Semaforo su scambio digitale

Discussioni inerenti l'esecizio, l'installazione e la gestione di sistemi digitali per il modellismo ferroviario.

Moderatori: Seba55, peppardo, Luca.Rubini

Messaggio
Autore
Josto
DCCReady
Messaggi: 14
Iscritto il: domenica 30 maggio 2004, 16:19

Semaforo su scambio digitale

#1 Messaggioda Josto » domenica 26 febbraio 2006, 16:36

Ciao a tutti

Ho un piccolo plastico digitale, utilizzo come unità  di controllo un Commander 9 (acquistato 5 anni fa a causa della mia ignoranza in materia digitale) e come decoders per gli scambi due S4.
Ho un dubbio che voi avrete sicuramente già  risolto: in prossimità  di uno scambio (gestito da un S4) vorrei posizionare due semafori che scattino in automatico con lo scambio tuttavia non ho la minima idea di come si possa realizzare ciò.
Inizialmente avevo pensato di usare un relé bistabile da collegare alla stessa uscita del S4 usata dallo scambio, tuttavia nella mia città  non sono riuscito a trovare relé bistabili con bobine a 16v in alternata e non sono sicuro che l'uscita del decoder eroghi sufficiente corrente per il relé e due scambi (infatti quel uscita del decoder S4 controlla già  una coppia di scambi).
Recentemente mi è quindi venuta un altra idea: utilizzare un altro decoder per il semaforo che fornisca un alimentazione costante al quale assegnare lo stesso indirizzo del S4 che comanda lo scambio in questione.

Vorrei sapere se è possibile fare ciò (due decoders che rispondono allo stesso indirizzo sullo stesso bus) e se si dove posso trovare uno schema per realizzare un semplice decoder per un semaforo che fornisca un alimentazione continua e non degli impulsi come i decoders per gli scambi.

barbino
PlasticoDigitale
Messaggi: 151
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2004, 20:22
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: Roma

#2 Messaggioda barbino » lunedì 27 febbraio 2006, 19:36

Ciao, guarda qui:

http://www.dccworld.it/forum/viewtopic. ... highlight=

URL=http://imageshack.us]Immagine[/URL]
Gianfranco Barba

Josto
DCCReady
Messaggi: 14
Iscritto il: domenica 30 maggio 2004, 16:19

#3 Messaggioda Josto » lunedì 27 febbraio 2006, 20:53

Grazie, a dire il vero avevo già  pensato a qualcosa del genere ma ero stato scoraggiato dalla difficoltà  a reperire i relè..... proverò novamente a cercare questi relè bistabii......

senzapb
TrenoDigitale
Messaggi: 71
Iscritto il: martedì 20 aprile 2004, 13:49

#4 Messaggioda senzapb » martedì 28 febbraio 2006, 20:09

Ciao, sare interessato anche io a una cosa del genere tipo per sapere in base alla luce del semaforo in che posizione si trova lo scambio.
Ora il problema è che sono un DEFICIENTE in elettronica.
Quindi:
Ho un s4 e relè roco come procedo?
Premetto che dallo schema ho capito ben poco...

senzapb
TrenoDigitale
Messaggi: 71
Iscritto il: martedì 20 aprile 2004, 13:49

#5 Messaggioda senzapb » venerdì 3 marzo 2006, 11:24

qualcuno cortesemente mi spiega come funzionano?

barbino
PlasticoDigitale
Messaggi: 151
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2004, 20:22
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: Roma

#6 Messaggioda barbino » domenica 5 marzo 2006, 17:04

senzapb ha scritto:Ciao, sare interessato anche io a una cosa del genere tipo per sapere in base alla luce del semaforo in che posizione si trova lo scambio.
Ora il problema è che sono un DEFICIENTE in elettronica.
Quindi:
Ho un s4 e relè roco come procedo?
Premetto che dallo schema ho capito ben poco...


Ciao, lo schema serve a indicare i collegamenti necessari per poter utilizzare le uscite di un decoder per scambi per alimentare contemporaneamente un deviatoio e un segnale luminoso (io in realtà  ne alimento due assieme allo scambio, un semaforo e una marmotta, come si vede nello schema, dipende dalla corrente sopportata dalle uscite del decoder per scambi). Per far questo è necessario interporre tra i vari dispositivi un comune relè bistabile reperibile in ogni negozio di elettronica (quelli delle case fermodellistiche costano troppo, non conviene assolutamente).
Qualsiasi sia la marca del relè la piedinatura è la stessa, per cui non dovrebbero esserci problemi nell'adattare tale schema. Per semplicità  ho rappresentato un comune segnale semaforico ad una vela con luci verde e rossa, ma utilizzando gli schemi di collegamento forniti nelle confezioni è ovviamente possibile utilizzare segnali più complessi, sempre tenendo in considerazione che l'assorbimento totale dell'insieme scambio-segnali deve rientrare in quello massimo consentito dal decoder per scambi su ogni singola uscita.
Lo schema riporta le piedinature del relè, i morsetti di uscita del decoder (una singola uscita) e i fili che sono presenti sui segnali. Nel disegno dove i fili si uniscono significa che appunto devi unirli (ponticellarli), i tratti di disegno curvi stanno ad indicare che i rispettivi cavetti scavalcano quelli vicini nella rappresentazione grafica (in altre parole non si uniscono).
Spero di esserti stato di ausilio, semmai chiedi ancora.
Ciao
Gianfranco Barba

senzapb
TrenoDigitale
Messaggi: 71
Iscritto il: martedì 20 aprile 2004, 13:49

#7 Messaggioda senzapb » mercoledì 8 marzo 2006, 1:58

sei stato molto chiaro domani provo se nn ci riesco ti faccio sapere.Grazie

avin
DCCReady
Messaggi: 7
Iscritto il: sabato 6 giugno 2015, 22:35
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: arnold 86201

Re: Semaforo su scambio digitale

#8 Messaggioda avin » sabato 17 marzo 2018, 18:59

ciao buon giorno è possibile avere lo schema di collegamento come lo hai inviato a senzapb poichè ho lo stesso problema.faccio presente che potrebbero interessarmi anche qualsiasi schema elettrico per funzionamento in digitale.ti ringrazio anticipatamente avin.

AntoCorby
Analogico
Messaggi: 4
Iscritto il: giovedì 29 marzo 2018, 11:09
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico

Re: Semaforo su scambio digitale

#9 Messaggioda AntoCorby » martedì 7 agosto 2018, 12:22

buongiorno potreste ricaricare lo schema? al link non è più raggiungibile.
Grazie
Anto


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti