roco 10761/10764 claudia cs

Discussioni inerenti l'esecizio, l'installazione e la gestione di sistemi digitali per il modellismo ferroviario.

Moderatore: Seba55

Rispondi
Messaggio
Autore
alias59
LocoDigitale
Messaggi: 48
Iscritto il: lunedì 7 giugno 2010, 23:12
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: nessuna per ora

roco 10761/10764 claudia cs

#1 Messaggio da alias59 »

ciao a tutti
ho chiesto l' autorizzazione per l' accesso alla sezione dedicata ma non l' ho ancora avuta quindi chiedo qui.
sono ormai pronto all' acquisto di claudia cs ma devo sciogliere alcuni dubbi.
il booster 10761 fornisce 2,8 ampere, mi sembrano pochini. quante loco riesco a far girare contemporaneamente?
anzichè il 10761 posso collegare a claudia cs il booster 10764 che ha 3,2 ampere?
eventualmente si possono connettere 2 booster in parallelo?
grazie e ciao

docdelburg
PlasticoDigitale
Messaggi: 861
Iscritto il: lunedì 16 agosto 2010, 20:27
Scala: H0 TT
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Ex ClaudiaCS Multimaus DR5000 ora DCC++
Località: Madrid (España)

Re: roco 10761/10764 claudia cs

#2 Messaggio da docdelburg »

La differente potenza del booster non la dà la differenza tra 10761 e 10764 (che in questo caso sono intercambiabili), quanto il tipo di trasformatore che alimenta il booster.
Ci sono infatti due tipi di trasformatori Roco; 10725 da 50VA, il più potente e 10850 da 36VA.
Con 2,8A, se non hai una miriade di carrozze illuminate, girano comodamente 3 (se non 4) locomotori.
L'uscita specifica della ClaudiaCS va all'ingresso "Master" del 10761/10764. Da questo, tramite le uscite "Booster" credo tu possa collegare altri booster Roco tra di loro in sequenza, ma per questo ultimo aspetto chiedo conferma al grande capo....
Meglio testa d'acciuga che coda di balena!

Mauro Menini

alias59
LocoDigitale
Messaggi: 48
Iscritto il: lunedì 7 giugno 2010, 23:12
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: nessuna per ora

Re: roco 10761/10764 claudia cs

#3 Messaggio da alias59 »

Grazie doc. Intercambiabili vuol dire che con Claudia posso mettere sia uno che in alternativa l altro?

docdelburg
PlasticoDigitale
Messaggi: 861
Iscritto il: lunedì 16 agosto 2010, 20:27
Scala: H0 TT
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Ex ClaudiaCS Multimaus DR5000 ora DCC++
Località: Madrid (España)

Re: roco 10761/10764 claudia cs

#4 Messaggio da docdelburg »

Si, perchè i due tipi di booster sono in realtà intercambiabili. Quello che cambia sono i collegamenti con la centrale, a seconda che questa sia un Multimaus o la Claudia CS.
Ti posto due immagini che esemplificano più di tante parole.
Con la centrale del Multimaus si può usare l'uscita "Slave" del booster primario

Immagine

Con la centrale ClaudiaCS non si può usare nessuna uscita "Slave".

Immagine


Ovviamente ogni booster avrà il suo trasformatore che, a secondo del tipo, avrà una certa potenza in base alle caratteristiche del trasformatore stesso.
Meglio testa d'acciuga che coda di balena!

Mauro Menini

alias59
LocoDigitale
Messaggi: 48
Iscritto il: lunedì 7 giugno 2010, 23:12
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: nessuna per ora

Re: roco 10761/10764 claudia cs

#5 Messaggio da alias59 »

Mi hai veramente chiarito a meraviglia anche con gli schemi.grazie. adesso scrivo per ordinare Claudia. Penso a info@dcc world. Poi cerco il booster in rete .

docdelburg
PlasticoDigitale
Messaggi: 861
Iscritto il: lunedì 16 agosto 2010, 20:27
Scala: H0 TT
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Ex ClaudiaCS Multimaus DR5000 ora DCC++
Località: Madrid (España)

Re: roco 10761/10764 claudia cs

#6 Messaggio da docdelburg »

Tieni presente che puoi usare altre soluzioni come booster.
Sono in molti gli appassionati che negli anni passati hanno iniziato ad usare l'alimentazione digitale con il sistema Lokmouse/Multimouse Roco e quindi hanno in casa questi booster. La centrale ClaudiaCS presenta l'uscita 10761 proprio per sfruttare questi booster Roco che altrimenti rimarrebbero inutilizzati con l'upgrade dei sistemi digitali.
Nella centrale ClaudiaCS va peraltro configurata una variabile apposita quando si usano i booster Roco connessi all'uscita 10761, perchè occorre prevenire eventuali danni da possibili cortocircuiti che si verificano nella sezione assoggettata al booster.
In generale tu potresti usare qualsiasi booster di qualsiasi marca semplicemente prendendo il segnale dal bus di trazione.
Valuta quindi cosa trovi in rete di usato e affidabile e confrontati con Nuccio per le possibili soluzioni.
Meglio testa d'acciuga che coda di balena!

Mauro Menini

alias59
LocoDigitale
Messaggi: 48
Iscritto il: lunedì 7 giugno 2010, 23:12
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: nessuna per ora

Re: roco 10761/10764 claudia cs

#7 Messaggio da alias59 »

Si ho visto dal manuale di Claudia che c è la variabile per la protezione del booster. Con il 10764 a 50 va secondo te quante loco girano

docdelburg
PlasticoDigitale
Messaggi: 861
Iscritto il: lunedì 16 agosto 2010, 20:27
Scala: H0 TT
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Ex ClaudiaCS Multimaus DR5000 ora DCC++
Località: Madrid (España)

Re: roco 10761/10764 claudia cs

#8 Messaggio da docdelburg »

Credo sia il caso di fare un ragionamento un pò più ampio.
Cominciamo con chiedersi quanto loco uno crede di poter comandare manualmente in contemporanea? Non più di 2 o 3 per volta, a meno che tu non preveda una sessione con più giocatori o di attivare un programma informatico che gestisca automaticamente il traffico di un numero x di convogli; ma anche in questi casi, quanti convogli possono muoversi contemporaneamente nel tuo plastico? La risposta quindi la puoi dedurre dalla complessità e dalla lunghezza del tuo tracciato. Per ogni zona soggetta a booster puoi considerare almeno 3 o 4 convogli in movimento più altri in sosta in stazioni (nascoste o no) o fermi in attesa che i loro itinerari si liberino.
C'è poi un aspetto che va considerato; è consigliabile usare la potenza a disposizione della centrale digitale per comandare solo i decoder dei deviatoi e dei segnali, gestendo invece la trazione via booster aggiuntivi. Questa soluzione ti permette di avere la possibilità di eseguire, sempre, i comandi relativi al tracciato, anche in caso di cortocircuito sui binari, salvaguardando al contempo la centrale dai cortocircuiti stessi. Cortocircuiti che avvengono in genere per svii dei rotabili o impegno di deviatoi polarizzati mal disposti e che bloccano il bus di trazione nella sola sezione interessata.
In questo senso, nelle immagini che ti ho postato prima sui booster Roco, manca l'indicazione di porre una lampadina da fanale automobilistico in serie all'uscita per i binari in ogni booster, perché i Roco 10761/10764, così come proposti, non hanno protezione verso i cortocircuiti.

Immagine


In ultima analisi, per sapere quanti booster ti servono, considera quante loco possono circolare contemporaneamente in una certa parte del tracciato.
Considera poi che normalmente un decoder per locomotiva prevede dei picchi massimi di assorbimento di 1-1,2A che sono quasi il doppio di quanto la loco in movimento assorbe normalmente. In base a questi dati (approssimativi) dividi il tracciato tenendo conto infine della potenza disponibile per i vari booster.
Meglio testa d'acciuga che coda di balena!

