illuminazione carrozze

Discussioni inerenti l'esecizio, l'installazione e la gestione di sistemi digitali per il modellismo ferroviario.

Moderatori: Luca.Rubini, Seba55, peppardo

Messaggio
Autore
fleisch man
PlasticoDigitale
Messaggi: 287
Età: 56
Iscritto il: venerdì 28 settembre 2007, 9:17
Scala: TT
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: ESU 50200
Località: Roma

illuminazione carrozze

#1 Messaggioda fleisch man » sabato 17 luglio 2021, 8:30

Ciao ragazzi,

avrei bisogno di un consiglio. Vorrei installare sulle carrozze le bar led della esu mod. 50709; ho visto un video su YT e dove dalle istruzioni ESU dice che si deve installare il power pack, è stato invece saldato un goldcup e sembrerebbe funzionare bene. inoltre sempre sulle istruzioni ESU c'è il posto per saldare un condensatore normale? cosa è meglio?
Ed inoltre: ma se per ogni vagone devo installare una di queste barre led dovrei poi controllare singolarmente ognuno di questi dec per accendere e spegnere i vagoni( un lavoro immane), oppure pensavo se posso dare lo stesso indirizzo a tutti i decoder?
grazie per l'aiuto

mario54i
PlasticoDigitale
Messaggi: 399
Iscritto il: sabato 18 giugno 2005, 20:23

Re: illuminazione carrozze

#2 Messaggioda mario54i » sabato 17 luglio 2021, 9:20

Cosa ti vieta di usare lo stesso indirizzo ? Con lo stesso indirizzo rispondono tutti insieme, che è quello che vuoi.
Quale è il video ?

fleisch man
PlasticoDigitale
Messaggi: 287
Età: 56
Iscritto il: venerdì 28 settembre 2007, 9:17
Scala: TT
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: ESU 50200
Località: Roma

Re: illuminazione carrozze

#3 Messaggioda fleisch man » sabato 17 luglio 2021, 9:26

Grazie per la risposta.
Il link: https://youtu.be/peNO7leT2IU

Per il goldcup? Problemi? Sembra funzoonare bene.

Senialas
PlasticoDigitale
Messaggi: 208
Iscritto il: lunedì 23 gennaio 2012, 12:06
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: PIKO SmartControl + TrainController

Re: illuminazione carrozze

#4 Messaggioda Senialas » sabato 17 luglio 2021, 9:43

Perché non provi ad usare le strips di Oscilloscopio.it?
Costano di meno e funzionano molto bene. Gli aggiungi un condensatore tampone (come da istruzioni) ed imposti le CV che ti interessano.
Se usi le carrozze in una composizione bloccata potresti usare la CV19 per impostare l'indirizzo di consist ed accenderle/spegnerle tutte insieme accendendo/spegnendo le luci della locomotiva.

fleisch man
PlasticoDigitale
Messaggi: 287
Età: 56
Iscritto il: venerdì 28 settembre 2007, 9:17
Scala: TT
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: ESU 50200
Località: Roma

Re: illuminazione carrozze

#5 Messaggioda fleisch man » sabato 17 luglio 2021, 9:50

Ne ho già realizzate alcune su base Magotren non dcc e ho messo un cond. da 450 ma lo sfarfallio è inevitabile . Forse con il gold dovrebbe andare meglio, ma non so se posso semplicemente sostituiro o devo aggiungere altri componenti. Non sapendo pensavo di comprarli già fatti con un buon condensatore... la scala è TT.

