servocomandi per gli scambi

L'angolo degli smanettoni .Discussioni inerenti lo sviluppo di nuovi progetti DCC o l'hack di sistemi commerciali.

Moderatore: Seba55

Messaggio
Autore
marcofusibile
DCCReady
Messaggi: 13
Iscritto il: domenica 8 marzo 2009, 16:41
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Roco multimaus
Località: Pomezia (Roma)

servocomandi per gli scambi

#1 Messaggioda marcofusibile » domenica 2 agosto 2009, 22:52

Salve a tutti. E' la prima volta che scrivo al forum per avere un suggerimento. Ho visto sul catalogo della Futura Elettronica un microdriver(vedi allegato) che può comandare 8 servocomandi (e costa poco). Solo non ho capito bene come si possono dare a tale circuito i comandi per fargli azionare questo o quel servo. Mi spiego meglio: io non sono interessato a pilotarlo con il PC (troppo complicato per come è piccolo il plastico). Vorrei dargli dei comandi usando semplici interruttori o pulsanti (quadro comandi classico abbinato all'elettronica). La Futura Elettronica mi ha detto che occorre pilotarlo con un microcontroller, ma io non ho capito cos'è e come andrebbe usato/collegato/programmato/ecc. (in queste cose sono un ciuccio...). Qualcuno può aiutarmi ? [img]http://futurashop.it%20(cercare%20poi%20"robotica",%20poi%20"elettronica"%20e%20infine%20"driver%20per%20motori"%20:%20l'articolo%20è%20il%207300-MSSC).Penso%20che%20la%20cosa%20possa%20interessare%20molto%20gli%20smanettoni%20ferroviari.%20Grazie%20anticipatamente%20a%20tutti.%20Saluti%20Marcofusibile.[/img][/url]

Avatar utente
Fanky
DCCMaster
Messaggi: 2064
Età: 56
Iscritto il: venerdì 25 agosto 2006, 12:01
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Tams MasterControl - ClaudiaCS - AliceHC - RocRail - LocoBuffer II - MultiMaus
Località: Crescentino (VC)

#2 Messaggioda Fanky » lunedì 3 agosto 2009, 10:32

Ciao.
Leggendo la descrizione dell'oggetto direi che non puoi comandarlo con dei semplici interruttori. Viene infatti richiesto il comando tramite interfaccia seriale o da PC (con la rs232) o tramite "microcontrollore" quindi, per farla semplice, un'altro apparecchio dotato di circuiti in grado di trasformare i tuoi comandi (interruttori, levette o switch che si voglia) in comandi per l'intefaccia seriale.

skyfox
LocoDigitale
Messaggi: 37
Iscritto il: domenica 21 maggio 2006, 13:41
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Rocrail + DDW + decoder accessori autocostruiti
Località: Gorgonzola (MI)

#3 Messaggioda skyfox » martedì 4 agosto 2009, 19:29

Forse questo piccolo schema potrebbe risolvere il tuo problema, premetto che non l'ho testato di persona ma credo possa funzionare senza problemi.

Si tratta di un generatore d'impulsi a larghezza variabile che si usa per provare i Servomotori.

Artikel-Nr.: 234915 - 62

Qui trovi il link al sito di conrad.de:
http://www1.conrad.de

qui invece trovi il manuale con relativo schema elettrico e PCB: http://www2.produktinfo.conrad.com/datenblaetter/225000-249999/234915-as-02-de-Servotester.pdf.

In pratica dovresti sostituire il potenziometro P1 con un deviatore e due trimmer da 50Kohm in modo che quando il deviatore è in una posizione in Seria alla resistenza R3 ci sia uno dei trimmer e quando sposti il deviatore ci sia invece l'altro trimmer.
Regolando i due trimmer puoi tarare le due posizioni del servomotore.

glifo
TrenoDigitale
Messaggi: 76
Iscritto il: lunedì 8 dicembre 2008, 2:56

#4 Messaggioda glifo » mercoledì 5 agosto 2009, 10:42

Salve, non conviene usare lo switchpilot 51802 Esu ,controlla 4 servo e puoi comandare anche il tutto con semplici interruttori oltre che da centralina.
http://www.dccworld.it/index.php?page=i ... Servo.html
Se ho ben capito ,penso sia la cosa piu' semplice.
Saluti
Glifo

