Segnali.

Discussioni inerenti l'esecizio, l'installazione e la gestione di sistemi digitali per il modellismo ferroviario.

Moderatori: Luca.Rubini, Seba55, peppardo

Messaggio
Autore
armandoc
LocoDigitale
Messaggi: 24
Iscritto il: sabato 3 novembre 2007, 14:38
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Esu Ecos 50210
Località: Tivoli
Contatta:

Segnali.

#1 Messaggioda armandoc » domenica 12 gennaio 2020, 18:43

Buona serata.
Dopo aver studiato la frenatura dei convoglio sui tratti sezionati mediante l'uso di diodi, vorrei completare il tutto con l'installazione di qualche segnale laddove serve. Dove trovare segnali fs che funzionino alimentati da un trasformatore Lenz art. 26000 da 15V AC 45VA attraverso switch pilot e switch pilot extension? Mi sembra che i led dei segnali non vadano bene con la corrente alternata... Ovviamente in digitale con una Esu Ecos. Detto qualche cavolata? Grazie a tutti.
armando

Avatar utente
Buddace
Site Admin
Messaggi: 15645
Età: 41
Iscritto il: lunedì 2 febbraio 2004, 17:25
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: TMWDCC TBX zDCC Lokmaus2 HornbySelect Arnold Intellibox Claudia_CommandStation
Località: Torino
Contatta:

Re: Segnali.

#2 Messaggioda Buddace » lunedì 13 gennaio 2020, 10:38

Ma per isegnali ti posso suggerire il mio decoder che va bene per buona parte dei segnali italiani disponibili nel panorama modellistico.
Fondatore e amministratore di DCCWorld

http://www.DCCWorld.com - il sito dedicato interamente ai sistemi di controllo digitale per il modellismo ferroviario.

Zampa di Lepre
DCCMaster
Messaggi: 1027
Iscritto il: domenica 9 marzo 2008, 20:44

Re: Segnali.

#3 Messaggioda Zampa di Lepre » lunedì 13 gennaio 2020, 10:45

armandoc ha scritto:...
Dopo aver studiato la frenatura dei convoglio sui tratti sezionati mediante l'uso di diodi....


Studiato o provato concretamente (con un convoglio … magari reversibile)?

Perchè nell'uso pratico ricorda che ogni qualvolta una ruota, un carrello, un carro con il telaio in metallo, una carrozza illuminata fa da ponte tra la rotaia alimentata tramite i diodi e il resto del tracciato la frenata si interrompe (o riparte da capo) … quindi il funzionamento non è prevedibile (se non con opportuni accorgimenti che complicano non poco l'installazione).
Alessandro "Zampa di Lepre" Becchetti

"... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo... come lacrime nella pioggia ..."


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 25 ospiti