Senialas
PlasticoDigitale
Messaggi: 208
Iscritto il: lunedì 23 gennaio 2012, 12:06
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: PIKO SmartControl + TrainController

Re: illuminazione carrozze

#6 Messaggioda Senialas » sabato 17 luglio 2021, 12:26

M quelle di Magotrain sono senza decoder.
Non so a cosa ti riferisci con "gold".
Con quelle di Oscilloscopio.it puoi usare un condensatore da 1000uF - 6,3V oppure, se non bastasse, 2 condensatori da 1F - 2,7V (guarda il manuale).
Io le uso e non sfarfalla nulla.

fleisch man
PlasticoDigitale
Messaggi: 287
Età: 56
Iscritto il: venerdì 28 settembre 2007, 9:17
Scala: TT
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: ESU 50200
Località: Roma

Re: illuminazione carrozze

#7 Messaggioda fleisch man » sabato 17 luglio 2021, 18:40

Si sono senza decoder quelli di Magotren. Grazie per il consiglio ho visto il sito di oscilloscopio e ci sono cose interessanti, probabilmente ne prenderò uno di prova.
Grazie a tutti

liborio99
PlasticoDigitale
Messaggi: 187
Iscritto il: mercoledì 6 giugno 2007, 15:37
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: NanoX-S88 LokMaus EcoS
Località: Napoli

Re: illuminazione carrozze

#8 Messaggioda liborio99 » sabato 11 settembre 2021, 18:48

Senialas ha scritto:Perché non provi ad usare le strips di Oscilloscopio.it?
Costano di meno e funzionano molto bene. Gli aggiungi un condensatore tampone (come da istruzioni) ed imposti le CV che ti interessano.
Se usi le carrozze in una composizione bloccata potresti usare la CV19 per impostare l'indirizzo di consist ed accenderle/spegnerle tutte insieme accendendo/spegnendo le luci della locomotiva.


Attenzione ai prodotti di Oscilloscopio.it. Il mio "compagno di plastico" ne ha acquistate tre per prova e una è arrivata con una serie di componenti volanti ed altre due non funzionanti.

fleisch man
PlasticoDigitale
Messaggi: 287
Età: 56
Iscritto il: venerdì 28 settembre 2007, 9:17
Scala: TT
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: ESU 50200
Località: Roma

Re: illuminazione carrozze

#9 Messaggioda fleisch man » sabato 11 settembre 2021, 19:00

Io ne ho montato uno e sono molto contento. Bellissimo il flash delle lampade al neon. https://youtu.be/16cw5yTVHaY

Senialas
PlasticoDigitale
Messaggi: 208
Iscritto il: lunedì 23 gennaio 2012, 12:06
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: PIKO SmartControl + TrainController

Re: illuminazione carrozze

#10 Messaggioda Senialas » sabato 11 settembre 2021, 20:31

liborio99, mi sembra molto strano. Comunque credo basti rimandarle e farsele sostituire.
Io ho tutte ( oltre 20) le carrozze illuminate con le strip di Oscilloscopio e funzionano tutte molto bene. Mai avuto problemi.
Si aggiunge un condensatore tampone (pochi centesimi) da sistemare di solito in uno dei bagni e non sfarfallano più. Già quelle base hanno due uscite addizionali che ho usato sulle ultime carrozze per le lanterne di fine convoglio con luci asincrone settabili con le CV (io faccio epoca IV).
Si possono usare anche per le carrozze pilota al posto del decoder funzioni con il vantaggio di avere, oltre alle luci di marcia bianche/rosse, anche l'illuminazione della carrozza (con il decoder va invece aggiunta la strip con i leds).
Io le ho impiegate anche sulle Aln668 facendole accendere in modalità neon (però solo su queste vetture).

andreachef
DCCMaster
Messaggi: 2356
Iscritto il: mercoledì 30 giugno 2004, 23:34
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Roco Multimause-Claudia CS
Località: Ventimiglia

Re: illuminazione carrozze

#11 Messaggioda andreachef » domenica 12 settembre 2021, 7:21

Lo sfarfallio però non dipende dal tipo di condensatore :
nel senso che il condensatore dovrebbe aiutare ad evitarlo , ma sarebbe meglio risalire alla causa , cioè binari sporchi , ruote sporche , prese di corrente di materiale scadente o mal funzionanti ecc....
nella mia esperienza ho provato diverse soluzioni con risultati differenti , dalle boccole in ottone dove le punte coniche degli assi si inseriscono alle lamelle sugli assi a quelle che sfregano sulle ruote ed usando le stesse barre d'illuminazione e condensatore ( normalmente uso quello da 1000 ) il risultato non è mai stato uguale .
Andrea