Avatar utente
Davide
TrenoDigitale
Messaggi: 90
Iscritto il: sabato 13 novembre 2004, 20:47
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: Prato
Contatta:

Decoder + supporto per servocomandi

#5 Messaggioda Davide » domenica 20 settembre 2009, 16:40

Se ti puo' interessare qualcosa di autocostruito... ti presento uno dei miei ultimi svilppi: una ri-elaborazione del supporto per servocomandi progettato e realizzato dall'amico Manuel. Infatti oltre al decoder serve sempre un supporto per il servocomando da montare sottotraccia e con questo "sistema" risolvi tutti i problemi in un colpo solo!
Invece di costruirlo in ferro o in alluminio la mia idea e' stata di costruirlo totalmente in vetronite, spezzabile a mano e saldabile negli occhielli per dare la forma finale alla staffa, in modo da poter integrare un decoder (per comando manuale o DCC e alimentazione in continua o alternata) sulla piastra stessa ...

Immagine

Immagine

Immagine

Vantaggi: con una decina d'euruzzi si risolve il problema staffa+decoder+montaggio.... :ok1: :nat2:

La versione nelle foto e' quella per il movimento "manuale" che viene attivato con l'interruttore a levetta collegato ai tre fili bianco/giallo/nero. I fili grigio e blu portano l'alimentazione (continua o alternata).

Una prova dinamica del supporto "smart", alimentato da una pila a 9V e azionato con un deviatore a 2 posizioni.

http://www.youtube.com/watch?v=8Q9_Jdf94Jw

Ciao a tutti,

Davide
Gli unici progetti che meritano di essere intrapresi sono quelli a cui non si e' sicuri di arrivare in fondo

Avatar utente
Fanky
DCCMaster
Messaggi: 2064
Età: 56
Iscritto il: venerdì 25 agosto 2006, 12:01
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Tams MasterControl - ClaudiaCS - AliceHC - RocRail - LocoBuffer II - MultiMaus
Località: Crescentino (VC)

Re: Decoder + supporto per servocomandi

#6 Messaggioda Fanky » domenica 20 settembre 2009, 18:15

Davide ha scritto:Se ti puo' interessare qualcosa di autocostruito...


Bello, bellilssimo, geniale. Ma li produci tu? li vendi? o si scaricano i layer per i pcb da qualche parte?

Avatar utente
Davide
TrenoDigitale
Messaggi: 90
Iscritto il: sabato 13 novembre 2004, 20:47
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: Prato
Contatta:

#7 Messaggioda Davide » lunedì 21 settembre 2009, 22:59

Ciao Fanky,
per ora sto testando un po' il sistema (principalmente per l'adattamento meccanico) infatti deve essere possibile montare il servo in tutte le posizioni sotto il tracciato... appena finita questa fase pensavo di produrne alcuni per me e gli amici.

Davide
Gli unici progetti che meritano di essere intrapresi sono quelli a cui non si e' sicuri di arrivare in fondo

Avatar utente
Fanky
DCCMaster
Messaggi: 2064
Età: 56
Iscritto il: venerdì 25 agosto 2006, 12:01
Scala: H0
Ho il plastico: No
La mia centrale digitale.: Tams MasterControl - ClaudiaCS - AliceHC - RocRail - LocoBuffer II - MultiMaus
Località: Crescentino (VC)

#8 Messaggioda Fanky » martedì 22 settembre 2009, 9:45

allora tienimi informato. Io sono alle prese con la messa in opera della base su cui realizzare una sorta di diorama operativo (visto lo spazio a disposizione non riesco a fare di pi

Avatar utente
leggera
DCCMaster
Messaggi: 1662
Iscritto il: lunedì 5 luglio 2004, 19:47
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: 2 Intellibox I - Decoder DCC -Decoder DCC Segnali - Feedback Loconet
Località: ------------------ Quercegrossa (SI) ------- Follonica (GR)
Contatta:

Re: servocomandi per gli scambi

#9 Messaggioda leggera » giovedì 5 novembre 2009, 12:41

Ciao Davide !!

