Pagina 1 di 1

motore sottoplancia roco 10030

Inviato: lunedì 5 febbraio 2024, 22:46
da Kal54
Sto costruendo il mio primo plastico e vorrei sapere se è possibile utilizzare il motore sottoplancia Roco 10030 in un sistema digitale che utilizza Z21 nera. In caso affermativo come si effettua il cablaggio deviatoio-motore- switch decoder 10836- centrale? Il deviatoio è un fleischmann con cuore non polarizzato.Grazie a chi mi vorrà aiutare.

Re: motore sottoplancia roco 10030

Inviato: mercoledì 7 febbraio 2024, 14:42
da Buddace
Kal54 ha scritto:Sto costruendo il mio primo plastico e vorrei sapere se è possibile utilizzare il motore sottoplancia Roco 10030 in un sistema digitale che utilizza Z21 nera. In caso affermativo come si effettua il cablaggio deviatoio-motore- switch decoder 10836- centrale? Il deviatoio è un fleischmann con cuore non polarizzato.Grazie a chi mi vorrà aiutare.

Il collegamento del decoder al motore dello scambio è indipendente dalla centrale in uso. Solitamente il cuore polarizzato, se presente, si collega ai contati ausiliari del motore.

Re: motore sottoplancia roco 10030

Inviato: giovedì 8 febbraio 2024, 19:16
da Kal54
Grazie Buddace per la risposta. Vorrei aggiungere che dall'unico schema, neanche molto chiaro, presente nel manuale d'uso il motore è comandato da uno switch manuale roco 10520 ,alimentato da un trasformatore di cui non si conoscono i dati e risulta chiaro quali sono il connettore di ingresso(comando) del motore e il connettore utilizzato per la connessione allo scambio( che non si comprende di che tipo sia) ma il motore in tutto presenta 5 connettori a tre fili e degli altri tre rimanenti non comprendo la funzione .Mi chiedo potrebbero essere altre uscite per altri tre scambi o accessori di segnalazione da azionare in contemporanea?

Re: motore sottoplancia roco 10030

Inviato: venerdì 9 febbraio 2024, 8:54
da Senialas
Basta guardare sul manuale della pulsantiera, dove ci sono le indicazioni per l'alimentazione e gli schemi dei collegamenti:
https://z21app.roco.cc/doc/an/1/de/8010520920.pdf

Re: motore sottoplancia roco 10030

Inviato: venerdì 9 febbraio 2024, 10:44
da Kal54
Senialas ha scritto:Basta guardare sul manuale della pulsantiera, dove ci sono le indicazioni per l'alimentazione e gli schemi dei collegamenti:
https://z21app.roco.cc/doc/an/1/de/8010520920.pdf

Grazie Senialas. Ho guardato ed in effetti ho visto i dati del trasformatore e gli schemi , anche se in essi sono riportati scambi già motorizzati che impiegano un altro tipo di motore. Ma in realtà il mio vero problema è capire il ruolo di tre dei 5 connettori del motore 10030 che nello schema del manuale non sono impiegati e di cui non si dice nulla e ancora di più se questo motore può essere direttamente connesso allo switch decoder 10836 invece che essere gestito tramite pulsantiera.

Re: motore sottoplancia roco 10030

Inviato: venerdì 9 febbraio 2024, 12:24
da Senialas
Non conosco direttamente i motori 10030 perché uso i servo, ma dalle info rintracciabili sul web direi che c'è il comando (centrale) + 4 contatti (ingresso centrale e due uscite laterali) che commutano con il motore usabili per comandare segnali, polarizzare il cuore o chiudere altri contatti.
Lo switch decoder 10836 si può usare per comandare diversi accessori in DCC, inclusi i motori 1003, anche se si possono usare anche altri decoders che costano molto meno.

Re: motore sottoplancia roco 10030

Inviato: venerdì 9 febbraio 2024, 22:20
da p48308
https://www.roco.cc/static/frontend/Cas ... 030920.pdf

ciao,a pagina 10 è presente lo schema di collegamento , quello central è il modo di comando corretto o deviato, il connettore a dx è il micro di polarizzazione del cuore del deviato che deve essere un elettrofrog altrimenti se ai il cuore isolato non va collegato.

paolo

Re: motore sottoplancia roco 10030

Inviato: venerdì 9 febbraio 2024, 23:02
da Kal54
p48308 ha scritto:https://www.roco.cc/static/frontend/Casisoft/Roco/de_DE/doc/AN/1/DE/8010030920.pdf

ciao,a pagina 10 è presente lo schema di collegamento , quello central è il modo di comando corretto o deviato, il connettore a dx è il micro di polarizzazione del cuore del deviato che deve essere un elettrofrog altrimenti se ai il cuore isolato non va collegato.

paolo

Grazie Paolo. Ero già in possesso dello schema ma non mi era chiaro la funzione dei tre connettori non utilizzati inoltre è intervenuto un dubbio sui deviatoi che sto utilizzando i fleischmann 22301 e 22303 nei quali il cuore mi sembra no frog ( è di plastica) però nelle sue vicinanze sul dritto e sulla deviata sono presenti due boccole che fanno pensare ad una possibile polarizzazione o servono per altro? Inoltre ho risolto un' altro dubbio: il motore può essere pilotato dallo switch decoder.