Mauro Menini

alias59
LocoDigitale
Messaggi: 48
Iscritto il: lunedì 7 giugno 2010, 23:12
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: nessuna per ora

Re: roco 10761/10764 claudia cs

#9 Messaggio da alias59 »

considerazioni su quante loco gireranno ovviamente le avevo già fatte e tu hai centrato in pieno l' argomento : il tracciato mi consente il movimento simultaneo di 3 loco delle quali alcune o tutte gestite in automatico da rocrail. altre 3 saranno ferme su binari nascosti senza compromettere il movimento delle prime 3. ovviamente si alterneranno i treni fermi e quelli in movimento. ottima l' idea di usare la potenza di claudia per accessori e del booster per i treni anche se non capisco in pieno lo schema : alla fine entrambe le polarità dei due apparati vanno sugli stessi binari.

docdelburg
PlasticoDigitale
Messaggi: 861
Iscritto il: lunedì 16 agosto 2010, 20:27
Scala: H0 TT
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Ex ClaudiaCS Multimaus DR5000 ora DCC++
Località: Madrid (España)

Re: roco 10761/10764 claudia cs

#10 Messaggio da docdelburg »

Non è così; il segnale DCC originato dalla centrale, ClaudiaCS in questo caso, va ai decoder dei segnali e dei deviatoi e al booster, non ai binari.
Dal booster (o dai vari booster) il segnale DCC va al binario (o alle sezioni di binari) per la trazione dei convogli.
Così facendo proteggi la centrale dai cortocircuiti che sono tutt'altro che infrequenti, e utilizzi i booster per la trazione.
In caso di cortocircuito avresti un blocco della trazione nella sezione di quel singolo booster, mentre continueresti ad avere il controllo completo del tracciato e della trazione nelle altre sezioni soggette ad altri booster.
Nel caso invece in cui la centrale gestisse una sezione del tracciato, in caso di cortocircuito in quella stessa sezione avresti un blocco completo del tracciato e della trazione, con il rischio, anche se remoto, di danneggiare la centrale stessa.
Schemi esemplificativi.


Immagine


Immagine
Meglio testa d'acciuga che coda di balena!

Mauro Menini

docdelburg
PlasticoDigitale
Messaggi: 861
Iscritto il: lunedì 16 agosto 2010, 20:27
Scala: H0 TT
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Ex ClaudiaCS Multimaus DR5000 ora DCC++
Località: Madrid (España)

Re: roco 10761/10764 claudia cs

#11 Messaggio da docdelburg »

Se come dici avrai 3, massimo 4 convogli in movimento, non dovresti aver bisogno di suddividere il tracciato in diverse sezioni. Una centrale e un booster.
Il consiglio che posso darti è di prevedere comunque una divisione del tracciato in due parti elettricamente isolate: una parte comprenderà la stazione nascosta o comunque l'area di sosta dei convogli non in movimento. In un primo momento, con un unico booster alimentato da un buon trasformatore di almeno 50VA, proverei ad alimentare tutto il tracciato, unendo elettricamente le due sezioni. Se tu dovessi, con l'uso intensivo, riscontrare qualche problema di potenza, potrai di nuovo separare le due sezioni e adottare un secondo booster senza dover fare altro che togliere le connessione elettriche.
In questo caso dovrai fare in modo di collegare tra loro i poli negativi di alimentazione dei due booster, pena la possibile comparsa di malfunzionamenti elettrici al passaggio di alcune loco tra una sezione e l'altra, ma di questo se ne parlerà a tempo debito.
Meglio testa d'acciuga che coda di balena!

Mauro Menini

alias59
LocoDigitale
Messaggi: 48
Iscritto il: lunedì 7 giugno 2010, 23:12
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: nessuna per ora

Re: roco 10761/10764 claudia cs

#12 Messaggio da alias59 »

perfetto. l' ultimo schema che mi hai allegato è esaustivo. quello precedente un po' meno chiaro. ho già scritto a infodcc per chiedere come acquistare Claudia qualche blocco di retroazione e decoder per deviatoi. poi ho visto in rete per il 10764 a 50va con prezzo non proibitivo.
un enorme grazie

Rispondi