Senialas
PlasticoDigitale
Messaggi: 208
Iscritto il: lunedì 23 gennaio 2012, 12:06
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: PIKO SmartControl + TrainController

Re: illuminazione carrozze

#12 Messaggioda Senialas » domenica 12 settembre 2021, 8:11

Certo Andrea.
Ci sono una serie di cause che concorrono a creare lo sfarfallio: aggiungo alle tue anche i binari posati male o i deviatoi con parti in plastica: tutte generano una mancanza di alimentazione per qualche attimo.
E qui subentra il condensatore che dovrebbe garantire quei millisecondi di energia che viene a mancare. Anche il consumo della strip cambia il tempo supportato dal condensatore.
Io sono passato dalle lamelle che prendono corrente dagli assali (2 prese di corrente - 1 polarità per carrello ) alle lamelle che prendono corrente dalle ruote (4 prese di corrente- 2 polarità per carrello) e sono soddisfatto.

p48308
PlasticoDigitale
Messaggi: 970
Età: 56
Iscritto il: sabato 4 febbraio 2006, 14:46
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: multimause-ibcom-Ccs-Nuccen_Wairulesssssssss
Località: Modena

Re: illuminazione carrozze

#13 Messaggioda p48308 » domenica 12 settembre 2021, 10:43

ciao, guarda anche nella sezione sviluppo digitale li trovi sistemi configurabili di illuminazione

paolo
Il computer non e' una macchina intelligente che aiuta le persone stupide, anzi e' una macchina stupida che funziona solo nelle mani delle persone intelligenti
La misura dell^intelligenza è data dalla capacità  di cambiare quando è necessario

Senialas
PlasticoDigitale
Messaggi: 208
Iscritto il: lunedì 23 gennaio 2012, 12:06
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: PIKO SmartControl + TrainController

Re: illuminazione carrozze

#14 Messaggioda Senialas » mercoledì 15 settembre 2021, 23:28

Qui si può vedere l'ultima installazione di una strip di Oscilloscopio.it e precisamente una DIC-A510 con, ovviamente, il condensatore tampone. Anche sulle altre carrozza c'è una strip luci dello stesso fornitore.
https://drive.google.com/file/d/14I-7wI ... sp=sharing

andreachef
DCCMaster
Messaggi: 2356
Iscritto il: mercoledì 30 giugno 2004, 23:34
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Roco Multimause-Claudia CS
Località: Ventimiglia

Re: illuminazione carrozze

#15 Messaggioda andreachef » domenica 19 settembre 2021, 21:39

.Certo Andrea.
Ci sono una serie di cause che concorrono a creare lo sfarfallio: aggiungo alle tue anche i binari posati male o i deviatoi con parti in plastica: tutte generano una mancanza di alimentazione per qualche attimo.
E qui subentra il condensatore che dovrebbe garantire quei millisecondi di energia che viene a mancare. Anche il consumo della strip cambia il tempo supportato dal condensatore.
Io sono passato dalle lamelle che prendono corrente dagli assali (2 prese di corrente - 1 polarità per carrello ) alle lamelle che prendono corrente dalle ruote (4 prese di corrente- 2 polarità per carrello) e sono soddisfatto.


si si esatto tante cause ...ad esempio le carrozze Vitrains hanno condensatori piccoli , un pò perchè c'è poco spazio , un pò per il minimo assorbimento , un pò per la buona presa di corrente .
Hai ragione sulla presa su tutte le ruote , ma purtroppo nel mio plastico che ha tratto in salita e dove mi piace avere composizioni di 7-8-9 pezzi , questo limita un pò
Ciao
Andrea


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 41 ospiti