In ebay si trovano dei servo con la dicitura DIGITAL SERVO oppure i SERVO normali.
Quali sono adatti al nostro scopo ??
Ci sono dei servo che costano appena 2/3 Euro a pezzo.

Daniele
Daniele Pulcini - Plastico Chianti
N° 2 - Intellibox I
Train Controller 8
Train Programmer 5.8B1

faso
PlasticoDigitale
Messaggi: 187
Età: 68
Iscritto il: giovedì 20 gennaio 2005, 10:38
Scala: N
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Esu Ecos 50000

Re: servocomandi per gli scambi

#10 Messaggioda faso » giovedì 5 novembre 2009, 13:44

Normalissimi servi standard, anche quelli da 2-3 euro vanno bene.
La differenza di prezzo sta nei kg di forza di trazione, velocit

Avatar utente
leggera
DCCMaster
Messaggi: 1662
Iscritto il: lunedì 5 luglio 2004, 19:47
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: 2 Intellibox I - Decoder DCC -Decoder DCC Segnali - Feedback Loconet
Località: ------------------ Quercegrossa (SI) ------- Follonica (GR)
Contatta:

Re: servocomandi per gli scambi

#11 Messaggioda leggera » giovedì 5 novembre 2009, 15:40

Ciao,

certo che mi ricordo.
Tutto apposto ??
Volevo iniziare a smanettare un p
Daniele Pulcini - Plastico Chianti
N° 2 - Intellibox I
Train Controller 8
Train Programmer 5.8B1

faso
PlasticoDigitale
Messaggi: 187
Età: 68
Iscritto il: giovedì 20 gennaio 2005, 10:38
Scala: N
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Esu Ecos 50000

Re: servocomandi per gli scambi

#12 Messaggioda faso » giovedì 5 novembre 2009, 17:18

Tutto a posto grazie,
i servi digitali hanno pi

andreachef
DCCMaster
Messaggi: 2391
Iscritto il: mercoledì 30 giugno 2004, 23:34
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Roco Multimause-Claudia CS
Località: Ventimiglia

Re: servocomandi per gli scambi

#13 Messaggioda andreachef » domenica 29 novembre 2009, 18:13

Per Davide :
vedo ora questo interessante topic, e vorrei chiedere :
come avvengono le regolazioni spazio-velocit

Avatar utente
Davide
TrenoDigitale
Messaggi: 90
Iscritto il: sabato 13 novembre 2004, 20:47
Scala: H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Analogico
Località: Prato
Contatta:

Re: servocomandi per gli scambi

#14 Messaggioda Davide » domenica 29 novembre 2009, 23:03

Ciao Andrea,
le regolazioni dipendono dal tipo di configurazione. Le configurazioni saranno 2, una per il digitale (e qui le regolazioni si faranno con le solite CV) e una per l'analogico dove le regolazioni si faranno con i due trimmer presenti sulla scheda. Purtroppo i pin liberi hanno permesso di mettere solo 2 trimmer mentre ci sarebbero 3 grandezze da controllare: punto di riposo per corretto tracciato, punto di riposo per deviata e velocita'. Quindi ho optato per associare ad ogni trimmer un punto di riposo e mettere la velocita' ad un default ragionevole. Forse sarebbe piu' "pratico" regolare la posizione sempre con i trimmer anche in digitale... mi sembra piu' immediato ed efficace.

Ciao,

Davide
Gli unici progetti che meritano di essere intrapresi sono quelli a cui non si e' sicuri di arrivare in fondo

Avatar utente
experimentator
PlasticoDigitale
Messaggi: 259
Iscritto il: domenica 24 febbraio 2008, 12:21
Scala: N H0
Ho il plastico: Si
La mia centrale digitale.: Roco+Lokmaus2+Minimaus autocostruito+NanoX autocostruita
Località: Trieste

Re: servocomandi per gli scambi

#15 Messaggioda experimentator » venerdì 4 dicembre 2009, 16:39

Sono stato un po' di tempo lontano da questo forum, ho "perso il filo". Dove si possono trovare questi servo "super economici"?
Luogo diverso da e-bay, per
Paulus Tergestinus Experimentator


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite