticoDigitale
Messaggi: 511
Iscritto il: venerdì 1 ottobre 2010, 21:44
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Sprog II + JMRI

Re: Decoder laisdcc

#13 Messaggioda alpiliguri » venerdì 4 ottobre 2019, 9:13

La velocità si regola anche con la semplice curva a tre punti, la sola accortezza è che nessuno dei tre valori deve essere zero. Se per esempio metti come min, med, max 20/60/120 avrai una velocità max sensibilmente ridotta.
Credo, ma non sono sicuro, che i valori abbiano un passo di 18 = 1 V, quindi variazioni inferiori a 18 non cambiano il comportamento. (esempio:scrivere 10 o 17 non cambia, la differenza si vede tra 10 e 25).

La curva a 28 step è gestibile in maniera semplicissima con DecodePro, manualmente ci diventi matto...

Raln60
DCCReady
Messaggi: 6
Iscritto il: mercoledì 25 settembre 2019, 21:53
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: kdccx despx

Re: Decoder laisdcc

#14 Messaggioda Raln60 » venerdì 4 ottobre 2019, 21:24

Grazie per il suggerimento , stavo diventando veramente matto, a questo punto vorrei capire se questo decoder pro è un programma da installare specifico per i laisdcc. o una centrale vera e propria.

Avatar utente
Mario De Prisco
PlasticoDigitale
Messaggi: 581
Iscritto il: lunedì 1 novembre 2004, 7:13
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Compact Lenz + Lokmaus + Multimaus + Z21 + Claudia_CS + Mac + JMRI
Località: Rende (CS)
Contatta:

Re: Decoder laisdcc

#15 Messaggioda Mario De Prisco » sabato 5 ottobre 2019, 6:55

DecoderPro è un programma della suite JMRI
Cerca jmri.org
Ciao
Mario


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 29 ospiti